Categorie
Cheeleders Jessica Marina Fiore Roberta Welma Stuart

Marina Fiore

Jessica e Roberta insieme andarono nella loro sede e nel posto riservato al capitano della squadra . Una volta entrati e chiusa la porta a chiave . Jessica fece sedere Roberta vicino a se – questa storia che ti sto per dire è top secret non dirla alle altre oppure il nostro piano può andare a rotoli . Roberta giuro che non lo diceva a nessuno . Poi Jessica inizio a raccontare la sua storia . E inizio dopo che Marina Fiore era stata tolta come capo – Come sai Marina era stata tolta e io per avere la sua amicizia le diedi il comando delle Cheerladers facendola diventare mia vice . Tu e un altra Cheerladers siete le mie vice e potete comandare sulle Cheerladers quando non ci sono e pure lei può visto che lei è la mia terza vice . Lei accetto senza alcun problema . Marina fu la prima vedere che noi avevamo un grave problema e questo problema aveva un nome Welma Stuart . Lei era divenuta la paladina degli indifesi e aiutava tutti quanti e li proteggeva dalle nostre angherie . Allora cosi io e Marina siamo entrati in questo ufficio e li ci siamo a parlare . Marina inizio ad avere un piano e me lo disse nei minimi particolari – Io tra poco ti darò la mia divisa con la fascia da vice . Poi grazie al mio potere cambio aspetto e divento un altra ragazza . Mi fingo di essere una ragazzina normale come tutti e faccio amicizia con Welma . Grazie a questa amicizia noi possiamo sapere tutti i piani di Welma per distruggere le Cheerladers ma sopratutto chi è la migliore amica di Welma cosi noi la possiamo colpire al cuore . Jessica vide che il piano era molto pericoloso – no non ti ci mando li da sola . Noi due sappiamo che lei ha dei poteri . Il più piccolo errore e invece di avere una vice viva e vegeta , avrò un amica che è polvere . Marina la guardo – tu sei la capo Cheerlader e io tra poco sarò una ragazza normale e non ce nulla che tu possa fare per farmi cambiare idea . Ho deciso e lo farò non solo per me ma anche per le Cheerladers . Jessica vedeva che non poteva far cambiare idea a Marina ma prima di lasciarla andare via – al più piccolo dei problemi vengo io stesso li , ti prendo e ti porto via . Roberta diede un pugno sul braccio destro a Jessica – questo pugno te l’ ho dato per non avermi detto tutto il piano . Adesso che mi hai detto tutto il piano possiamo procedere . Jessica e Roberta adesso dovevano fare solo una cosa e sarebbe a dire aspettare che Marina capisse chi era la migliore amica di Welma e poi sarebbe iniziato tutto .

Categorie
Jeremy Stuart Stephany Brook Zara

Stephany Brooks diventa Zara

Stephany prima di andare per la strada e vivere come una writer ma anche come una skater era una centralinista come tutte quante le altre persone che lavorano per una società davvero molto esigente e molto importante ma il capo di questa compagnia era un porco e questa compagnia lavorava sul risolvere i problemi della gente . Stephany lavorava tutti i giorni con molto ardore e lo faceva molto bene questo suo lavoro di rispondere alle telefonate visto che per la maggior parte erano dei ragazzini che avevano bisogno di aiuto e di molte persone che stavano in diversi paesi e per questo erano molto famosi . Stephany era molto ben voluta li visto che dava aiuti anche alle persone che stavano li dentro e per tutti era una amica e per questo era molto ben voluta li dentro . Stephany voleva tanto una promozione per fare in modo che potesse rispondere alle telefonate che parlavano di problemi seri e quelli molto importanti . Ma doveva andare dal suo capo per farlo e lui era molto viscido e premiava solo chi era la migliore li dentro e Stephany lo era però non capiva che se voleva essere la migliore cioè essere la migliore nel senso che una persona che era molto cattiva e crudele con le altre persone . Stephany non capiva che li dentro che se una persona voleva ottenere una telefonata molto importante doveva prenderla per prima . Stephany doveva fare una sfida con le altre persone e farsele nemiche e non come adesso ma Stephany non voleva farlo . Aveva fatto un sacco di cose con loro e non voleva rinunciare alle loro amicizia solo per ottenere una promozione di lavoro . Stephany andò dal suo capo con passo serio ed era un po’ agitata visto che non sapeva quando il suo capo le avrebbe detto come voleva fare per ottenere il nuovo posto di lavoro . Stephany era entrata con passo lente e mentre andava pensava a cosa dire al suo capo e dentro la sua mente era pervasa di pensieri e ognuno di loro era giusto e pronto a ottenere il nuovo lavoro di capo centralinista . Una volta entrata dentro l’ ufficio del suo capo e poi la chiuse con calma , senza sbattere visto che cosi avrebbe potuto avere una buona impressione al suo capo . Una volta chiusa la porta e andando vicino al suo capo che era molto bello e vestito in giacca e cravatta ed era una di quelle giacche molto bella ed elegante e quindi piaceva a tutti quanti . Una volta seduta sulla sedia che davanti alla scrivania del suo capo mise le gambe a terra e poi con un tono calmo ma anche un po’ di paura – vorrei essere capo centralinista e vorrei continuare ad essere ancora amiche di tutte queste persone . Jeremy Stuart 33 anni ed era il capo di Stephany e lui era un uomo dalle mille idee e anche quelle più schifose e decise di chiedere a Stephany se voleva fare del sesso con lui per ottenere il nuovo lavoro . Jeremy era seduta sulla sua poltrona e prese il telefono che era sulla sua scrivania e disse alla sua centralinista – non vorrei ricevere nessuna telefonata . Poi si rivolse a Stephany che era seduta sulla sedia e lei disse in modo molto chiaro – che ne dice se invece viene a letto con me e può ottenere il nuovo posto di lavoro . Stephany era molto vergognata da questa cosa , per ottenere il nuovo posto di lavoro ma questo non lo pote fare mai visto che era una persona con sani principi e sua madre le aveva fatto fare una promesse che diceva che se doveva avere un lavoro lo doveva in modo non sporco . Stephany decise di fare una cosa e diede tutto cioè si licenzio da quel posto , prese le poche cose con cui era venuta e decise di buttare tutto quello che aveva anche il suo nome e da quel giorno si inizio a chiamare Zara .