Categorie
1840 1999 Alukard Saintcall Alyssa Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Helena Saiintcall Kira Saintcall Oliver Saintcall Pandora Black Silver City Universing

Rowena Prince mi racconta del suo modo per arrivare qui

rowena-prince

Rowena Prince seduta su una delle due sedie vicino alla mia scrivania decise di iniziarmi a dirmi una cosa molto importante per me e per le streghe del passato che un tempo considerava sue sorelle di sangue. Lei si mise comoda a modo suo cioè trasformo la sedia in una poltrona e poi con calma inizio a raccontare il suo modo in cui era arrivata qui nel 1840 – io ho dovuto fare una dura scelta vivere o morire. Non potevo fare altro, visto che ero bloccata dentro a un cerchio di fiamme magiche create da Mago Merlino in persona e lo fece per proteggermi visto che io sono una delle streghe che ha contribuito alla congiunzione universale tra questi tre universi. Ho dato via una parte del mio potere e cosi tutto questo si potesse creare e poi sono dovuta entrare dentro questo mondo. Con tutte le mie forze volevo andare via da li ma con le mie sorelle ma quelle erano fiamme nere e molto antiche e la magia non poteva nulla contro essa e quindi io potevo solo entrare dentro a questo portale e iniziare una nuova vita. Ma come abbiamo visto le mie nemiche non lo hanno capito visto che loro non potevano vedere tale scena. Stonehenge nel 1840 è stato un grande campo di battaglia e li ovunque e anche sopra questo strumento per richiamare i portali c’ erano fiamme ovunque e persone che erano morte e tutto questo è stato fatto dagli uomini. Noi volevamo andare via e portarci via la magia ma gli umani ce lo stavano impedendo con tutte le loro forze. Nessuno era capace di vedere cosa c’ era li fuori e nessuno poteva vedere che io avevo solo una scelta cioè entrare dentro questo portale e cosi stare qui dentro. Qui dentro è stato ancora più difficile aprire un portale visto che era un nuovo mondo e quindi c’ erano delle nuove regole per aprire un portale. Qui ho dovuto prima riprendere la mia magia e capire come usarla al meglio e poi ho dovuto farmi dare una grossa mano per aprire i portali visto che nessuno voleva avere a che fare con una strega. Ci ho messo a fare le cose qui e mi sono messa in gioco io stessa e nel 1999 io in pochi minuti ho perso tutto pure la mia stessa identità. Riprese fiato e poi mi disse – ti ho voluto dire tutto questo perchè so che tu puoi capire visto che pure tu hai perso tutto e hai fatto un enorme sacrificio per riavere ogni cosa anche la tua famiglia. Molti possono dire di capire ma solo chi ha perso tutto come io e come alcune persone possono capire il tuo sacrificio e di quello che hai deciso di fare per salvare l’ intero universo.

Categorie
Ada Knight Alexis Castle Daniel Saintcall Detective Privato Dominatore di Poteri Kate Beckett New York Richard Castle Scrittore Senatrice Stati Uniti Ufficio

Castle – XY

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Kate Beckett da Detective della Omicidi di New York potrebbe diventare una persona molto importante nel futuro cioè Senatrice degli Stati Uniti d’ America e come si è difesa con delle persone che l’ hanno attaccata definendola in modi molto brutti , devo dire che lo sarà se fa le cose con con calma e con impegno . Ora che non c’ e più Braken che le può rompere le uova nel paniere le può fare tutto quello che vuole , anche la senatrice degli Stati Uniti e a questo stato verso una persona che non si corrotta . Mentre si sta preparando per fare questa cosa Castle le consegna un regalo molto importante e che serve ad augurale un ottimo lavoro e una nuova vita

Dopo averla vista quel giorno Castle non rivede più Kate , nel senso che scompare nel nulla e nessuno sa dove sta . Kate scompare nel nulla e Castle non sa dove si trova e con Esposito e Ryan inizia le ricerche per trovarla . Ma Castle si deve prima occupare di sua figlia di Alexis che ha letteralmente rivoluzionato l’ ufficio del padre . Alexis sa i gusti di Castle e cosa può accadere quando fai il Detective Privato e ha deciso di metterci un posto dove Castle può festeggiare o stare al sicuro e adesso lo ha reso un vero posto da Detective Privato e dentro la scrivania ci ha messo una pistola per quando il padre si mette nei guai .

Alexis nel nuovo ufficio ha già lavorato a un caso e lo ha risolto . Castle è felice ma anche un pò infelice di questa cosa visto che doveva risolverlo lui questo caso e non sua figlia . Ma allo stesso tempo è molto felice che Alexis abbia fatto questo al suo ufficio e che ha risolto un caso . Ma dopo aver visto questo Castle deve fare i conti con il caso più importante della sua vita cioè trovare sua moglie Kate che è scomparsa e nessuno sa dove sta . Castle è davvero molto preoccupato e la sta cercando ovunque visto che potrebbe essere ovunque . E stata presa e portata vita e nessuno sa dove la tengono , ma Castle la vuole trovare anche se ci mette giorni , settimane , mesi o anni .

Alexis sa i gusti di Castle e ha reso il suo ufficio più bello , più dark e più professionale e come vi ho detto ha risolto un caso e Alexis ha deciso di dare una mano a suo padre in questo lavoro e da quello che su vede lo fa con molto piacere visto che il mistero fa parte della sua vita e ci sta grazie a Kate e a suo padre che risolve casi davvero molto interessanti e incredibili

Kate Beckett potrebbe diventare una Senatrice degli Stati Uniti ma prima bisogna trovarla e capire chi l’ ha rapita e per quale motivo . Forse tutto questo ha a che fare con un mistero che riguarda il passato di qualcuno o forse del padre di Castle . Forse in tutto questo centra il padre di Castle e nessuno lo sa ancora

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Penny Dreadful Vanessa Ives

Penny Dreadful

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Avevo avuto una visione del futuro sul mondo di Penny Dreadful . La mia visione faceva vedere che stava succedendo qualcosa di molto brutto a Vanessa . Questa visione del futuro l’ avevo avuta quando era in macchina da solo visto che Ada Knight era andata a prendere due hot dog a noi . Una volta tornata me lo diede in mano e una volta finito di mangiare guardai Ada Knight – dobbiamo andare nel mondo di Penny Dreadful . Ho visto che a Vanessa sta per succedere qualcosa di molto brutto . Voglio vedere se va tutto bene oppure lei ha perso il controllo e una presenza maligna è entrata dentro di lei . Ada sapeva che Vanessa era una forza del bene visto che aveva sconfitto un mostro grazie ai suoi amici e mi guardo – allora andiamo a salvarla . I demoni o un demone non può prendere il controllo di Vanessa . Se è successo allora siamo nei guai visto che nel futuro ci sono altri pericoli . Una volta arrivati dentro la casa di Vanessa , entrammo attraversando la porta prima io e poi Ada Knight  . Una volta arrivati nell’ ufficio di Vanessa , la vedemmo li sdraiata al centro della stanza . La stanza era piena di carte dei tarocchi . Ada era vicino a me e non sapeva quante carte ci sono nei tarocchi , ma io si . Io guardai Vanessa e le carte e li stava accadendo qualcosa di molto brutto – dentro le carte dei tarocchi c’ e una sola carta del diavolo . Ma questa è molto diversa da quello che avevo visto . Quelle erano tutte uno sfondo nero con scritto in oro ” The Devil ” . Pure le figure erano fatte d’ oro . Se il diavolo nei tarocchi appare una volta è una cosa normale e pure la seconda ma la terza volta non più coincidenza . Ma se succede un sacco di volte allora c’ e una parola per questo evento tragico cioè Destino .

 

Categorie
Ada Knight Alukard Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri The District Underground Universing Zane Taylor

Ufficio di Zane Taylor

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

L’ ufficio di Zane Taylor è molto grande visto che lui si occupa di alcuni casi ma non normali ma quelli seri , quelli che possono distruggere un mondo , un universo oppure questi eventi possono portare le persone in un altra linea temporale . Zane Taylor visto che è il capo di The District per capire cosa succede in un mondo o in un altro ha un sacco di informatori e sa tutto di loro grazie a a Lazarus Jones . Zane dentro il suo ufficio bello grande ci ha messo degli orologi per vedere il tempo scorrere e cosi capisce se il tempo che ha trascorso su un caso ha fatto bene oppure ha distrutto un mondo o ha fatto qualcosa di più grave . Zane grazie agli occhi della fenice che i miei genitori gli hanno dato per essere loro amico . Zane accetto questo regalo e grazie a loro riusci ad entrare in un mondo nuovo e bello e pieno di cose nuove . Zane dentro al suo ufficio non si occupa solo di casi ma anche di scartoffie burocratiche ma anche di caccia all’ uomo o altre cose che possono creare molta confusione dentro l’ Universing o in altre zone di questo grande mondo . Essere il capo di The District non è facile visto che ti devi occupare di un casino di affari . Ma sopratutto gestire un sacco di agenti che non provengono solo dal passato , presente o dal futuro ma anche da linee temporali diverse o da altre dimensioni o pianeti . Essere il capo di The District ti da un sacco di responsabilità e Zane Taylor le sa gestire tutte queste cose . Zane Taylor ha un ufficio molto importante e il più bello visto che per capire cosa c’ e in ballo ha dipinto l’ ufficio con l’ universo . Cioè li sulle pareti ci sono i pianeti e non stanno fermi ma si muovono e da li puoi vedere tutto . Zane Taylor lo usa per un buon motivo cioè avere una visione chiara e molto precisa di quello che succede dentro l’ Universing momento dopo momento , ora dopo ora , giorni o anni prima . Zane Taylor lo usa per capire come agire e come fermare folle di persone che cercano di distruggere le porte di un mondo vecchio o nuovo . Zane Taylor questa cosa l’ha fatta da sola . Ha creato questo nuovo mondo di vedere le cose dal vivo su una parete grazie al suo potere che ha ottenuto da mio padre Alukard Saintcall . Mio padre ha dato quel potere ha Zane perché ha visto quando glielo ha dato cosa ne avrebbe fatto e ha visto che grazie a questo potere avrebbe gestito l’ Universing e il mondo intero come si deve .

Categorie
Ada Knight Dominatrice di Poteri Marshal Knight Marshal' Bar

Marshal parla con Ada Knight

Ada Knight

Marshal lascio il bancone a sua figlia maggiore Federica , lo fece per parlare con sua nipote Ada Knight . Ada era andata in bagno e Marshal aveva sentito i suoi passi andare fino a li . Marshal arrivo alla porta del bagno e busso non molto forte – Ada posso entrare . Ada si era chiusa a chiave e quando senti la voce possente di Marshal apri la porta . Marshal apri la porta e vidi Ada lavarsi la faccia . Una volta che lei si era lavata la faccia Ada voleva sapere se quello era veramente suo zio oppure no – senti se sei mio zio voglio vedere una foto di te con mia madre . Marshal andò per primo in camera sua e fece cenno alla nipotina di venire . Ada entrò con passo lento e deciso . Una volta dentro l’ ufficio di suo zio vide una grande scrivania con un sacco di scartoffie sopra . Ma li sopra c’ era una cornice con la madre di Ada e li c’era suo zio . Marshal prese la foto e la fece vedere ad Ada Knight – questa foto l’ abbiamo fatta prima che è scomparsa . Aveva lasciato te da una amica e poi è scomparsa e io non sapevo dove eri tu . Adesso parliamo di cosa ti è successo in questi anni . Ada vide Marshal tornare con due sedie e poi lui era pronto a raccontare la sua storia – Mia madre non mi ha scritto un biglietto quando mi ha lasciato per la strada . Mi ha lasciato li per la strada e io non so nemmeno il motivo . Nessuno mi ha detto perché. Tutti mi hanno detto che era perché non mi amava o perché era stato una figlia cattiva , ma io non ci credo . Non lo so perché mi ha lasciato ma forse nel futuro lo saprò . Maggior parte del tempo non ho rubato , no . Ho cercato di stare fuori dai guai . Nel senso ho fatto diversi lavori tipo fornaia , fabbro e molti altri lavori . Un giorno incontrai questo Ronny che mi vide con un sacco di soldi e questa medaglietta al collo . Lui mi pugnalo alla spalla e io caddi a terrà , mi prese i soldi e la medaglietta e io non potei fare nulla . Adesso lui mi vuole uccidere perché mi sono ripresa tutto . Sono andata li di nascosto e mi sono ripreso soldi e medaglietta . Ma adesso io ho davvero bisogno di aiuto . Ho bisogno che qualcuno mi alleni a combattere e cosi potrò batterlo da solo e solo cosi lui mi lascerà in pace . Marshal vide che suo nipote Ada era pronta a finire questa storia – lo faccio io per te . Ada non lascio subito la stanza – zio potresti fare una cosa per me ? . Marshal era pronto a sentire – vedi oggi dovevo andare al liceo ma non ci sono potuta andare per colpa di questo problema . Puoi chiamali e dire che non sono venute perché dovevo fare una cosa per te . Marshal si fece dare il numero da Ada e la aiutò con il problema della scuola .

Categorie
Ada Knight Aqua Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kratos Black Pandora Pandora Black Rain Saintcall The Blacklist

The Blacklist

Una volta finito di visitare un mondo tornammo al T.A.R.D.I.S e noi eravamo li pronti a vedere quale nuovo mondo volevamo visitare . Io ero vicino ai comandi e vedevo se era tutto apposto oppure se Kratos o Pandora o mia cugina Rain avevano litigato con la I.A Cortana e da qui sarebbe iniziata una lotta molto dura visto che nessuno si sarebbe arreso e alla fine forse avrei dovuto fare io qualcosa da sola o con Ada Knight . Ada Knight era stata in ufficio e aveva ricevuto delle informazione su The Blacklist . Ada aveva saputo che Tom stava facendo qualcosa ma di preciso non sapeva cosa . Ada si mosse vicino a me – dobbiamo andare nel mondo di The Blacklist . Prima quando era lontana ero in ufficio e Angela Ferrante mi ha detto che ci sono nuovi sviluppi nel mondo di The Blacklist . Io mi feci aiutare da Ada Knight e dagli altri e andammo nel mondo di The Blacklist . Una volta arrivati dentro al porto vedemmo subito Tom era li con una pistola in mano e stava sparando a un nemico che voleva uccidere Liz ma lui la salva . Noi tutti eravamo fuori dal T.A.R.D.I.S e vedemmo se Tom sarebbe stato un problema per Liz o una soluzione visto che eventi molto più pericolo stavano per avvenire e quindi aveva bisogno di tutto l’ aiuto possibile per salvarsi . Io e Ada sapevamo cosa stava per succedere a Liz o ne avevamo una idea ma gli altri non lo sapevano . Prima di entrare nel T.A.R.D.I.S Pandora sapeva che Tom era un cattivo e voleva sapere come mai adesso stava aiutando Liz – come mai Tom sta aiutando il suo peggior nemico ? . Io ero vicino alla mia nave e vicino a Pandora e rivolsi lo sguardo verso tutta la mia squadra per dirle una cosa che riguardava il futuro di Liz – nel futuro le succederà qualcosa di molto brutto . Le visioni mie e di Ada su questi eventi non sono chiari . Non sappiamo di preciso cosa succede a Liz ma per restare viva in questo mondo deve farsi aiutare non solo da Raymond Red Reddington ma anche Tom . Per questo loro oggi se ne devono andare via insieme oppure Tom proverà a uccidere Liz . Noi siamo qui per vedere cosa farà Tom e fare in modo che Liz sia sana e salva . Lo sguardo della mia squadra che era serio si spostò da me a Tom Keen . Adesso la mia squadra guardava lui cosa faceva e se cercava di uccidere Liz era un uomo morto e non vivo .

 

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Aspetti Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Forse Nerissa Nutrirsi Nuvole Omicidi Omicidio Scena del Crimine Tre Mesi

Aspetto di Nerissa

Guerrierafantasy2

Nerissa era un demone molto potente come vi ho detto e lo so perchè durante questa indagine lei si è finta molte persone per capire chi voleva ucciderla . Mentre io cercavo dentro l’ Inferno informazioni per uccidere e Ada esaminava la scena del crimine per vedere se si trattava veramente di un demone oppure e lo era visto che li c’ era molto sangue e c’ era tracce di zolfo vicino alle finestre e vicino alle porte . Nerissa non usava un solo aspetto ma più aspetti . Per esempio per capire cosa stava facendo Ada Knight dentro la scena del crimine si trasformo da guerriera oscura . Come potete vedere dalla foto aveva un armatura molto particolare come se venisse dal futuro ed era molto pericolosa visto che le sue spada erano spade laser e quindi se ti doveva tagliare la testa lo poteva fare subito e con un gesto rapido e veloce  . Era dietro la striscia gialla che era superabile solo dalle persone che hanno un distintivo e i giornalisti . Nerissa poteva solo stare li e vedere da lontano . Questo era l’ ultimo aspetto che aveva avuto e non lo aveva cambiato ancora . Gli piaceva e non lo voleva mollare . Angela Ferrante era stata su una scena del crimine e la vide li e Nerissa stava quasi per tagliere la sua testa ma Angela prese la sua spada laser e la blocco . Nerissa se ne andò dalla scena del crimine e Angela la segui e lei fece la foto proprio quando era davanti a delle nuvole . Questa era la foto che Angela Ferrante mi aveva mostrato prima cioè quando ero nel suo ufficio . Angela Ferrante era stata su quella scena del crimine nel 2013 e tre mesi dopo che Nerissa aveva ucciso quella famiglia per nutrirsi di loro con calma e cosi era tornata in forze

Categorie
Angeli Angelo Dana Dana Moretti Melissa Mcarthur Universing World Trade Center

Dana Moretti dice il suo segreto a Melissa

Swiss-Fine-Line-minimalist-workspace-with-ocean-views-600x338-540x304

Dana Moretti dopo aver preso un pò di tempo per se andò nell’ ufficio di Melissa Mcarthur e le disse il suo segreto . Melissa si chiedeva come mai lei era viva e se gli aveva detto che era morta dentro le Torri Gemelle . Dana si mise seduta su una poltrona e fece un respiro lungo e cosi si inizio a calmare . Dana era nervosa come non mai visto che non sapeva come l’ avrebbe presa Melissa ma Dana era pronta a correre il rischio e cosi lo disse subito – io sono un angelo . Melissa si alzo dalla sedia – ecco adesso si spiega perchè sei viva e vegeta nonostante il tuo corpo sia morto e distrutto dentro quel posto orribile e pieni di memorie molto brutte . Dana si alzo dalla poltrona e fece vedere le sue belle e grandi ali . Melissa era li ferma che le vedeva come se fossero la cosa più bella in assoluto – le posso toccare . Dana non si fece nessun problema a farsi toccare le ali da Melissa visto che lei aveva un tocco delicato e dolce  . Una volta vicino alle ali le inizio a toccare e videro che erano belle , pieni di luci e bellissime come non mai . Dana vide gli occhi di Melissa e dicevano ” le vorrei avere tanto pure io ” . Melissa le fece sparire – ti leggo dentro e pure tu vorresti delle ali come queste ma non puoi . Solo gli angeli possono averle . Ma un giorno ti porto a volare con me . Un giorno andiamo sul tetto e noi voliamo insieme e cosi potremo vedere insieme l’ Universing dall’ alto . Melissa era felice di avere Dana come amica non solo per il fatto che era sua amica ma anche perchè lei era un angelo .

 

 

 

 

Categorie
Dana Daniel Saintcall Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur New York

Dana parla con Melissa

1064679786625674434kF60lZBc

Melissa era li nel suo ufficio e si chiedeva come mai Dana se ne voleva andare ma le sue risposte potevano avere una risposta quando Dana busso alla porta di Melissa – sono io posso entrare . Melissa fece accomodare la sua segretaria e iniziarono a parlare . Dana era li sulla poltrona ed era molto agitata ma poco fece un respiro lungo – vedi tempo fa ho perso la mia famiglia ma non ti ho detto in che modo . Ho detto solo che l’ ho persa . Adesso lascia te lo dica . Li ho persi nel Word Trade Center . Questo palazzo è uguale a quello che c’ e a New York . Ero sul tetto a bere un caffè e li ho visto quei aerei che arrivavano . Sono volati sopra le nostre teste e poi li ha chiamato madre che ha visto gli aeri arrivare e voleva vedere se ero al sicuro oppure no  . La telefonata è durata mezzo secondo e poi tutto è esploso e li ho persi per sempre  . Li ho sentito l’ esplosione grazie alla telefonata e li ho perso la mia famiglia per sempre  . Melissa si alzo dalla sua sedia e andò ad abbracciare Dana che era scossa e molto triste e aveva bisogno di un amica e per quello c’ era Melissa  . Melissa la fece calmare – che ne dici se andiamo li nell’ altra parte del mio ufficio e io ti aiuto a calmarti mangiando del gelato e parlando di quello che ti è successo . Dana era felice di avere una cosi cara amica – si lo voglio . Andiamo . Ne ho davvero bisogno .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur

Daniel Saintcall

250px-AidenRender

Una volta arrivato e visto la nuova postazione di lavoro di Melissa Mcarthur e le lascia un messaggio per sapere come stava oppure no . Entrai per vedere gli interni ed erano bellissimi e li vidi Dana che era la segretaria di Melissa e mi lascio entrare . Una volta arrivato all’ ultimo piano cioè al 52 piano visto che era li che l’ ufficio di Melissa . Arrivai vicino alla porta del suo ufficio e bussai con calma e senza sbattere troppo visto che non volevo distruggere le sue porte finestra e non volevo fare danni nel suo ufficio . Melissa mi vide e io entrai visto che mi aveva cenno di entrare . L’ ufficio di Melissa era bellissimo . C’ era una scrivania , c’era un computer , aveva una sedia girevole e poi aveva una finestra virtuale che le dava la possibilità di fermarsi per un pò dal lavoro e vedere il mare e sentirlo . Un rumore che le dava pace era il mare e sentirlo e vederlo per Melissa era un vero toccasana quando non voleva lavorare . Io andai li e la salutai baciandola sulle guance e lei fece lo stesso . Li feci apparire due poltrone per gli ospiti ed erano di colore nero e molto comode – te ne eri dimenticata di mettere due sedie per i visitatori . Non vorrai che i tuoi visitatori o chi viene nel tuo ufficio si sieda in aria . Melissa sapevo che io avevo ragione – si l’ ho dimenticato perchè ho fatto un sacco di cose . Tra le quali far rimanere Dana che se ne vuole andare . Io mi misi a sedere – perchè Dana se ne vuole andare via da qui ? . Melissa mi inizio a spiegare il problema – vedi una volta cambiato il palazzo Dana ha deciso di mollarci e non so perchè . Io allora cercai di aiutare Melissa – se vuoi ci parlo io e lo scopro per te . Melissa si alzo dalla sedia – se lo fai mi salvi la giornata .

Swiss-Fine-Line-minimalist-workspace-with-ocean-views-600x338-540x304