Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Fast and Furious 7 – Universal al lavoro per conservare le scene di Paul Walker

Dopo che la Universal Pictures ha stoppato la produzione di Fast & Furious 7 la settimana scorsa, in seguito alla morte prematura dell’attore Paul Walker, molti si sono chiesti come lo studio affronterà il problema del corposo materiale già girato in cui appare l’attore.

oggi abbiamo un aggiornamento via Movieweb, a quanto pare lo sceneggiatore Chris Morganstarebbe sta lavorando ad una revisione dello script che permetterà al franchise di dare a Paul Walker un’appropriata uscita di scena dal sequel, usando le scene che sono già state completate. Questa news è in linea con quella che vi abbiamo riportato la scorsa settimana che rivelava che il sequel sarà posticipato, ma non abbandonato completamente.

Se lo sceneggiatore riuscirà nel suo intento la produzione potrebbe riprendere già a gennaio, ma non è chiaro quando Morgan sarà pronto a consegnare lo script modificato ai dirigenti dellaUniversal.

Lo studio ha già speso 150 milioni dollari su Fast & Furious 7 e se la Universal decidesse di riavviare la produzione da zero, la compagnia assicurativa Fireman’s Fund potrebbe dover pagare quella cifra per intero, il che significherebbe la più grande richiesta di risarcimento nella storia di Hollywood.

Ci sono però fonti vicine alla produzione che sostengono che oltre la metà delle scene di Paul Walker sono già state girate e che questo porterebbe lo studio ha utilizzarle. Un’altra fonte ha rivelato invece che Walker aveva in programma una corposa serie di scene da girare per il sequel la settimana dopo la sua morte e che queste scene avrebbero rappresentato il cuore del ruolo di Walker in questo sequel.

Lo stop alle riprese di Fast & Furious 7 ha fatto si che la data di uscita fissata all’11 luglio 2014 subisse un inevitabile slittamento e infatti sembra che sarà il sequel de L’alba del pianeta delle scimmie ad uscire per quella data.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Vin Diesel

Fast and Furious 7 rinviato ma non cancellato, la Universal non abbandona il film

In una tragica successione di eventi Paul Walker è morto in un incidente d’auto lo scorso sabato all’età di 40 anni, l’attore era nel bel mezzo delle riprese dell’ultimo sequel del franchise Fast & Furious 7.

La produzione era in pausa per tutta la festa del Ringraziamento, con le riprese che avrebbero dovuto riprendere ieri. Universal Pictures ha tenuto una riunione di domenica per discutere lo stato del film. Con la maggior parte del film già girato lo studio ha deciso di ritardare la produzione, ma anche annunciato che il film verrà terminato. In alto potete vedere l’immagine pubblicata dallo studio per ricordare l’attore.

Nel frattempo Vin Diesel sulla sua pagina ufficiale di Facebook ha postato la foto che vedete in alto accompagnata dal seguente messaggio:

Vivere nei cuori che ci lasciamo alle spalle non è morire.

Thomas Campbell .

Pablo, vorrei che tu potessi vedere il mondo in questo momento…e il profondo impatto che la tua vita piena ha avuto su di esso, su di noi…su di me…

Io ti amerò sempre Brian, come il fratello che eri…sullo schermo e fuori.

Diesel si è recato personalmente sul luogo dell’incidente per una veglia privata, con i membri della famiglia e alcuni dei membri del cast. Sul posto sono giunti anche centinaia di fan che si erano radunati lì per tutta la giornata, ma sono stati allontanati dallle autorità. Vin Diesel si è rivolto ai fan dal microfono dello sceriffo:

Resterà con me per sempre. Volevo solo dire grazie per essere venuti qui e aver dimostrato a quell’angelo in cielo quanto lo apprezziate.

Universal Pictures ha anche annunciato oggi che una percentuale dei proventi della prossima versione di home-video di Fast & Furious 6 saranno devoluti all’organizzazione non-profitReach Out WorldWide Fondata da Paul Walker, una rete di professionisti pronti a supportare ed aumentare le competenze locali in location colpite da catastrofi naturali al fine di accelerare i soccorsi. Walker ha fondato l’organizzazione dopo aver assistito alle carenze e ai ritardi nei soccorsi a seguito del terremoto di Haiti del gennaio 2010.

Donna Langley, presidente di Universal Pictures, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Con la scomparsa di Paul, il mondo ha perso un uomo che ha passato una gran parte della sua vita al servizio degli altri. Condividiamo nel profondo il dolore dei suoi familiari, amici e degli innumerevoli fan che lo amano. Manteniamo viva la memoria di Paul e onoriamo la sua eredità attraverso il continuo sostegno alla Reach Out WorldWide, l’organizzazione no-profit da lui fondata per dare speranza a chi deve ricostruire dopo aver sperimentato disastri naturali.

Fast & Furious 6 sarà disponibile in nord America in Blu-ray, DVD, copia digitale e On Demand dal prossimo 10 dicembre. La famiglia di Paul Walker ha chiesto che al posto di fiori o altri doni, le donazioni siano fatte per sostenere l’organizzazione di Walker.

Per saperne di più sulle iniziative di Reach Out WorldWide o fare una donazione diretta potete visitare questo LINK.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: trovato lo sceneggiatore per The Legend of Conan – Warcraft uscirà il 18 dicembre del 2015

– The Legend of Conan: finalmente qualcosa si muove. Come riportato mesi fa, Arnold Schwarzenegger tornerà a vestire i panni di Conan con l’annunciato e clamoroso The Legend of Conan. Ebbene a detta di Deadline la Universal Pictures ha affidato l’arduo incarico dello script ad Andrea Berloff, in passato tra gli sceneggiatori del dimenticabile World Trade Center firmato Oliver Stone. Berloff dovrà di fatto ‘continuare’ quanto avvenuto nel 1984 con Conan il Barbaro. Ci ritroveremo quindi dinanzi ad un vero e proprio sequel, che ignoreranno gli eventi avvenuti in film come Conan il Distruttore e Conan The Barbarian, fallito remake del 2011 con Jason Momoa mattatore. Inizialmente annunciato in sala nel 2014, è facile pensare che il nuovo Conan possa slittare al 2015. Anche lui, come tanti altri titoli, per un’estate che definire affollata è dire poco.

– I Fantastici 4: qualcosa è andato storto in casa Josh Trank. Perché il reboot dei Fantastici 4, da tempo annunciato, sarebbe dovuto andare incontro alle riprese il mese scorso. Ma così non è stato. E il perché parrebbe essere di scrittura. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter, infatti, Simon Kinberg, penna dell’ultimo X-Men, sarebbe salito a bordo del progetto sia come sceneggiatore che come produttore. Lo script verrà quindi rielaborato, con la precedente sceneggiatura partorita da Seth Grahame-Smith, Michael Green T.S. Nowlin e Jeremy Slater automaticamente ritoccata. Ad oggi, incredibile ma vero, nessun nome del casting è stato ufficializzato, anche se l’uscita in sala, slittamenti permettendo, è datata 6 marzo 2015.

– Warcraft: la Legendary Pictures ha ufficializzato l’uscita in sala di Warcraft, celebre videogioco pronto a diventare lungometraggio con distribuzione Universal Pictures. La pellicola uscirà infatti il 18 dicembre del 2015, con il più che promettente Duncan Jones alla regia e allo script, al fianco di Charles Leavitt. Ad oggi non si conoscono i protagonisti della pellicola, con Colin Farrell e Paula Patton papabili protagonisti. Saga fantasy creata dall’azienda statunitense Blizzard Entertainment, iniziata nel 1993 con la pubblicazione del videogioco strategico in tempo reale Warcraft: Orcs and Humans, Warcraft si è in seguito allargato a macchia d’olio, diventando videogioco, romanzo, fumetti nonché giochi da tavolo e di carte collezionabili. Ed ora cinema.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo Vin Diesel

Nuovo franchise sci-fi in arrivo per Vin Diesel: ecco Soldiers of the Sun!

Tra pochi giorni uscirà in Italia Riddick, il terzo capitolo delle avventure del personaggio interpretato da Vin Diesel in The Chronicles of Riddick e Pitch Black. Arriva però notizia di un nuovo potenziale franchise fantascientifico per la star di Fast & Furious.

L’Hollywood Reporter svela che l’attore sarebbe in fase di casting per il ruolo da protagonista in Soldiers of the Sun, pellicola originale basata su uno script di Arash Amel (Grace of Monaco) e su cui Universal Pictures punta come nuovo potenziale saga sci-fi. Lo studio vuole tornare a collaborare con la star dopo l’enorme successo della saga di Fast & Furious (a breve in fase di riprese il settimo film).

Ambientata (ovviamente) in un futuro post-apocalittico, Soldati del Sole racconterà la storia di un gruppo di soldati che si deve battere contro gli Orcs, una terribile razza aliena, mentre sono alla ricerca di una leggendaria città messicana costruita interamente d’oro. Storia e fantascienza unite a quanto pare, ma non si sa nulla di più per ora: vi terremo aggiornati!

Ricordiamo che solo pochi giorni fa Vin Diesel è stato ufficializzato come voce di Groot, uno dei personaggi realizzati in CG del nuovo cinecomic Marvel Studios Guardians of the Galaxy.

Riddick, scritto e diretto dal creatore del franchise David Twohy, uscirà invece nel nostro paese in anteprima mondiale il 5 settembre prossimo. QUIpotete vedere il recente e definitivo trailer italiano.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ride Along – primo trailer e immagini della comedy poliziesca con Kevin Hart e Ice Cube

Il film è interpretato da Kevin Hart nei panni di un logorroico aspirante poliziotto che deve collaborare con il fratello della sua ragazza, un poliziotto irascibile (Ice Cube), per dimostrare a quest’ultimo di essere un marito degno di questo nome.

Dopo l’ottimo e sottovalutato 21 Jump Street e l’imminente Corpi da reato (The Heat) ecco un altro film del filone “buddy cop” con una strana coppia di poliziotti costretti loro malgrado a far squadra. Se il film è esilarante solo la metà del trailer ci sarà davvero da divertirsi,

Il film è interpretato anche da John Leguizamo, Bruce McGill, Tika Sumpter, Bryan Callen e Laurence Fishburne. Ride Along esce negli States il 17 gennaio 2014 e a quanto pare la Universal vuol bruciare le tappe e sta già lavorando ad un sequel.

Kevin Hart e Ice Cube sono protagonisti di Ride Along, il nuovo film del regista e produttore della commedia campione d’incassi Think Like a Man. Quando un ragazzo dalla parlantina veloce si unisce al fratello della sua ragazza, un irascibile poliziotto, per pattugliare le strade di Atlanta si ritrova coinvolto in un recente caso dell’agente. Ora, al fine di dimostrare di meritare la sua futura sposa, la recluta dovrà sopravvivere alle più folli 24 ore della sua vita.

Per gli ultimi due anni Ben (Hart) guardia di sicurezza in un liceo ha cercato di dimostrare al pluridecorato detective James (Cube) che lui è molto di più di un drogato di videogiochi indegno di Angela (Tika Sumpter), la bella sorella del detective. Quando finalmente viene accettato all’Accademia di polizia, Ben pensa di aver guadagnato il rispetto del poliziotto veterano e chiede la sua benedizione per sposare Angela.

Sapendo che un po’ d’esperienza sul campo dimostrerà se Ben ha quello che serve per prendersi cura di sua sorella, James lo invita ad un giro di pattuglia ideato per spaventare a morte la recluta. Ma quando una notte selvaggia li porterà fino  al criminale più famoso della città, James scoprirà che la lingua lunga del suo nuovo partner è pericolosa quanto una scarica di proiettili.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

50 sfumature di grigio ha trovato la sua regista: Sam Taylor-Johnson

Miracolo. Dopo oltre un anno di quasi comica pre-produzione, Universal Pictures e Focus Features hanno finalmente trovato un regista per l’adattamento cinematografico di 50 sfumature di grigio, caso editoriale del 2012 che da 12 mesi galleggia tra i cassetti della produzione Usa. Invece di ‘battere il ferro finché caldo’, infatti, Universal e Focus hanno inspiegabilmente dilatato i tempi. Primo capitolo di una trilogia erotica scritta da E. L. James(seguiranno Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso), Fifty Shades of Grey, questo il titolo originale, sarà prodotto da Michael De Luca e Dana Brunetti.

43 anni, inglese, e soprattutto donna, Sam Taylor-Johnson ha diretto nel 2009 il sorprendenteNowhere Boy, con Aaron Taylor-Johnson e Kristin Scott Thomas protagonisti, nominato a ben 4 Bafta, Oscar del cinema inglese.

“Sono entusiasta per aver ricevuto l’incarico di portare dalla pagina allo schermo 50 sfumature di grigio. Alle legioni di fan voglio dire che onorerò il potere del libro di Erika, così come i personaggi di Christian e Anastasia. Sono troppo sotto la mia pelle”.

Queste le prime parole della regista, per un annuncio da mesi atteso e finalmente diventato realtà. Proseguono intanto i casting relativi ai due protagonisti, da un anno praticamente infiniti, con Ian Somerhalder ed Henry Cavill in corsa per il ruolo di Christian, ed Ashley Bensonultima favorita per quello di Anastasia. L’intera trilogia, lo ricordiamo, è stata tradotta in oltre 50 lingue, vendendo oltre 70 milioni di copie in tutto il mondo. Numeri da brivido, per un primo capitolo che proverà a raccontare questa storia:

Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili…

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Sequel per il film-rivelazione La Notte del Giudizio (The Purge)

La Notte del Giudizio (titolo originale The Purge) è stata la sorprendente e inaspettata rivelazione del boxoffice Usa dello scorso week-end. Il claustrofobico thriller scritto e diretto da James DeMonaco, e con protagonisti Ethan Hawke (Sinister) e Lena Headey (Game of Thrones), si è infatti piazzato al primo posto della classifica degli incassi Usa racimolando ben 36 milioni di dollari e una media di 14mila dollari per cinema: risultati davvero ottimi per un film in 2D e che ha alla spalle un budget di soli 3 milioni di dollari.

Un successo che ha superato di gran lunga le aspettative e che ovviamente ha già indotto a mettere in cantiere il fatidico sequel. Come ci si aspettava, la Universal Pictures e il produttore Jason Blum (lo stesso di Paranormal Activity, Insidious e Sinister) hanno infatti annunciato tramite Twitter che The Purge 2 è in fase di sviluppo. Al momento non sono noti altri dettagli, né di trama, né di casting né della conferma o meno dello sceneggiatore e regista  James DeMonaco. Vi terremo ovviamente aggiornati.

 

 

La Notte del Giudizio arriverà nelle sale italiane l’1 agosto 2013. Qui sotto trovate la nuova sinossi ufficiale. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate il trailer.

Cosa faresti se una notte all’anno potessi commettere qualsiasi tipo di crimine senza conseguenze? The Purge è un thriller fantascientifico che segue le vicende di una famiglia lungo il corso di una singola notte. Quattro persone dovranno confrontarsi per capire cosa sono disposte a fare per proteggere i propri cari quando la violenza entrerà nella loro casa.

In un’America distrutta dalla criminalità e con le prigioni stracolme di malviventi, il governo ha deciso di instaurare un giorno all’anno in cui per 12 ore ogni tipo di crimine, incluso l’omicidio, diventa legale. Non è possibile chiamare la polizia. Gli ospedali sono chiusi. E’ una notte nella quale i cittadini si autogestiscono senza il pericolo di essere puniti per le loro azioni. In questa notte invasa da una criminalità endemica e appestata dalla violenza, una famiglia si trova alle prese con un interrogativo logorante: che succederà quando uno sconosciuto busserà alla loro porta?

Quando poco prima del coprifuoco annuale qualcuno si introduce nel comprensorio blindato di James Sandin (Ethan Hawke), una serie di eventi drammatici porteranno la sua famiglia sull’orlo del baratro. Superare la notte senza diventare quei mostri che loro stessi fuggono sarà la dura prova che dovranno affrontare James, sua moglie Mary e i loro bambini.

Categorie
2007 2008 2013 2077

Vexille, in arrivo un live action remake per la Universal Pictures

A dare l’annuncio ufficiale è stato il magazine Variety: a quanto pare l’Universal Pictures ha acquistato i diritti per realizzare un live-action remake del film d’animazione del 2007 dal titolo completo di Vexille – 2077 Isolation of Japan (titolo originale giapponese: Bekushiru 2077 Nihon sakoku). A scrivere lo script di questo remake sarà Evan Spiliotopoulos, Beau Flynn e Tripp Vinson saranno i produttori, mentre il produttore esecutivo sarà Lisa Zambri.

Il film di animazione originale

Il film originale venne realizzato da Shochiku e da Appleseed: all’epoca a dirigerlo ci pensò Fumihiko Sori, già visto all’opera di Ping Pong e Dragon Age: Dawn of the Seeker. Il regista scrisse anche lo script insieme ad Haruka Handa della Appleseed.

Vexille è un film di animazione in cel-shading: pensate che venne anche presentato al 60esimo Festival Internazionale del Film di Locarno e piacque così tanto che venne subito venduto in 75 paesi che col passare del tempo divennero 129. Come dicevamo, la pellicola venne distribuita in Giappone il 18 agosto 2007 grazie alla Shochiku, negli Stati Uniti d’America arrivò il 14 febbraio 2008 grazie al Funimation, mentre in Italia, tanto per cambiare, non ci pensarono nemmeno da lontano a farlo passare sul grande schermo ed arrivò direttamente sul mercato home video, sempre nel 2008, grazie alla Eagle Pictures.

La trama di Vexille

Immaginate uno scenario cyberpunk futuristico. Il Giappone è diventato una superpotenza mondiale nel settore della cibernetica e delle biotecnologie, grazie al colosso industriale Daiwa Heavy Industries. L’opinione pubblica mondiale è contraria all’uso della cibernetica sull’uomo e l’ONU dichiara un embargo nei confronti di qualsiasi nazione che faccia ricerche in questo settore.

A questo punto al Giappone non resta che isolarsi dal resto del mondo: gli stranieri vengono espulsi, le immigrazioni sono bloccate e viene anche realizzato un campo magnetico intorno a tutto il Giappone che blocca ogni tipo di comunicazione con l’esterno. L’unica cosa che rimane attiva è il commercio fra il paese del Sol Levante e il resto del mondo, ma niente si sa di cosa accade in Giappone.

Dieci anni dopo si sospetta che in Giappone lo sviluppo della cibernetica stia avendo sviluppi insospettabili ed ecco che il capitano Borg manda in missione la squadra speciale SWORD: bisogna infiltrarsi in Giappone e raggiungere Tokyo. Di questo gruppo fanno parte Vexille Sierra, il fidanzato Leon Feyden, Zack e altri soldati semplici.

Giunti in Giappone scoprono che qui esiste un governo fantoccio guidato da Kisaragi, classico scienziato pazzo e capo della Daiwa. L’uomo ha creato una sorta di vaccino che trasforma gli uomini in androidi. La SWORD stringe così un’alleanza con il gruppo della resistenza di Tokyo, capitanato da Maria, conoscente sia di Leon che di Kisaragi.

 

Categorie
1994 1997 2011 2013 2014 2015 2016 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Timecop torna al cinema: arriva il reboot Universal

Ancora reboot in quel di Hollywood, grazie al fumetto Dark Horse Timecop, pronto a tornare in sala per volere della Universal Pictures. Nel 1994, grazie alla regia di Peter Hyams e con Jean-Claude Van Damme protagonista, il film fece la sua comparsa al cinema, incassando 44.853.581 dollari negli USA e 56.793.000 nel resto del mondo, per un totale globale di 101.646.581 dollari.

Al centro della trama i viaggi nel tempo. Perché si possono cambiare sia il passato che il futuro. Il nostro futuro. Protagonista indiscusso Max Walker, poliziotto duro ed intransigente, chiamato a fermare un nefasto complotto per distruggere il tempo a noi conosciuto. La pellicola del 1994 trasse ovviamente ispirazione dai fumetti di Mike Richardson (autore del soggetto) e Mark Verheiden (che l’ha anche sceneggiato), con Sam Raimi alla produzione. Ad occuparsi del reboot, invece, saranno Marc Shmuger e Tom McNulty.

“Ragazzi, mi piacerebbe l’idea di un ritorno. Mi piace come rumor. ‘Timecop’ stato un progetto divertente e uno dei miei primi film. Fu divertente da fare e credo davvero che ci sia la possibilità di dar vita ad un franchise, per la TV o il cinema. Sarebbe bello riportarlo in sala”.

Parole di Verheiden, rilasciate nel 2011 al sito Comingsoon.net ed oggi diventate realtà, per un film, quello del 1994, che ebbe anche un breve spin-off televisivo nel 1997 e un sequel, uscito direttamente in dvd nel 2003, titolato Timecop 2: The Berlin Decision. Al momento non si hanno notizie ulteriori, riguardanti regista e soprattutto protagonista, ma certo è che Timecop tornerà tra noi. Ma chi chiamare in sostituzione di Jean-Claude Van Damme, nel lontano 1994 autentico divo dell’action?

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo R.I.P.D

R.I.P.D. – Primo spot coi poliziotti dell’altro mondo Jeff Bridges e Ryan Reynolds

Universal Pictures ha rilasciato in rete il primo spot Tv di R.I.P.D. (acronimo che sta per Rest In Peace Department), ossia il thriller soprannaturale diretto da Robert Schwentke (il regista di RED) e tratto dall’omonima serie a fumetti di Peter Lenkov pubblicata dalla Dark Horse. Protagonisti sonoRyan Reynolds (nei panni di un poliziotto defunto ma che viene “resuscitato”, leggi la trama sotto) insieme Jeffrey Bridges (che nel film interpreterà Roy Powell, un pistolero morto-vivente che ormai vanta un centinaia di anni di esistenza.

Ecco il primo spot che punta, come i materiali video precedenti, su un mix di azione, effetti speciali e ironia grottesca: siamo davanti a un nuovo Men in Black?

Se volete vedere il primo sport andate su questo link  : http://blog.screenweek.it/2013/05/r-i-p-d-primo-spot-coi-poliziotti-dellaltro-mondo-jeff-bridges-e-ryan-reynolds-266744.php

R.I.P.D. racconterà la storia di un poliziotto defunto (Reynolds) che stringe un patto di lavoro lungo un secolo in un dipartimento di polizia che mantiene l’ordine nel mondo dei morti ottenendo in cambio la possibilità di trovare chi lo ha ucciso. A completare il cast della pellicola troviamo Mary-Louise Parker, Stephanie Szostak, Marisa Miller, Mike O’Malley, James Hong e Robert Knepper.

R.I.P.D.approderà nelle nostre sale il 18 luglio 2013. Per tutte le altre news sulla pellicola, cliccate sul riquadro sottostante.