Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Futuro Life is Strange Melissa Mcarthur Passato Presente Scomparse Universing Uragano Visione

Life is Strange

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Melissa Mcarthur mi aveva detto cosa aveva visto nel mondo di Life is Strange e io ci ero andato oggi con Ada Knight per vedere se vedevamo qualcosa di nuovo o qualcosa che era sfuggito a Melissa . Una volta entrati alle porte di quel mondo ed entrammo senza indugio e li il portale era diverso dagli altri . Il portale era un foglio di carta che diceva Life is Strange . Il foglio era dentro la nostra mano e li al centro dentro una foto di una vecchia polaroid c’ erano Max e la sua migliore amica Chloe . Max teneva una torcia in mano e Chloe stava facendo qualcosa che serviva a scoprire un segreto per arrivare alla fine di tutta questa storia . Sul foglio c’ erano disegni che riguardavano la visione di Max . Cioè c’ era il faro , poi c’ era la collina dove Max vedeva l’ uragano che si stava abbattendo sulla città e c’ erano anche i fulmini e i gabbiani che volevano via per non essere travolti da questo uragano spaventoso . Sopra la foto polaroid di Max c’era il nome di quel capitolo cioè Chaos Theory . Forse con quel titolo sta a significa che Max e Chloe potessero aver visto una cosa che non può essere vera e forse si stanno introducendo dentro l’ ufficio del Principale per capire se dentro il suo ufficio ci sono informazioni su quello che hanno visto .

Ecco il portale che poi ci ha portati dentro al mondo di Life is Strange e li vedere con i nostri Max che tiene una luce sopra Chloe e cosi lei può scassinare la porta del Principale senza fare troppo rumore e senza farsi vedere dalla guardia . Forse si stanno introducendo li per capire se il Principale sa qualcosa delle scomparse di queste ragazze oppure non nè sa nulla .

Categorie
19 Maggio 2015 Chloe Futuro Life is Strange Max Melissa Mcarthur Passato Presente Scuola Uragano Visione

Life is Strange

Melissa Mcarthur non se ne stava li ferma nel suo ufficio a non fare nulla , lei girava nei mondi e andava avanti e indietro nel tempo . Andando in giro nel tempo aveva scoperto quando ci sarebbe potuto entrare dentro al mondo di Life di Strange e vedere cosa sarebbe successo li in quel mondo e sopratutto cosa sarebbe successo al potere di Max e sopratutto alla visione della uragano  che sta arrivando li sulla città . Melissa era andata li verso il 19 Maggio del 2015 perchè aveva visto che in quel giorno le porte di Life is Strange erano aperte e Melissa ci entra senza alcun indugio visto che voleva scoprire cosa sarebbe successo li dentro e se l’ amicizia tra Max e Chloe questa volta sarebbe durata oppure no . Melissa una volta entrata vide che era sera e Max e la sua amica Chloe erano dentro la scuola per vedere una cosa molto importante e sarebbe a dire se il Principale della scuola era coinvolto in una situazione che Max aveva visto con i suoi occhi o attraverso una visione del futuro . Melissa era all’ oscuro di tutto visto che il mondo era aperto da poco e l’ unica cosa che si poteva vedere era Max che faceva il palo e la torcia e Chloe scassinava la porta del Principale . Melissa era li e vedeva che Max e Chloe stavano facendo una cosa molto seria e se prese espulse dalla scuola subito e poi non avrebbero potuto fare nulla . Melissa era li e vedeva che Chloe era divenuta molto brava in queste cose e forse in quel momento noi avremo scoperto in che modo lo aveva imparato a farlo o ci avrebbe detto di tenere la luce e di fare il palo e ne avrebbe parlato più tardi . Melissa era li e doveva fare attenzione oppure quel momento sarebbe cambiato e tutto il mondo sarebbe cambiato . Melissa stava li a vedere cosa succedeva e sperava che il Principale non si sarebbe fatto vedere ma sopratutto la guardia che odia molto Max e la sua amica .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur

Into the Storm

Davanti alle porte di questo universo cosi pericoloso era stato messo un avviso e diceva ” Attenzione Tempesta di Classificazione 15 “ed era un cartello bello grosso e che nessuno non poteva leggere  . Qui dentro c’ era una tempesta che nessuno in vita sua aveva mai visto . Rispetto alle altre tempeste non erano nulla . Questa tempesta era fortissima e nessuna delle altre tempesta aveva fatto danni . Queste tempesta non era un unica ma erano tre e tutti e tre erano potenti ed erano capaci di trascinare dentro di se delle persone . Una volta arrivati sul posto vedemmo tre uragani uno più potente dell’ altro e stavano distruggendo una casa e dietro c’ erano due persone che stavano provando a restare fuori da tutti e tre gli uragani . Nessuno si doveva avvicinare . Noi quando dovevamo andare in questo universo non ci andavo con Il T.A.R.D.I.S ma senza visto che non volevo perderlo e vederlo distrutto sotto i miei occhi . Ada aveva la macchina fotografica al collo , la prese e fece la foto di quel terribile evento . Una volta andati via da quell’ universo presi la macchina fotografica e la misi nel mio portatile e mandai la foto a Melissa Mcarthur .

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Kratos

Into the Storm

Molte città vengono devastate da un uragano ma quello che succederà alla città di Silverton non ha precedenti . Questo universo è molto diverso da quelli che ho visto dagli altri . Non so che natura abbia ma è davvero qualcosa di incredibile e qualcosa che nè Ada Knight e nemmeno Kratos ha visto . Questo uragano sta provocando un sacco di morte e di cadaveri e adesso anche il fuoco sta per entrare e ho paura che si possa trasformare in un grande e potente urgano con dentro la potenza del fuoco e cosi non far entrare le persone dentro di se ma anche farle bruciare vive . Molti specialisti hanno visto questo uragano e come posso dire non solo io ma anche i miei compagni non abbiamo mai visto un uragano cosi potente e come se Madre Natura avesse usato tutta la sua potenza per distruggere questa città .

Questo uragano e il peggio e del peggio ed è in tutta la città . Tutti cercano di salvarsi ma non ci riescono visto che non si ferma un attimo e poi peggiora di momento in momento e spero che finisca presto prima che tutti possono morire .

Categorie
Kara King Melissa Mcarthur Osservatore Osservatori Settembre

Melissa Mcarthur parte 4

Gli Osservatori sono in grado di fare molte cose , per esempio sanno quali parole dici , cosa fai e molto altro . Tutte le persone che hanno scoperto questi individui particolari si sono sempre chiesti , come loro riescono a fare queste cose . Loro non solo osservano il tempo , loro lo conservano il tempo e sopratutto decidono loro se entrare o no in una faccenda molto particolare . Cioè devono entrare in eventi , ma cercare di restare sempre senza emozioni , di non far vedere niente di loro . Lo devono fare per fare in modo che la persona che hanno incontrato o altro tengono accessi la loro curiosità che con il tempo del loro grande addestramento sono riusciti a tenere chiusi dentro il loro . L’ addestramento degli Osservatori è molto pesante e non tutti riescono a farcela , ma non significa che loro non lo diventano . Cioè né fanno parte e non devono perdere le loro emozioni , alcuni Osservatori possono provare emozioni . Altri invece decidono invece di far diventare il loro cuore freddo come il ghiaccio e sopratutto loro non parlano molto con le altre persone , come ho detto lo fanno sia perché non hanno tanta voglia di parlare con le altre apparte che non sia proprio necessario e sopratutto loro sono degli alieni . I poteri degli Osservatori sono pochi , ma davvero molto utili in tutte le circostanze e ti arrivano dopo pochi giorni che tu sei divenuto un Osservatore . Melissa si alzo verso le sette di mattina , si fece una doccia calda e poi prima di vestirsi in camera da letto , vomito nel water forse era colpa della botta in testa oppure di altro . Ma lo dovette fare , dopo si vesti in fretta e furia e si fece una bella colazione e un po’ di caffè caldo con due zollette di zucchero tanto per risvegliarsi un po’ dal torpore . Doveva andare a lavorare anche se si sentiva un po’ male , ma doveva andarci era il suo lavoro , anche se la sua amica Laura le aveva detto di stare a casa un po’ di giorni e di riposarsi Melissa è una donna davvero molto testarda . Neanche un uragano l’ avrebbe fermata , se voleva qualcosa faceva di tutto per ottenerla . Cosi lei prese il suo capotto nero con un cappuccio nero , prese le chiavi che si trovavano vicino all’ ingresso su un tavolino nero che aveva scelto lei . Poi tornò in camera e prese il distintivo e la sua pistola e usci chiudendo la porta a chiave e andò al lavoro . Quando si presento al lavoro la prima persona che incontro fu la sua migliore amica cioè Laura e la guardò un po’ preoccupata ma anche in modo – ma tu non dovevi stare a casa , a riposarti . Melissa la guardò e disse – sto meglio , adesso voglio mettermi a lavoro , cosi Melissa andò alla sua scrivania con molta calma e vide che li c’ era un fascicolo . Dentro c’ era una foto di una persona scomparsa , una ragazzina di 9 anni , che era stata rapita . Successe una cosa strana , quando Melissa prese la foto in mano ebbe una visione , la visione riguardava la ragazzina che era stata rapita , era dentro un deposito abbandonato e i due rapitori si avvicinarono a lei – scendi giù dal letto , adesso mandiamo un messaggio ai tuoi genitori fa come diciamo e non ti succederà niente e sopratutto non succerà niente di male ai tuoi genitori . La ragazzina di nome Francesca Russo di nove anni , la ragazzina fece come gli avevano detto i rapitori . Lei non voleva che loro facessero del male ai loro genitori . La visione che aveva visto non poteva dirlo a nessuno , l’ avrebbero tratta come una pazza o peggio , quindi doveva stare zitta . L’ unica cosa che Melissa poteva fare era aspettare che la famiglia andava alla polizia e chiedeva il loro aiuto nel trovare la loro figlia . I genitori arrivarono e come la normale procedura una poliziotta di nome Alessandra Ferrara , 29 anni capelli neri , li fece accomodare su due sedie che sono vicine alla sua scrivania e inizio a prendere informazioni su tutto quello che iniziavano a dire sulla figlia rapita mentre stava uscendo da scuola . I rapitori erano riusciti a prendere Francesca all’ uscita della scuola , quello era il momento migliore prima che arrivano i genitori ci avrebbero messo un po’ di tempo . I rapitori si spacciarono per degli amici dei suoi genitori cioè Francesco e Mara Russo , per Francesca erano i genitori migliori del mondo . Una volta risposta a tutte le domande , Francesca disse – grazie per averci dato tutte queste informazioni , se i rapitori si mettono in contatto chiamateci . Se vi mandano qualunque cosa chiamateci e noi arriveremo a casa vostra e noi faremo di tutto per prendere le persone che hanno rapito vostra figlia . Francesco chiese alla poliziotta in modo gentile una penna e inizio a scrivere li sopra su un foglio il loro indirizzo . Era meglio saperlo se Melissa o qualcun’ altro doveva andare a casa loro e vedere quello che aveva lasciato i rapitori . Gli Osservatori non potevano intervenire con caso di Melissa , per un motivo perché ogni Osservatore interviene quando un nuovo Osservatore in un determinata occasione sviluppa i poteri . I poteri degli Osservatori si sviluppano quando meno te lo aspetti e loro non possono intervenire . Solo dopo che hai sviluppato i tuoi poteri una persona alleata degli Osservatori , interviene e ti da il binocolo e un libricino dove scrivi quello che vedi con il binocolo .Kara King stava per farsi la doccia , una bella doccia calda quando il telefonino le spillo era Settembre e in modo serio e senza nessuna emozione come sempre – ci devi aiutare a tenere d’ occhio Melissa Mcarthur ? . Non lo potete fare voi , voi siete sapete già tutto e la potreste pedinare meglio di me .Settembre le rispose – e proprio questo il fatto che noi sappiamo tutto , lei ha visto uno di noi e se vede uno dall’ aria sospetta , vorrà sapere delle risposte . Noi nel passato l’ abbiamo vista in azione non si arrenderà mai neanche di fronte alla morte . Vista la situazione molto particolare , decise di fare questo – va bene la seguirò e vi dirò tutto quello che scopro , si fece la doccia e poi si vesti tutto in nero anche con una maglietta nera con il cappuccio .Poi torno in camera sua e prese tutto quello che le serviva cioè il binocolo , il quadernino e prese la sua pistola ad arma sonica e usci , inizio a cercare Melissa e dopo poco la trovò li nel Dipartimento di Polizia . Kara si era messa su un palazzo per la precisione sul tetto e grazie al binocolo vedeva tutto quello che faceva e tutto che avrebbe fatto da li a poco . Kara teneva il cappuccio in testa , lo teneva sui bellissimi capelli rossi e da li vedeva che Melissa sta guardando di nuovo la foto e poi vide una nuova visione . La visione che ottenne da quella foto fu che i genitori di Francesca stavano guardando il messaggio che gli avevano mandato . L’ unica cosa che non quadrava era questo , cioè che nessuno dei rapitori disse di non rivolgersi alla polizia , cosi loro chiamarono la polizia . Kara vide grazie al telescopio quello che Melissa era riuscita a vedere con il binocolo e inizio a segnarlo sul quaderno nella lingua degli Osservatori . Poi chiamò Settembre e disse – Melissa è un Osservatore , per il momento ha soltanto visioni , ma nella giornata di oggi potrebbe ottenere tutti i vostri poteri . Settembre disse – continua a seguirla e dimmi se sviluppa altri poteri degli Osservatori , poi se li ottiene tutti quanti oggi devi andarci tu a dare a lei il binocolo e il libricino . Kara disse un po’ scocciata – va bene lo faccio , Kara non voleva fare era una scocciatura , una grande rottura di scatole . Nessuno lo voleva fare , ma Kara lo dovette fare sul serio , perché faceva parte del suo destino , gli Osservatori avevano già visto quello che sarebbe successo nel futuro tra Kara e Melissa .

 

Continua … 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Pacific Rim: trailer finale, nuova clip, featurette sui Kaiju e 10 locandine

Nella clip assistiamo all’attacco di un kaiju intento a terrorizzare un gruppo di esseri umani (la fluidita della CG è davvero impressionante) e l’arrivo in loro soccorso di Raliegh Beckett (Charlie Hunnam) e Mako Mori (Rinko Kikuchi), che tenteranno con il supporto del fidato Gipsy Danger di far capire a questa creatura chi comanda.

Nell’ultima  featurette invece si approfondisce sui Kaiju con interviste al regista Guillermo del Toro, al produttore Thomas Tull e agli attori Rinko Kikuchi, Idris Elba e Charlie Hunnam.

Del Toro spiega cosa rende i Kaiju diversi dagli altri mostri con cui ha avuto a che fare sinora:

La risposta più veloce è la scala. Dobbiamo pensare ai Kaiju come ai più grandi mostri di sempre. Elemental di “Hellboy II: The Golden Army”, che è il più grande era alto cinque, sei piani di altezza. Il Kaiju raggiunge i 25 piani di altezza. Quindi sono enormi. Un’altra grande, grande differenza è che ho usato i mostri in maniera identificabile in alcuni casi tratteggiandoli anche i modi simpatici, i Kaiju sono come un terremoto, un tornado o un uragano: sono una forza della natura. Sono essenzialmente ciechi a qualsiasi circostanza morale o etica.

Se volete approfondire vi segnaliamo un nostro post speciale sul film. Pacific Rim esce nei cinema italiani il prossimo 11 luglio.

Se volete vedere due clip , dovete andare su :http://www.cineblog.it/post/75393/pacific-rim-trailer-finale-nuova-clip-featurette-sui-kaiju-e-10-locandine

 

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno : Bopha fa strage nelle Filippine

Un’incredibile immagine del super tifone Bopha catturata il 2 dicembre scorso dal comandante Kevin Ford a bordo della ISS (International Space Station) mentre sta per piombare sulle Filippine con venti che hanno raggiunto i 250 chilometri orari.
Mentre i morti accertati sono quasi 300 e altrettanti i dispersi, il timore più grande per le autorità locali è dovuto alla possibile diffusione di epidemie nelle zone maggiormente colpite a causa del caldo tropicale e dell’impossibilità di seppellire velocemente le vittime.

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno : ILVA nell’occhio del ciclone

Non avranno un nome come gli uragani degli Stati Uniti, ma in quanto a violenza e danni le trombe d’aria di casa nostra non hanno nulla da invidiare ai cugini americani. (Italia, penisola dei tornado: scopri dove e quando è più frequente che ci colpiscano).
Come quella che ieri mattina si è abbattuta su Taranto colpendo, tra l’altro, lo stabilimento siderurgico dell’Ilva, già nella bufera (questa volta in senso figurato) per lo scandalo inquinamento che la vede coinvolta. I danni sono ingenti: un capannone crollato, una ciminiera fatta a pezzi da un fulmine, diversi operai feriti e un lavoratore disperso, mentre si parla di morti e decine di feriti, tra cui 9 bambini, in tutta la città.

Categorie
2012 Foto Foto del Giono

Foto del Giorno :Quel che resta

(© Ken Cedeno/Corbis)

Devastazione, giganteschi blackout out, interi quartieri sott’acqua, case distrutte, morti e danni incalcolabili: questo il bilancio a meno di un mese dal passaggio dell’uragano Sandy sulla costa orientale degli Stati Uniti.
E mentre la conta delle perdite, economiche e non, è ancora in corso, negli States si pensa a come evitare che in futuro catastrofi simili si possano ripetere. In molte città costiere infatti, le amministrazioni locali stanno pensando alla costruzione di grandi dighe in grado di contenere la furia del mare.
Ma a Saco, nel Maine, gli abitanti di quella che era Surf Street hanno deciso di non attendere i tempi della burocrazia e hanno inziato a sollevare le proprie abitazioni su piattaforne e palafitte così che l’acqua di una prossima eventuale inondazione possa defluire senza danni.

 

Categorie
2012 Buco Nero Foto Foto del Giono Mondo Spazio Universo

Foto del Giorno . L’ Uragano Cosmico e il piccolo buco nero

(NASA/CXC/M.Weiss)

Un vento fortissimo, l’equivalente cosmico di un uragano di eccezionale intensità, soffia a 30 milioni di chilometri l’ora – il 3% della velocità della luce – e proviene da un piccolo buco nero vicino al centro della Via Lattea, a circa 28.000 anni luce dalla Terra.
Quello registrato dal telescopio spaziale a raggi X Chandra, della Nasa, è il vento più veloce mai rilevato in prossimità di un buco nero e supera di almeno dieci volte l’intensità dei venti provenienti da buchi neri generati dal collasso di stelle milioni o addirittura miliardi di volte più grandi.
A dispetto di quanto si è sempre creduto, e cioè che i buchi neri si limitino a risucchiare la materia che si trova nelle loro vicinanze, questo uragano ha svelato un aspetto inatteso: il vento, che proviene da un disco di gas che circonda il buco nero chiamato IGR J17091, farebbe schizzare via gran parte della materia che il buco nero cattura (si stima intorno al 95%).
Secondo gli esperti della Nasa, l’osservazione di questo eccezionale vento ci permetterà di capire come si comportano i buchi neri provocati dal collasso di stelle grandi almeno dieci volte più del Sole.
In questa ricostruzione artistica, la fortissima gravità di IGR J17091, a sinistra, risucchia i gas provenienti dalla stella vicina, a destra, che vanno a formare un disco bollente attorno al buco nero stesso. Il vento, prodotto dal forte campo magnetico, esce dall’anello di gas soffiando in tutte le direzioni e liberando la materia precedentemente catturata.