Categorie
Alieni Alina Conte Cyberman Daniel Saintcall Dominatore di Poteri

Alina Conte

Skater_girl_by_tatareen

Io non avevo voluto dire tutto sui miei poteri e non glieli avevo mostrato e Alina ci rimase un pò male e lei fece uno sbuffo molto forte e mi inizio a guardare male – perchè non me li vuoi far vedere ? . Io ero li con lei e ci stavamo fermano a uno stop – non te li posso far vedere perchè questo ci mette in pericolo . Alina era li e inizio a tremare un pò – che vuoi dire ? . Io le spiegai meglio la situazione – vedi se uso i miei poteri i Cyberman possono trovarci visto che hanno altri metodi per trovarci . Loro hanno una memoria colletiva e quindi sanno che io ho dei poteri e adesso stanno cercando tutte le segnalazioni di chi usa i poteri e quindi per questo non te li posso far vedere . Io e Alina eravamo ancora li fermi allo Stop e al semaforo rosso . La domanda che mi fece Alina fece diventare l’ aria fredda e poi la luce inizio a sparire da li dentro e tutto divento molto buoi . La domanda che Alina mi fece – parlami di queste creature e voglio sapere la verità . Non voglio sentire bugie oppure tante vale che mi catturino e lo scopra da sola . Decisi di dirle la verità e per farlo mi misi un un posto isolato dove nessuno ci poteva sentire . Eravamo vicino alla strada – adesso te lo dico ma tieniti forte quello che sto per dirti ti farà vomitare e sopratutto farà in  modo che dentro al tuo cuore ci sia una grande disperazione . Ma lei mi disse – sono pronta a saperlo . Io decisi di iniziare – quelle creature si chiamano Cyberman e sono metà parti meccaniche e metà parti umane . Alina non credeva di aver capito e lei mi disse – vuoi dire che mi volevano catturare per trasformarmi in un mostro senza sentimenti e dovevo solo uccidere . Alina non lo trovò forte e poi mi guardo negli occhi con un pò di freddo sulle spalle e dentro al cuore – che cosa mi avrebbero fatto fare dopo avermi trasformato ? . Io non le potevo dire bugie – ti avrebbero fatto uccidere i tuoi genitori e poi tu saresti tu stessa a trasformare le persone come te se fossi stata una Cyberman . Alina vide che stavamo tornando per la strada – mi puoi dire perchè non me lo volevi dire . Io inizia ad andare in avanti – non te lo volevo dire perchè non sapevo come avresti reagito . Cioè incontri me una persona che ti dice una cosa e tu non sai come la prende questa storia . Ho pensato che quando ti avrei detto di come sono fatti i Cyberman tu avresti vomitato da qualche parte e non ti potevo dare torto . Alina Conte capì che io avevo ragione – ti credo ma tra poco quando mi sentirò in vena ti devo dire una cosa . Io ero li che vedevo  che Alina mise come canzone Imagine Dragons – Demons e lo fece per calmarsi un pò visto che era agitata e aveva una grande rabbia dentro di se .

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Terra The 100

The 100

Sono andato con Ada nell’ universo di 100 per capire se c’ era un nuovo personaggio e chi poteva aver preso i ragazzi per salvarli da qualche pericolo che sa lui . La persona che forse ha salvato quasi tutti i ragazzi si chiama Dante Wallace . Lui è un pittore davvero molto bravo ma non è bravo solo in quello ma anche a comandare . Forse è stato lui a capire dove erano i ragazzi e ha deciso di prenderli per aiutarli o per far loro qualcosa e cosi farli restare vivi in questo nuovo universo pieno di pericoli .Per il momento non ho visto il suo volto ma abbiamo letto la mente di alcuni dei suoi uomini e abbiamo saputo queste cose su di lui .

 

Categorie
Angeli Angelo Cassandra Dana Demone Demoni Francesca Roberto

Cassandra provo a trasformare Dana in un angelo

Cassandra e Dana prima di fare questa cosa , Dana decise di parlare con suo padre Roberto e lui era li vicino alla finestra a vedere se veniva qualche demone visto che essendo un demone lui poteva vedere chi era un demone essendo un demone lui stesso lui poteva capirlo subito .Dana alla fine prese tutto il coraggio che aveva in corpo e andò dal padre che era in camera sua e si ricordava di sua moglie che era morta . Dana busso alla porta – posso entrare ? . Roberto fece entrare la sua piccolina e disse con calma e con dolcezza e si poteva vedere dai suoi occhi neri ma sotto sotto erano pieni di luce quando vedeva Dana – cosa c’ e Dana ? . Dana sapeva che quello che stava per dire a suo padre gli poteva andare bene oppure la poteva prendere male e fare in modo che per lei fosse morta , ma qualunque fosse la sua risposta ma Dana glielo doveva chiedere possiamo dire che quello era un modo per capire che se era cresciuta ed era divenuta grande . Dana con tutto il suo coraggio e disse a Roberto – senti lo so che sono un demone , ma quel giorno quando ero li e io sono stato quasi forzata a ucciderti . Io non ho fatto niente , invece Cassandra come angelo ha fatto tutto . Quindi ti vorrei chiedere una cosa ? . Roberto non sapeva cosa voleva dire sua figlia Dana e guardando disse – se mi devi dire qualcosa dilla . Alla fine lei gli disse – Io vorrei provare a diventare un angelo tramite una il tocco di Cassandra e cosi se siete in pericolo io ti posso aiutare e posso aiutare Cassandra . Roberto non ci poteva credere a quello che stava per sentire , sua figlia quella che era piccola ed era stata picchiata da quei demoni adesso era davanti a lui stava mostrando un grandissimo coraggio e Roberto le disse – va bene fallo ma voglio assistere pure io a questa cosa cosi se succede qualcosa a te , io ti posso aiutare .

Tutti erano nella foresta che era a 350 metri dal negozio di Francesca . Li c’ erano Francesca , Roberto , Dana , Cassandra e alla fine come maestro per fare in modo che lei procedesse con calma e senza che lei facesse qualcosa di irreparabile cioè mandare sua sorella nel paradiso .

Erano tutti li vicino l’uno all’ altro tranne Cassandra e Dana e Samuele che erano accanto e lontani dagli altri e per fare in modo che se questa cosa non andava bene come doveva andare Roberto il demone che era il padre di Dana poteva morire insieme alla figlia .

Cassandra era un po’ tesa e nervosa e dentro aveva una grande paura e poi mise la mano sulla testa di Dana . Samuele disse a Cassandra – pensa a trasformare Dana a un angelo ma non con la testa ma con il cuore e da li che deve provenire questo pensiero . Samuele poi con calma si rivolse a Dana – dentro il tuo cuore pensa “ voglio essere un angelo “, se pensi a questo e tu potrai diventare un angelo .

Cassandra e Dana avevano lo stesso pensiero nel cuore e con calma Cassandra e Dana non utilizzavano la testa per fare tale cosa ma il cuore che era sulla stessa lunghezza d’ onda e sullo stesso pensiero e alla fine non succedesse niente di male e tutto stava procedendo con calma e alla fine il procedimento duro tre ore e dopo tre ore Dana era un angelo .

Dana era un bellissimo angelo e Roberto anche se non gli piacciono gli angeli , era molto felice per sua figlia Dana e adesso possiamo dire che Cassandra e Dana erano veramente sorella e quindi loro erano felici insieme . Il processo per Dana e per Cassandra era stato davvero molto faticoso e quando fini tutti e due svennero . Francesca prese al volo Cassandra e Roberto prese al volo Dana e poi con la macchina di Francesca le riportarono al negozio per farle riposare . Mentre erano in viaggio con la macchina di Francesca che era grande e di colore rossa come il fuoco visto che a Francesca piaceva il colore rosso e Roberto che era sul sedile dove Cassandra e Dana stavano riposando e chiese a Samuele che era vicino a loro due e disse con molta cortesia – per quanto devono dormire ? .

Samuele vide Cassandra e Dana che erano stanche e stremate e disse con calma – devono riposare per almeno 24 ore e nessuno le deve far fare niente . Se le facciamo riposare per domani saranno piene di salute come non mai .

Cassandra prima di fare tale operazione aveva paura come non mai e come dargli torto lei doveva un sacco di cose in un momento solo . Le cose che doveva fare Cassandra era calibrare la sua energia da angelo e fare in modo che tale energia non uccidesse sua sorella . Ogni cosa che faceva li nel processo era pericoloso ,una sola distrazione e sua sorella Dana moriva e per questo si sarebbe sentita in colpa per tutta la vita e per questo lei non si faceva distrarre da niente e da nessuno e neanche Dana . 

Categorie
Alukard Saintcall Damon Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Helena Saintcall Oracolo

Daniel Saintcall-21 Settembre 1986

21 Settembre 1986 quel giorno me lo ricordo come se fosse ieri , dovevo andare alla festa di un mio amico ma tutto stava per essere rovinato . Se mi presentavo a quella festa si sarebbe potuto scatenare una guerra tra i Dominatori di Poteri e i Distruttori non ci sarei nemmeno io riuscito a fermarli . I Distruttori erano li per un motivo perché erano andati da un indovina che aveva detto che un giorno uno dei figli di Alukard e Helena Saintcall li avrebbe uccisi , un giorno molto lontano ma loro lo volevano impedire e il capo prese per i capelli l’ oracolo e disse – se non ci dici chi è dei tre noi distruggeremo il tuo adorato pianeta e sopratutto davanti ai tuoi occhi uccideremo tua figlia . L’ oracolo non voleva parlare , uno dei distruttori stava leccando il coltello e prese per i capelli la figlia dell’ Oracolo e gli stava per puntare il coltello verso il cuore puro dell’ Oracolo . Va bene ve lo dirò , ma non fate loro del male o non vi dirò niente .

Il capo la prese l’ Oracolo per i capelli e disse – tu qui non fai le regole , le regole le facciamo noi e tu obbedisci oppure per te o per chiunque vuoi bene moriranno ma non velocemente , noi faremo le peggiori torture per loro . Poi andò vicino alla figlia dell’ Oracolo e mettendo la sua mano vicino alla sua guancia diventando fredda come l’ oscurità – non vuoi che questa giovane ragazza che un giorno diventerò oracolo , possa perdere il dono per colpa tua . Il nome della persona che distruggerà i Distruttori il suo nome è Daniel Saintcall ed è figlio di Alukard e Helena Saintcall . Poi il capo prese per i capelli la figlia dell’ Oracolo e disse – ti conviene che questa informazioni è giusta oppure tua figlia sarà torturata e sopratutto io stesso la violente davanti ai tuoi occhi e lei perde il dono .

Non far del male a mia figlia , per favore . Il capo dei Distruttori era contento di vedere lei l’ Oracolo per terra a implorare per la sua misera vita e anche per la vita di sua figlia e poi il capo disse – per il momento tua figlia verrà con noi e se provi a fare qualcosa , anche solo avvisare i Dominatori di Poteri tua figlia perderà il dono per sempre e sopratutto lei sarà umiliata da tutti . Perdere il dono e come perdere la tua reputazione e una ragazza che deve diventare un ‘ Oracolo è meglio morta che senza onore .

L’ Oracolo poté solo dire – si , non avverto i Dominatori di Poteri . Poi se ne andarono al loro covo , ma priva davanti a lei misero delle manette con delle catene lunghe e nere alle mani e alle caviglie della ragazza . Mia madre Helena vide che i Distruttori volevano uccidere solo me non tutto il pianeta di Maraxus , aveva visto che erano alla festa del mio amico Giustino Magno , io ci volevo andare e mia madre disse – no non ci vai , se ci vai muori . Io andai in camera mia e sbattei la porta , mia sorella Alyssa cercò un modo per farmi andare alla festa e alla fine trovo una idea geniale e poi disse a nostra madre – Forse ho trovato un modo perché mio fratello possa andare alla festa .

Sentiamo questa idea – guardando mia sorella negli occhi

Con un incantesimo possiamo trasformare per 24 ore mio fratello Daniel in una ragazza e visto che loro stanno cercando un ragazzo , invece vengono alla festa e vedono una ragazza e cosi li abbiamo ingannati . Helena aveva sentito l’ idea e subito capì che mia sorella aveva la stessa mente di suo padre Alukard . Questa idea andò bene sia a mia madre e a mio padre Alukard , veramente proprio lui in quel momento stava pensando alla stessa idea di mio fratello . Trasformato da ragazza con i capelli rosso corvino , un bel vestito e li c’ erano i Distruttori ma videro una ragazza e loro erano molto confusi e poi andarono a casa nostra e li mio padre li affrontò e li sconfisse e disse a loro – mio figlio non si tocca e adesso morirete per averci provato . Anche se ero trasformato da ragazza mia madre mi voleva bene lo stesso , mio padre e mia madre aveva fatto questo per proteggermi e anche se non ero felice di farlo ma mia sorella mi trasse in inganno e me lo fece fare lo stesso . Ero un po’ arrabbiato ma guardando oggi quella scelta la capisco , pure io avrei fatto lo stesso con mio figlio o con mia figlia per aver proteggere uno di loro. Nella festa per proteggermi mia sorella , mio padre e anche gli altri mi chiamavano Daniela , mia madre aveva avvisato tutti e aveva detto di non fare niente contro i Distruttori anche se erano li , si sarebbe occupato tutto mio padre Alukard . Tutti si comportavano cosi sia per non volevano far scoppiare una guerra li ma anche perché li c’erano moltissimi bambini e loro avevano paura che uno di loro potesse morire durante lo scontro . Una volta che mio padre sistemo la faccenda , io purtroppo dovetti rimanere Daniela visto che l’ incantesimo che mi era stato fatto durava 24 ore e comunque la festa continuo e anche se ero trasformato da ragazza la festa continuava in modo normale . Tra le varie cose che imparai li fu ballare , visto che molti dei miei compagni sapevano ballare , io vidi di più le ragazze e capì come facevano e come andava fatto e non mi andò male visto che ero trasformato da ragazza . Ballai con molte persone e a loro non è andato male e ci siamo fatti molte foto insieme , non ve le posso mostrare perché sono andate bruciate nella Distruzione di Maraxus . Anche volte comandavano loro e altre volte lo facevo io e anche questo non sono stati per niente cattivi con me . Quel giorno anche se ero trasformato in una bella ragazza io ho imparato un sacco di cose . 

Categorie
2012 Aqua Dominatore di Poteri eroi Fascia dell' età Incantesimi Kratos Me Mondi Fantastici Pandora Parlare con Aqua Parlare con Batman Parlare con Kratos Racconto Storia Tempo Trasformare

Faccio diventare Pandora una diciannovenne

Pandora quando la portai a casa mia era una ragazzina che non sapeva niente e col tempo è diventata una bellissima e grande ragazza ,però l’ ho fatto diventare una persona che non è , perché le ha deciso di diventare una persona che non è , cioè una persona che ha già una vita tutta sua . Io chiamai Pandora nella mia stanza e le disse gentilmente < puoi chiedere quella porta ? > e Pandora < si > . Pandora chiuse la porta e gli dissi < senti adesso , io devo fare una cosa che riguarda te , vedi tu hai l’ aspetto di una persona che ha già fatto molte cose e come ti voglio dire , invece tu devi fare ancora tutto nella vita > e Pandora disse < quindi adesso ,mi trasformi ? > e io risposi < si > . Feci apparire un bastone magico nella mia mano e feci un cerchio magico e dissi ad alta voce < Fascia dell’ età io ti evoco , fascia dell’ eta fa diventare Pandora una bellissima ragazza di 19 anni , occhi blu , capelli lunghi rossi e che fosse alta 1, 75 > . Dopo aver detto l’ incantesimo dissi a Pandora < entra e ti trasformerai > e Pandora senza indugio e fidandomi di me entro nel cerchio e divenne una bellissima ragazza di 19 anni , molto bella , alta 1, 75 , i capelli erano molto lunghi e rossi , aveva gli occhi blu come il mare . Pandora mi disse < come ti sembro ? > e io dissi < sei bellissima > . Dopo un po’ Pandora fece vedere il cambiamento pure ad Aqua e a suo zio Kratos e spiego la situazione. Kratos e Aqua dissero a Pandora < sei bellissima > . Kratos entrò in camera mia e disse < perché gli hai cambiato aspetto a Pandora ? > e io risposi < gli ho cambiato aspetto , perché la persona in cui l’ ho trasformata aveva già fatto tutto nella sua vita , invece Pandora no > . Dopo aver detto questo Kratos disse < grazie ma la prossima volta dillo che vuoi fare una cosa del genere a mia nipote > e io dissi < ok , la prossima volta avverto > .