Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Micheal Trust Stella Ferrante Stella Ferrari Valentina Guerra Welma Price

Valentina Guerra parla di un pericolo

 

Valentina Guerra dopo che aveva visto che Michela Ferrari si andava a riposare nel suo alloggio visto che lei era molto stanca . Possiamo dire che era distrutta . Michela non avrebbe reagito in modo coerente nella situazione in cui era invece le altre persone del gruppo si . Valentina prima di far iniziare a tutti la ricerca di Aurora Holmes si doveva sbarazzare di un grande problema . Valentina vide che tutti stavano andando via da li e poi con una faccia seria che nessuno dimenticò – fermi tutti . Prima che questa ricerca vada in avanti vi devo avvisare di un pericolo che la potrebbe mettere in pericolo sia una volta trovata e sia quando torna . Tutti con calma tornarono a sedere per prestare attenzioni alle parole della loro amica Valentina . Serena si mise seduta e aveva la faccia di Valentina davanti a lei – di quale pericolo stai parlando ? . Valentina vide prima se c’ era nei paraggi Micheal Trust e poi inizio a parlare – vi ricordate quando vi ho detto che non aveva scoperto chi era la persona che aveva picchiato mia sorella . Ho mentito per proteggerla . Vi siete chiesti come mai Micheal Trust venne il giorno dopo con una gamba quasi rotta . Ho capito che era lui e gli ho quasi la gamba sinistra . Adesso vi devo dire tutto e cosi fare in modo che lui non entri in questo gruppo di ricerca per trovare Aurora Holmes . Michele non capiva perché non voleva che Micheal entrasse in questo gruppo – quando ho visto che Micheal aveva messo gli occhi su Aurora Holmes ho chiesto a una mia amica di nome Dana di leggere la mente di Micheal . Ho visto cosa voleva far diventare Aurora . Una ragazza che fa solo quello che dice lui e non quello che dice lei . Serena e gli altri si fidavano delle parole di Valentina – quindi stai dicendo che prima ci dobbiamo sbarazzare di Micheal Trust e poi trovare la nostra amica . Serena lo voleva pur fare ma non sapeva come – come lo possiamo fare ? . Non sappiamo chi ci può aiutare . Valentina aveva occhi e orecchie e ci aveva visto entrare dentro l’ ufficio di Stella Ferrante . Senza farsi vedere da nessuno – oggi ho visto che due agenti di The District si stanno occupando del caso di Aurora Holmes . Poi li ho visti andare nel parco e hanno letto la mente di Micheal Trust . Forse se chiediamo a loro possiamo capire tutto e cosi avere una possibilità di toglierci di mezzo questo problema e poi grazie a loro trovare Aurora Holmes . Serena vide che far entrare Valentina Guerra nella squadra non solo per il suo potere di usare le piante contro il suo nemico ma perché era molto intelligente . Serena inizio a bere un altro sorso di coca cola – vedo che ho fatto molto bene a farti entrare in questo gruppo di ricerca . Il tuo piano non è male e se facciamo con calma e senza nessuna corsa lo possiamo pure attuare . Valentina vide che era stata utile alla squadra non solo per aver detto un piano perfetto e cosi avevano già due scopi e poi erano un team ben affiatato . Serena se andò – va a vedere se Michela si è ripresa e sa sta bene . Se non sta bene la voglio aiutare a farsi controllare dalla Dr . Alyssa Saintcall . Michele si alzo e decise di andare a vedere con Serena se sua sorella maggiore stava bene . Serena guardò Valentina Guerra in faccia prima di andare via dalla mensa – vieni con noi . Una persona che sostiene Michela può essere utile . Una volta alzata andò verso la stanza di Michela con Valentina , Michela che era al primo piano ed era vicino alla mensa . Lei ci era arrivata sana e salva e senza alcun problema . Una volta entrata dentro la sua stanza andò in bagno per fermare il sangue che usciva dal naso . Una volta entrati dentro la porta della stanza di Michela videro che stava perdendo sangue dal naso e lo fermarono con quello che sapevano fare . Michela adesso era salva grazie a loro e poi riposo a letto e li c’ erano le sue amiche a controllare se stava bene oppure no visto che li c’ era pure Dana che era stata chiamata da Valentina per capire se veniva oppure no da quelle parti Micheal Trust .

 

Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri First High School Osservatore Osservatori Ottobre Valentina Guerra Welma Price

Valentina Guerra parla con Welma Price

 

Tutti vedevano che Welma Price si comportava in modo molto strano visto che stava parlando con gli amici di Aurora Holmes . Nessuno sapeva il motivo valido e per questo tutti erano interessati a questa cosa . Pure Valentina Guerra era molto interessata visto che voleva vedere se era li per ucciderli o per far loro un grande scherzo . Welma era vicina il suo armadietto e stava mettendo dei libri li dentro . Valentina stava venendo verso di lei , si mise vicino al suo armadietto – Molte persone hanno visto che tu ti stai comportando in modo molto strano e che tu stai frequentando gli amici di Aurora Holmes perché ? . Valentina era molto seria in volto e voleva la verità e non una bugia che diceva qualcuno per defilarsi da un grande problema . Welma era li calma – Va bene te lo dico . Io e gli amici di Aurora ci siamo alleati per cercare Aurora Holmes . Non so dove sia e non so cosa le sia successo ma la voglio trovare . Voglio farla diventare mia amica ma prima la voglio trovare . Non mi interessa se tutti mi vedono come una cattiva a me interessa solo trovare Aurora Holmes . Valentina vide Welma se ne stava andando e la fermo con la sua mano destra che era dentro un guanto rosso – se stai cercando Aurora allora voglio partecipare pure io alla ricerca . Welma chiuse il suo armadietto dopo che Valentina lascio la sua mano e poi disse con tanta calma mentre andava nella mensa della scuola per incontrare gli amici e cosi continuare la ricerca di Aurora Holmes – sai questa è una grande fortuna . Valentina che stava andando con lei nella mensa – che vuoi dire che questa è una grande fortuna ? . Una volta svoltati vicino a un grande corridoio che porta alla mensa – Serena Hall ha detto che abbiamo bisogno pure del tuo aiuto . So che sei molto brava con le piante . Parli con loro e quindi puoi usarle per capire tutto sull’ambiente e quindi se c’ e un nemico molto potente tu lo puoi sconfiggere . Prima che tu mi parlassi in questo modo cosi aggressivo ti stavo cercando per chiederti ti unirti alla nostra squadra di ricerca . Valentina vide gli occhi di Welma ed erano sinceri e con un grande bel sorriso – accetto . Adesso vediamo se Michela ha scoperto dove si trova Aurora Holmes e se per caso è in pericolo oppure no . Una volta arrivate tutte e due vicino al tavolo Michela era vicina alla posizione di Aurora ma la posizione cambiava e la colpa era tutta di Ottobre . Ottobre sapeva tutto di questa ricerca e la stava facendo diventare un po’ movimentata . Lui sapeva che un ragazzo di nome Micheal Trust tra poco si sarebbe unito alla ricerca e avrebbe usato questa ricerca per rapire Aurora e farla una delle sue vittime . Ottobre lo sapeva e stava cercando di dare del tempo a me e ad Ada Knight per impedire questo grande problema che Aurora Holmes avrebbe avuto nel futuro . Valentina era seduta li e inizio a bere un po’ di coca cola e poi vide Michela negli occhi . Vide che i suoi occhi erano completamente bianchi e che cercava di indicare il punto giusto ma era come se qualcuno avesse messo dei localizzatori in tutta la mappa e cosi impedire di trovare Aurora . Michela torno come era prima . Fece un lungo respiro come se stava per affogare , inizio a bere un po’ d’ acqua . Una volta ripreso fiato Valentina cerco di far calmare Michela – hai trovato Aurora ? . Michela con un respiro molto affannoso – no . Ho fatto del mio meglio ma c’ e qualcuno da lontano che blocca il mio potere . Mi dispiace non ho trovato la nostra amica . Tutti non diedero la colpa a Michela visto che aveva fatto del suo meglio e poi Valentina disse – riposa adesso . Vai in camera tua e riposa e poi più tardi quando te la senti ci aiuti a ritrovare Aurora Holmes . Noi adesso siamo amici e lo saremo sempre . Ma adesso calma , riposa e cerca di tornare in forma .

 

 

 

Categorie
1886 Bright Falls Casa del Detective Foto Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Londra Rebecca Russo The Order :1886 Valentina Russo

Rebecca Russo fa foto nell’ universo di The Order : 1886

Una volta finito di far mangiare a sua figlia Valentina un hotdog che avevano comprato vicino alla Casa del Detective visto che c’ era una persona che li vendeva proprio a cinque metri da li . Una volta finito di mangiare vide la Gazzetta dell’ Universo e vide che c’ erano delle notizie riguardanti l’ universo di The Order : 1886 . Questo universo era interessante non solo per me ma anche Rebecca e sua figlia Valentina . Valentina sapeva già cosa sarebbe successo cioè che loro insieme andavano in quell’ universo per fare delle foto in quell’ universo che con il tempo avrebbe dato tutte le risposte che c’ erano li dentro . Tra le molte domande chi sono i personaggi , cosa è successo li e molte altre domande e tutte queste domande potevano avere una risposta solo seguendo questo universo tanto importante . Pure Rebecca e Valentina non vedevano l’ ora di avere queste risposte a tutte queste domande vide che non solo a Rebecca ma anche a Valentina piaceva Londra . Loro non fecero foto in quell’ universo ma avevano deciso anche di visitarla per vedere come erano le condizioni della Londra del 1886 . Adesso vi faccio vedere le foto che non solo Rebecca ma anche Valentina nè ha fatta qualcuna molto bella .

 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Lazarus Hawking Rete Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Serena Rafferty Valentina Nora

Valentina Nora mi ferma mentre cerco di uccidere Lazarus Hawking

Valentina Nora mi aveva visto che ero arrabbiata e sapeva che io che ero stato sempre con la mente libera dalla rabbia adesso ero io che stavo per fare una grande scemenza cioè andare ad uccidere Lazarus Hawking . Valentina aveva letto i miei pensieri e aveva visto che c’ e ne era uno molto importante cioè “ Uccidere Lazarus Hawking “ . Sapeva che era follia quello che volevo , pure lei stava per fare quella follia ma io l’ avevo fermata e adesso stava toccando a me fare una follia e lei decise di aiutarmi e di fermarmi prima che avrei mandato a monte tutto il mio mondo . Appena mi sorella se ne era andata dalla stanza dopo che le avevo fatto capire che non ero arrabbiato ma ero calmo ma invece ero arrabbiato davvero molto . Usci dalla mia stanza e cercai di non incontrare nessuno tranne Lazarus Hawking , nessuno doveva interferire nella mia vendetta . Valentina mi stava seguendo senza che io lo sapevo mi stava seguendo passo dopo passo e senza io la potessi vedere . Io stavo andando nella camera di Lazarus ed era dall’altra parte del liceo e ci stavo andando molto piano e senza farmi inquadrare dalle telecamere che erano seguite dalla Rete visto che mia sorella sapeva che io ero ancora arrabbiato e aveva chiesto alla Rete di farmi riprendere dalle telecamere visto che voleva capire se stavo per fare qualcosa di avventato . La Rete non mi aveva visto su nessuna delle telecamere e aveva molto paura che io volessi fare qualcosa che mi poteva rovinare la vita per sempre . Valentina sapeva che io volevo fare una cosa del genere e cosi decise di fare una cosa che mi salvo la vita cioè andò da mia sorella Alyssa che era nel reparto di informatica con La Rete . Era andata di corsa li e stava per buttare tutte le persone per terra e alla fine quando arrivo da Alyssa aveva il fiatone e poi disse a mia sorella Alyssa e alla Rete – Dobbiamo fermare Daniel Saintcall che sta andando nella camera di Lazarus Hawking e vuole ucciderlo . Sarah Saintcall e mia sorella Alyssa si iniziarono a muoversi contro di me e dopo lungo cercare mi trovarono . Sarah vide che io ero molto arrabbiato e se continuavo cosi potevo andare nella Furia Nera e stava per uccidere un sacco di persone e alla fine Sarah si avvicino a me da dietro e mi diede uno schiaffo il palmo aperto dietro la nuca e poi mi porto in camera mia e poi mi tolse tutta la rabbia che io avevo dentro di me . Appena mi risveglia vicino al mio letto c’ erano Valentina Nora che era vicino a me e poi li c’ era La Rete che era seduta su una poltrona per vedere quando mi svegliavo e poi li per ultima c’ era Sarah Saintcall che sembrava molto arrabbiava ma poi leggendo il mio pensiero capì il motivo perché era arrabbiato . Non appena mi sveglia sul mio letti tutte quanti erano arrabbiati per la grande scemenza che stavo per fermare . Una volta alzato con calma andai verso Valentina e le dissi in modo gentile – grazie per avermi impedito di fare questa scemenza e di sua volta Valentina mi disse – adesso siamo pari tu mi hai impedito di fare la stessa scemenza che volevi fare tu ma la prossima volta pensa prima di fare una cosa del genere . Valentina aveva ragione dovevo pensare e in quel momento pensavo solo a una cosa cioè uccidere Lazarus Hawking ma meno male che Valentina aveva capito cosa volevo fare e me l’ ha impedito di fare . Cosa stavo facendo per mettere un uomo in galera stavo per diventare io stesso un mostro ma adesso mi è stata impedita tale cosa . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur

Melissa Mcarthur chiama Rebecca Russo per dirle del suo colloquio

Melissa Mcarthur aveva visto la foto che aveva fatto Rebecca Russo e vide che era molto in gamba e quindi la persona giusta da avere nel suo giornale . Melissa ci penso bene prima di fare qualunque cosa e poi decise di darle un lavoro e cosi la chiamo . Grazie a me sapeva che era alla Casa del Detective e decise di fare la telefonata e rispose Valentina – Pronto parlo con Rebecca ? . Valentina con voce calma e senza essere agitata disse – No , io sono Valentina la figlia ma adesso se aspetta un attimo le passo mia madre . Valentina trovo Rebecca che era sul divano a leggere un libro e quando le vide il telefono in mano gli chiese chi era e Melissa con una voce molte forte ma non troppo disse – Sono Melissa Mcarthur la fondatrice della Gazzetta dell’ Universo . Valentina passo il telefono nella mani forti di sua madre e inizio la loro telefonata per farle sapere che finalmente poteva diventare una fotografa . Rebecca non vedeva l’ ora di cominciare e disse in modo molto calmo e davvero molto felice – Se vuole le posso far vedere alcune foto che ho fatto visto che ho fatto un book fotografico per lei e per fare una buona prima impressione su di lei . Melissa sapeva già che Rebecca era una donna in gamba e aveva deciso di fargli domani verso le 9:30 il suo colloquio di lavoro . Melissa si schiarì la voce e poi riprese la telefonata con Rebecca Russo e le disse con un tono molto calmo e anche lei molto felice visto che non vedeva l’ ora di vedere come era Rebecca e sopratutto le foto che aveva fatto nel suo book fotografico e le disse – Rebecca ci vediamo domani alle 9:30 . Non ti preoccupare dove andare ti ci può portare Daniel Saintcall visto che lui sa dove ci troviamo . Non vedo l’ ora di vedere le tue foto e spero che siano spettacolari . Ci vediamo domani . Dopo Melissa riaggancio e Rebecca scoppio dalla gioia con sua figlia Valentina .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Lazarus Hawking Maraxus Serena Delgato Valentina Nora

Valentina Nora mi allena nella lettura del pensiero

Valentina Nora decise di entrare nella mia mente per cercare di capire cosa pensavo su di lei e vedevo che pensavo delle cose davvero molto belle su di lei . Secondo me se avessi pensato delle cose brutte sul suo conto forse mi avrebbe dato uno schiaffo o forse mi avesse fatto di peggio e lei aveva il potere per farmi qualcosa di brutto . Quando entro nella mia mente vide che era come uno spazio nero e io potevo simulare le cose che volevo e cosi capire cosa succedeva in un determinato luogo o momento e poi vide una cosa che stavo vedendo che io stavo provando a bloccare cioè stavo provando a bloccare i momenti su Maraxus per non farli a vedere a lei . Ma visto che non lo sapevo fare bene Valentina capì’ che io ero un Dominatore di Poteri e poi diedi un bastone addosso sulla spalla molto forte e tornammo alla realtà . Il bastone non mi fece nulla però non lo doveva fare e aveva visto che io avevo un grande potenziale ma non lo sapevo usare ancora e poi mi disse – Ascoltami bene io ti colpirò con il bastone ogni volta che non riesci a buttarmi fuori dalla tua mente . Non ci fermeremo visto che per controllare questo potere hai solo oggi e per questo cerca di non farmi perdere tempo . Quando vidi Valentina negli occhi videro che erano quelli di una persona forte e anche come me lo aveva detto era forte e quindi decisi di mettermi d’ impegno nel fare questo visto che questo non era solo per me ma anche per portare giustizia nei confronti di Serena Rafferty che era morta tra le mani di un nostro compagno che io considero solo un mostro che ha tolto la vita a una persona che non aveva fatto niente di male cioè l’ unica cosa che aveva fatto era aiutare persone che non erano molto famose ma le cheerlader non volevano che questa cosa continuasse e insieme a Lazarus Hawking la uccisero . Adesso toccava a me fare qualcosa , avevo solo 11 anni ma io ero l’ unico che poteva portare Lazarus Hawking in prigione e farlo rimanere li per sempre ma prima di tutto questo dovevo fare una cosa molto brutta e che non sapevo come sarebbe andato cioè dovevo togliere di mezzo la fidanzata di Lazarus Hawking e sopratutto le altre cheerlader che non erano normali cheerlader ma erano amazzoni ma diverse da tutte le altre queste volevano stare con gli uomini e sopratutto andare a caccia e uccidere . Per molte volte ci provammo ma senza nessun risultato e Valentina venne verso di me e mi disse una cosa per farmi ottenere i risultati voluti cioè – Daniel pensa a Serena Rafferty , pensa a voler portare giustizia nei suoi confronti e solo cosi potrai fare quello che devi fare cioè controllare il potere di leggere il pensiero . Valentina ci provo ad entrare nella mia mente ma questa volta ero pronto a buttarla fuori dalla mia mente e non fargli leggere nemmeno uno dei miei ricordi passati o presenti , inizia a pensare a Serena Rafferty e a potare giustizia nei suoi confronti e anche al mio senso di giustizia e alla fine dentro la mia mente si emano un potente fascio blu che butto fuori la mente di Valentina Nora . Valentina Nora era davanti a me e vide che grazie a lei ero migliorato tantissimo , io la abbracciai e vicino al suo orecchio sinistro – grazie per il tuo aiuto . Valentina mi abbraccio e mi disse in modo calmo e gentile – non c’ e di che ma per quella missione che vuoi fare durante il funerale di Serena Rafferty ci sto pure io oppure tu non fai niente . Ero con le spalle al muro e le dovetti dire – va bene puoi partecipare insieme a noi due ma cerca di stare attenti da quello che so le persone che cerchiamo non sono persone normali ma sono persone molto forti . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Roberto Auditore Valentina Nora

Chiedo a Valentina Nora di allenarmi nel leggere la mente

Visto che mancava poco tempo nel funerale di Serena Rafferty e cosi decisi di andare da una persona che mi poteva aiutare a controllare il mio potere di leggere la mente . La lettura del pensiero era bello ma non mi stava piacendo poi cosi tanto visto che il mio potere di leggere il pensiero non lo controllava e se non lo controllava la cosa mi poteva andare molto male . Per controllare decisi di andare da una persona che sapeva farlo alla grande cioè Valentina Nora che era in gamba e quindi lei mi poteva aiutare a leggere la mente delle persone . Valentina Nora era in biblioteca a studiare , una persona sapeva che io non la riuscivo a trovare e una persona di cui non mi volle dire il nome per il momento ma sapevo chi era cioè un certo Roberto Auditore e sapeva che io ero nei guai e sapeva che io ero il Dominatore di Poteri visto che aveva letto i miei pensieri come se fosse niente e aveva visto la mia memoria e cosi capì che io provenivo da Maraxus e visto che io ero il bene e cosi lui decise di aiutarmi . Roberto mi disse in modo telepatico in modo molto forte e ben preciso – Valentina Nora si trova in biblioteca . Io anche se la testa mi stava scoppiando e cosi andai in biblioteca e trovai Valentina Nora che stava leggendo un libro di incantesimi ed era seduta in modo molto comodo . Valentina Nora mi vide con le mani in testa e avevo le mani tra i capelli visto che la testa mi stava scoppiando per colpa di tutti i pensieri delle persone che non solo erano li ma anche dell’ intera scuola . Valentina poso il libro di incantesimi e venne verso di me e capì subito cosa mi era successo visto che quando il suo potere si era rivelato gli era successa la stessa cosa che adesso era successa a me quel giorno . Valentina mi fece sedere su una sedia e poi mi disse – Daniel pensa con il cuore e controlla i tuoi poteri , decisi di fare come disse Valentina e con calma riusci a controllare il potere di leggere il pensiero . Con calma la mia testa inizio a sentirsi più leggera e con calma riuscivo a leggere i pensieri delle persone ma con calma li riuscivo a gestire e senza che la mia testa scoppiasse . Valentina si mise seduta dove era prima e controllava sempre me per vedere se stavo bene oppure no . Alla fine tocco a me , anche se stava studiano glielo dovevo chiedere visto che mia sorella stava facendo altro e pure Sarah Saintcall e quindi solo Valentina Nora mi poteva aiutare a controllare il potere di leggere la mente . Guardai Valentina Nora e lei inizio a guardare me negli occhi e capì subito cosa volevo chiederle come se fosse nell’ esercito mi disse con un tono non troppo forte – Daniel se mi vuoi chiedere di allenarti nel controllo del lettera del pensiero , chiedimelo e basta . Alla fine decisi di fare come aveva detto Valentina che aveva posato il libro sul tavolo , si era messa il mono-spalla che poteva portare un sacco di cose e visto che era allenata le poteva portare senza fare lamenti o dire “ è troppo pensate “ visto che quando era nella sua squadra lei portava il doppio del peso che è adesso nel suo mono-spalla . Mi alleni nel leggere la mente – dissi a Valentina in modo diretto e senza fare troppi giri di parole . Speravo che mi avrebbe detto di se oppure la mia testa in un giorno o due sarebbe scoppiata in mille pezzi . Io vidi che Valentina se ne stava andando e poi si giro verso di me e mi dissi – certo , adesso vieni oppure non ti alleno . Alla fine per il nostro allenamento ce ne andammo in palestra visto che per il momento li non c’ era nessuno e poi era il posto migliore per fare tutti gli allenamenti possibili e quello era il luogo giusto per allenarsi nel controllo mentale . 

Categorie
Daniel Saintcall Daniela Nora Dominatore di Poteri Gabriella Roccaforte Lazarus Hawking Valentina Nora

Valentina Nora mi chiede come mai so che è stato Lazarus Hawking

Mentre me ne stavo andando dal bagno dei ragazzi dopo che se ne era andata Valentina Nora prima di me . Valentina Nora sapeva che era stato Lazarus Hawking ma adesso Valentina voleva sapere come mai io sapevo che a uccidere Serena Rafferty era stato Lazarus Hawking . Valentina Nora aveva deciso di cambiare obbiettivo e adesso ero io il suo obbiettivo ma decise di affrontarmi di persona . Quando la sala mensa era stata messa apposta e Valentina decise di sedersi al mio posto e la sua attenzione era su di me e mi disse – come sai che a uccidere Serena Rafferty è stato Lazarus Hawking ? . Mentre mangiavo le patatine non ci potevo credere che Valentina si era seduta proprio dove ero e mi aveva chiesto questo e non potevo scappare visto che se fossi scappata Valentina mi avrebbe seguita fino a quando non avrei risposto . Alla fine dovetti dirlo a Valentina – ora ti spiego perché penso che è stato Serena Rafferty . Me l’ ha detto lui quando ci siamo incontrati vicino al mio armadietto e mi ha detto che la prossima persona a essere ucciso sarei stato io o Gabriella Roccaforte . Valentina Nora capì che non stavo scherzando visto che aveva visto i miei occhi e aveva visto che i miei occhi erano sinceri e che non le avrei detto la verità visto che pure Valentina non andava d’ accordo con Lazarus Hawking . Valentina Nora non mi avrebbe lasciato stare visto che adesso come me voleva fare qualcosa contro Lazarus Hawking , ma lo stesso anche se noi fossimo stati in due non riuscimmo a fare niente e facemmo tutto quello che sapevamo fare . Valentina Nora sapeva fare molte cose per ottenere informazioni visto che nella squadra di Bruce Rafferty era nota come tutti ed era nota a tutti come BirdWatch . Valentina Nora sapeva prendere informazioni in molti modi e visto che io non ero molto bravo e alla fine decisi di chiedere una cosa a Valentina – Senti ti posso chiedere una cosa ? . Valentina era curiosa di sapere cosa io gli volevo chiedere e cosi presi tutto il mio coraggio e decisi di farlo – Mi puoi insegnare a prendere informazioni dalle persone . Valentina vedeva che io non lo sapevo fare e sapeva che con Lazarus Hawking aveva deciso di farlo visto che se non prendevo informazioni contro il mio nemico non sarei sopravvissuto . Valentina mi fece venire con lei e grazie a lei si risveglio il mio potere di leggere il pensiero , però fu talmente potente e lessi i pensieri di tutti quanti nella scuola . Dopo pochi minuti i miei occhi divennero gli occhi di colore viola e poi alla fine lessi il pensiero di diverse persone e tra le quali anche quello di Valentina Nora che stava pensando “ Ci sarà riuscito oppure no “ . Io ritornai con gli occhi normali e gli dissi quello che aveva pensato dentro il suo orecchio sinistro e capì che adesso grazie a Valentina avevo potuto leggere il pensiero delle persone e adesso grazie a lei avevo capito come prendere le informazioni che erano nel cervello delle persone visto che era meglio di andare dalle persone e farsi dire di persone cose false e invece nella loro mente era tutto chiaro . Valentina Nora per prendere informazioni leggeva la mente delle persone visto che li era tutto chiaro e tutto era vero e invece loro mentono alla grande . 

Categorie
Bruce Rafferty Daniel Saintcall Daniela Nora Dominatore di Poteri Gabriella Roccaforte Serena Rafferty Valentina Nora

Fermo Valentina Nora che vuole uccidere da sola Lazarus Hawking

Valentina Nora 28 anni , capelli neri legati sempre con una coda di cavallo per vedere il suo obbiettivo con i suoi occhi neri . Il suo obbiettivo era Lazarus Hawking che aveva ucciso Serena Rafferty cioè la figlia di Bruce Rafferty che era un ex ammiraglio e nella sua squadra c’ era il vice ammiraglio Valentina Nora . Valentina Nora non era il suo vero nome , il suo vero nome è Daniela Nora aveva i capelli corvini rossi ed era una ragazza davvero molto brava . La sua copertura all’ interno del Liceo era essere una ragazza normale e che doveva essere attirata da Lazarus Hawking . Lazarus Hawking aveva ucciso Serena Rafferty e nessuno ha fatto niente , anche io non avevo fatto niente . Un giorno era da solo vicino al mio armadietto e stavo per dare un forte pugno al mio armadietto e in quel momento passo Valentina Nora e cosi non lo feci . Mi calmai e me tornai in classe per seguire lezione di incantesimi e fare in modo che nessuno sapesse che io volevo quasi dare un pugno a qualcosa . Sapevo che era stato Lazarus Hawking a uccidere Serena Rafferty e non potevo fare niente e la stessa cosa era per Valentina Nora . Sapeva quasi quanto me che era stato lui , Valentina lo poteva capire dagli occhi che erano lucenti e sopratutto oscuri come se stesse nascondendo qualcosa . Solo una persona sapeva chi era stato a uccidere Serena Rafferty oltre a me e a Valentina cioè l’ Informatico . Valentina come me era piena di rabbia , visto che aveva sorvegliato Lazarus Hawking e non aveva scoperto niente su di lui , non aveva scoperto se aveva un potere oppure no . Non sapeva niente ma tutto questo era grazie al fatto che l’ Informatico aveva scoperto che Valentina Nora stava inseguendo Lazarus Hawking . Visto che ogni volta che L’ Informatico stava cercando il telefonino di Lazarus per dirgli qualcosa , li vicino nelle vicinanze c’ era pure il telefonino di Valentina Nora . Ma anche senza l’ Informatico , Lazarus avrebbe capito che Valentina Nora lo stava seguendo e cosi decise di fare una cosa per non farle scoprire niente . Cioè fece la stessa cosa che poi in futuro avrebbe fatto con Ronny Watson per farle uccidere Dana Sherman . Valentina Nora aveva deciso di andare all’ attacco e aveva deciso di uccidere Lazarus Hawking da sola . Io ero nel corridoio e potevo vedere gli occhi di Valentina che erano arrabbiata e quasi volevano uccidere Lazarus Hawking . Decisi di fermarla prima che potesse fare una scemenza , la presi per il braccio e la portai nel bagno dei maschi , chiusi la porta a chiave . Presi la chiave e poi lascia il braccio di Valentina Nora , lei si arrabbio molto e mi disse – perché non mi hai fatto affrontare Lazarus Hawking ? . Io la guardai negli occhi che erano pieni di rabbia e quella rabbia si stava per venirmi addosso e poi le dissi – non hai scoperto niente su di lui . Be adesso te la dico io una cosa . Lazarus Hawking ha il potere di manipolare le persone quindi diciamo che ti ho salvata e non solo tu ma anche io e ho salvato Gabriella Roccaforte di nuovo . Valentina Nera capì quello che volevo dire visto che se Lazarus Hawking avesse manipolato lei l’ avrebbe mandata a uccidere me e poi avrebbe uccisa anche Gabriella Roccaforte e poi avrebbe dato a Valentina Nora di uccidersi cosi sarebbe stato quello che io chiamo Omicidio Suicidio e il caso sarebbe stato chiuso e Lazarus Hawking se la sarebbe cavata . 

Categorie
Abbigliamento Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Mondo Rebecca Russo Valentina Richardson

Rebecca Russo fa foto nell’ universo The Order 1886

Rebecca Russo era nella Casa del Detective e stava aiutando Valentina Richardson nella prova dei vestiti . Ne aveva comprato qualcuno con Valentina erano andate a fare shopping visto che Valentina non aveva molte cose da mettersi e cosi loro due avevano preso tutto quello che le serviva ed erano andati per negozi a comprare magliette ,pantaloni e sopratutto anche biancheria intima . Rebecca aveva aiutato sua figlia Valentina ad allacciarsi un vestito nero con la zip che stava dietro . La maglietta che Valentina si stava mettendo era una con i teschi e piaceva davvero molto a Rebecca che a lei piacevano i teschi e cosi la compro per sua figlia che era molto bella e quella maglietta le stava molto bene addosso . Rebecca dopo aver visto come stavano le varie maglietta a Valentina scese già visto che il suo telefonino stava squillando e come suoneria teneva la suoneria di Imagine Dragons – Demons . Rispose alla telefonata e vide che ero io – Rebecca se ti vesti e fai preparare Valentina andiamo nell’ universo di The Order 1886 cosi ti porto a fare foto nuove e cosi hai nuove foto per il tuo book fotografico . Rebecca era già pronta e pure Valentina Richardson era pronta , mi aspettarono fuori e io le teletrasportai nel mio T.A.R.D.I.S . Grazie all’ aiuto di Rebecca Russo e Valentina Richardson andammo nell’ universo di Order 1886 e li Rebecca fece delle foto davvero molto belle . Non solo a me ma anche a Valentina Richardson e pure a me erano piaciute un sacco e come dargli torto era state fatte da una grande fotografa .