Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri New York Welma Price

Curiosità su Welma Price

Welma Price sapeva fare un sacco di cose e non diceva tutto del suo passato o di quello che faceva nel suo tempo libero . Una cosa che non aveva detto ai suoi genitori e anche ai suoi amici . Quando Welma aveva 22 anni era a New York . Era andata li per fare un viaggio per conto suo e da sola . Welma era li vicino a un albergo che era vicina a una fontana . Quella fontana era molto bella e inondava l’ acqua in due parti . Molte persone andavano a bere visto che alcuni facevano jogging o altri tipi di sport . Welma senti un rumore dietro a un vicolo buoi che era vicino all’ hotel . Li c’ era un ragazzino che stava giocando con un coltello ma non era un coltello normale ma un coltello che era militare . Il ragazzino aveva cinque anni e lo aveva trovato vicino a un bidone . Il ragazzino abitava nella stanza 389 di quell’ hotel . Il ragazzino aveva ucciso un gatto con quel coltellino militare . Welma andò da lui senza farsi del male visto che quello che era un coltellino che con un colpo solo ti poteva uccidere in pochi minuti . Il coltello era il Karambit e sono i soldati migliori lo potevano utilizzare . Ma nelle mani di un ragazzino era una cosa molto brutta e che poteva finire male . Welma andò vicino a lui . Una volta vicino a lui vide il ragazzino e non era per niente spaventata – dammi il coltellino . Ti fai male . Il ragazzino diede il coltellino a Welma . Una volta preso il coltellino militare se ne andò da li . Prima di prenderlo pulì il coltellino con un fazzoletto . Poi riporto il ragazzino all’ hotel . Quel coltello militare era una cosa molto utile se utilizzata con calma e con un grande addestramento . Il ragazzino di nome Luca era andata a vedere con calma il in quel vicolo buoi perchè aveva sentito un rumore . Era un gatto di colore rosso e aveva fatto dei rumori . Luca era andata a vedere li con calma e una volta andato a vedere . Trovo vicino a un cassonetto un coltello militare . Lo prese e inizio a giocare con quel coltello . Una volta iniziato a giocare , lo lancio per caso e uccise il gatto . Luca lo aveva preso dal gatto e la lama era piena di sangue . Welma aveva sempre un fazzoletto dentro la sua giacca di pelle e adesso era sporco di sangue visto che aveva pulito il sangue del coltello Karambit . Una volta tornata a casa capì come utilizzare il suo potere pure sugli oggetti e dopo 8 tentativi a vuoto riusci a rendere la lama di fuoco . Welma adesso aveva un arma molto potente . Una lama poteva uccidere , ma una lama fatta con il fuoco poteva fare ancora più male . Quello non era un fuoco che potevi spegnere con un pò di acqua ma con molta acqua oppure con un incantesimo che fa uscire l’ acqua . Welma Price adesso si poteva difendere non solo con i suoi poteri ma anche con una lama . Io sapevo che Welma non avrebbe fatto mai del male a un gatto e quindi decisi di aiutarla . Andai li con Ada Knight e capì subito la situazione . Una volta visto che era stato il ragazzino e che era stato un incidente – aiutiamo Welma Price . Facciamo in modo che questa cosa non vada sul fascicolo scolastico . Ada Knight era li con la sua tuta da moto – perchè ? . Io avevo toccato per poco Welma e avevo visto che nel futuro l’ avrei rincontrata ma non sapevo in che ambito – quando l’ ho toccata ho visto che nel futuro noi la rincontriamo che ci aiuta con il caso di una ragazzina scomparsa . Ada in quel caso decise di chiudere con un occhio e cosi farla passare a Welma . Le facemmo tenere pure il coltello visto che avevo capito che a lei serviva . Quello nel futuro sarebbe divenuto la sua arma principale .

 

 

 

Categorie
Foto Jenna Zimmerman Wendy Zimmerman

Aspetto di Wendy Zimmerman

Jenna e Wendy andavano molto d’ accordo ed erano molto unite . Se facevano qualcosa la volevano fare insieme . Erano due sorelle gemelle che si volevano bene e secondo loro era meglio stare sempre insieme visto che non avevano i genitori ed erano scappate al sistema . Non volevano essere separate e cosi Jenna fece finta di essere una donna adulta di 25 anni visto che aveva il potere di diventare più grande e di essere matura . Grazie a questa cosa e alle recite che facevano potevano scappare dal sistema e cosi fare quello che volevano . Grazie a queste cose , Jenna e Wendy erano molto unite e decidevano di restarlo sempre visto che non sapevano cosa sarebbe successo se uno avesse fatto provato ad entrare nella loro casa . Per questo la sera uscivano insieme con i loro amici e cosi erano al sicuro visto che si coprivano le spalle a vicenda . Wendy e Jenna erano cosi simili che se uno provava a mettetele in difficoltà potevano usare questa loro vantaggio . Andavano in un posto molto oscuro e confondevano il loro nemico e poi scappavano visto che il nemico era tanto confuso che non poteva dire se quello che aveva visto era una cosa reale oppure era una cosa falsa e non poteva dirlo a nessuno visto che tutti l’ avrebbero detto che era fatto e non ci aveva visto giusto .

???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Karen Stuart Serena Morelli

Aspetto di Karen Stuart

Come vi ho detto Karen Stuart come Serena Morelli e una squillo e ha deciso di farlo perchè nasconde parecchi segreti e uno di questi riguarda la morte di sua figlia . Non ha mai detto la verità su quello che è successo quel giorno . Lo nasconde e farebbe di tutto per non far scoprire agli altri i suoi segreti e su quello sulla morte della figlia .Ha deciso di essere una squillo per scappare dal proprio passato e ha pensato che con questo lavoro il suo passato l’ha abbandonata . Karen non sa però che il passato ti segue ovunque vai e alla fine ti raggiunge che sia alla luce del sole che nella notte più profonda ti trova e la devi affrontare . Questo è l’ aspetto di Karen Stuart la persona che ha salvato Serena Morelli da quell’ agguato dentro questo posto oscuro .

Penny-Dreadful-image-penny-dreadful-36309326-245-400

Spero che quando Serena scopra i suoi segreti non finisca nelle mani di Karen e lei le faccia del male oppure scappa perchè ha scoperto l’ oscurità della persona che l’ha salvata quel giorno e alla fine possa morire per questo . Spero di no visto che Serena è molto giovane a tutta la vita davanti e pure Karen ma spero che nessuno dei due muoia per una scemenza o per qualcosa di peggio o qualcuno che uno dei due non si possa pentire .

 

Categorie
Bright Falls Karen Stuart Laurel Stuart Serena Morelli Squillo

Serena Morelli conosce Karen Stuart

 

Serena Morelli una ragazza di 18 anni che andava per le strade e aveva scelto come lavoro molto brutto e che poteva rovinarle la vita ma secondo lei era già rovinata . Serena faceva la squillo visto che aveva imparato dalle altre che non volevano farsi chiamare prostitute ma squillo . Karen Stuart che era più grande di Serena la prese sotto la sua ala protettrice visto che era giovane e secondo lei aveva bisogno di un aiuto se voleva vivere in questo mondo cosi brutto e cosi oscuro . Karen lo sapeva bene che quel lavoro era facile , anzi in alcuni momenti poteva essere schifoso e se non facevi come diceva come quello che ti paga finiva male . Finire male sarebbe a dire picchiata a sangue oppure violenza sessuale e poi ti ritrovi a terra nuda e con i tuoi vestiti vicino a te . Karen aveva trovato Serena in un vicolo buoi e stava per cadere nella trappola di un uomo che le avrebbe fatto del male . Proprio quando giro nel vicolo Karen prese per la mano Serena e la porto a casa sua con calma visto che dovevano vedere se avevano superato queste persone che erano conosciute dalle prostitute come le sanguisughe del loro lavoro visto che queste persone voleva avere la merce senza pagare . Lo volevano a tutti i costi e se no lo prendevano con le forze e poi una volta ottenuto buttavano lo squillo a terra come se non valessero niente . Serena era molto felice di stare in una vera casa almeno per un giorno e andò verso Karen e la abbraccio visto che era felice di non stare per le strade e di non essere stata violentata da quei uomini – grazie per il vostro aiuto . Io sono Serena e voi chi siete ? . Karen vide che Serena era molto bella e poteva vedere che aveva i capelli neri lunghi , gli occhi di colore nero e portava dei vestiti che facevano schifo . Tutto questo prima non lo poteva vedere perché prima era nella più profonda oscurità e invece adesso erano in una casa dove c’ era luce e un camino caldo . Serena aveva freddo e con calma e senza bruciarsi tanto si mise vicino al camino che era bello caldo . Karen sapeva che se Serena sarebbe uscita da li non l’ avrebbe più rivista e decise di fare una cosa che le piaceva tanto fare e sarebbe a dire fare da guida a una giovane signorina . Karen prese un cappotto che era della taglia di Serena e glielo mise addosso e Serena la guardo e disse – grazie . Ho incontrato persone molto malvagie ma lei è molto gentile . Le vorrei chiedere se posso abitare qui con lei visto che ho paura a stare li fuori senza un rifugio e senza niente da mangiare . Karen quando vedeva Serena , vedeva lei quando era all’ inizio di questo lavoro cosi brutto e alla fine decise di farlo visto che era pur sempre una ragazzina che aveva bisogno di aiuto e di un posto dove stare . Karen vide che i suoi occhi erano tristi e alla fine decise di guardare negli occhi Serena e disse con calma e accarezzando i capelli che erano davvero molto soffici – puoi restare qui tutto il tempo che vuoi . Serena si addormento e Karen la porto di sopra e sotto delle coperte molto soffici e decorati con dei cuori rossi . Quella stanza non era fatta per Serena ma era fatta per Lauren ed era la figlia di Karen e l’ aveva persa per colpa di un treno . Si era messo a giocare sui binari di un treno e in quel momento passo il treno e mori li e alla fine decise di distruggere il suo corpo vendendolo visto che non era riuscita a salvare l’ unica preziosa che aveva e sarebbe a dire sua figlia di 16 anni . Quando Karen vedeva Serena che era nel letto della figlia che oramai aveva perso e vedeva che era uguale a sua figlia che aveva 16 . Karen sapeva che Serena non era sua figlia ma andò verso di lei e le diede un caldo bacio sulla fronte e le disse – dormi Serena , dormi tesoro e non pensare all’ oscurità che c’ e li fuori ma pensa a quello che hai qui . Pensa a noi e anche se ci conosciamo da poco tempo concentrati su di noi . Serena aveva conosciuto la luce e adesso con Karen i suoi pensieri erano al sicuro ed erano tornati ad essere pieni di luce e senza oscurità . Serena dentro al letto di Lauren ci dormiva benissimo visto che era molto soffice e molto ben caldo e per il momento non c’ era da preoccuparsi ed era al sicuro adesso e tutto questo grazie a Karen Stuart .

 

Categorie
Alice Miller Jenna Jenna Milton The Watcher

The Watcher salva Jenna Milton dal linciaggio

La folla ha paura ed e guidata dalla paura e come posso dire una grande forza che alimenta la loro rabbia . C’ erano molti feriti e pure Jenna era un po’ ferita sul braccio destro ma vicino a lei c’ era una macchina in fiamme e videro che Jenna aveva assorbito il fumo e la ferita che aveva sul braccio era guarita come se non ci fosse mai stata . Alla fine decisero di prendere anche Jenna e di buttarla insieme al corpo nudo di sua sorella che tutti stavano picchiano e scrivendo sul suo corpo Mostro . Jenna inizio a scappare lontano da li visto che dietro di se aveva una folla arrabbiata e pronta a mettere a fuoco l’ intera città per uccidere quel mostro che aveva i poteri . The Watcher era un amica di Alice Miller e dopo andare a trovare sua sorella quel giorno dentro quella folla impazzita – Senti se io dovessi morire dentro al rogo . Tu fai come ti dico nel senso proteggi mia sorella da li . Visto che se conosco la folla vorrà uccidere pure lei dopo che avrà visto quello che sa fare e tu la devi portare al sicuro . The Watcher non fece mai vedere il suo volto nemmeno ad Alice visto che da li a poco sarebbe morta era inutile vedere il suo vero volto e cosi non glielo fece vedere . The Watcher si mise la mano sul cuore come se stesse promettendo sulla sua stessa vita – te lo giuro , se tua sorella e nei guai io cerco di salvarla visto che potrebbe morire e il tuo sacrifico può essere stato inutile . Alice non lo sapeva se era morta oppure no visto che non sapeva se poteva stare li ferma immobile senza prendere né fumo né fiamme per un sacco di tempo ma ci doveva provare visto che voleva diventare un fantasma per aiutare Jenna da lontano . Non aveva detto il suo piano nemmeno a The Watcher visto che tutti dovevano essere all’ oscuro di questa sua mossa e se lo sapeva tutto poteva andare a monte e cosi non poteva salvare più sua sorella . The Watcher aveva gli occhi puntati su Jenna e vide che era nei guai e poi vide la borsa che aveva visto che sua sorella ci aveva messo una cosa e sarebbe a dire un auricolare . Mentre correva se lo mise e senti una voce dentro le sue orecchie – gira a destra e poi dirigiti a 200 metri e poi entra in quel vicolo scuro . Jenna fece come disse il tizio che parlava tanto sapeva che peggio di cosi non poteva andare e alla fine al vicolo buoi nessuno si avvicino più e Jenna non sapeva il motivo . The Watcher con il suo volto coperto molto bene usci da una porta e invito Jenna ad entrare – Hai bisogno di aiuto piccolina . Jenna capì che era la voce dentro all’ auricolare ed entro nella casa di The Watcher che era attrezzata con tecnologia che proveniva da ogni secolo . Jenna era stanca e cosi decise di dormire un po’ ma prima di dormire chiese a The Watcher – perché mi hai aiutato ? . The Watcher decise di dirlo dopo aver bevuto un po’ d’ acqua fresca – me lo ha chiesto tua sorella Alice . Mi ha detto queste esatte parole “ Se io dovessi morire nel rogo tu devi salvare mia sorella visto che la folla dopo che avrà visto cosa saprà fare vorrà buttarla nel rogo con il mio corpo senza vita . Te lo chiedo come amica salvala e io adesso ti starò accanto visto che adesso d’ ora in avanti sarò i tuoi occhi e le tue orecchie in città . Jenna non sapeva cosa dire visto che era sconvolta dalla morte di sua sorella maggiore e cosi The Watcher andò verso Jenna – non mi dare una risposta adesso dammela più tardi . Adesso dormi sei sconvolta e adesso non stai bene e hai bisogno di molto riposo e non devi pensare a niente . Jenna decise di andare a dormire e The Watcher le diede una cosa che aveva fatto sua sorella maggiore se era morta oppure no cioè un ciondolo con la sua immagine dentro e poi c’ era quella di sua sorella minore . 

Categorie
Annie Claus Black Storm Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Shadow Black

Annie Claus incontra Shadow Black

Shadow Black sapeva che c’ era una persona molto bella e gentile che si occupava degli animali nel Polo Nord cioè da Babbo Natale . Ci mise una settimana per capire chi era questa giovane ragazza e si scopri che era Annie Claus e in pochi minuti che c’ era la mia mano nel fatto che Annie Claus parlava con tutti gli animali ma non fece niente . Shadow Black decise di incontrarla per capire se era cosi gentile con le persone e con gli animali oppure era solo una facciata per una persona crudele . Shadow Black non si fidava molto delle storie per capire se una persona era buona oppure no ,lo voleva vedere con i propri occhi . Shadow Black prima di andare a vedere Annie Claus prese un quaderno nell’ Universing , li si voleva segnare tutto quella ragazza . Shadow Black alla fine capì che era veramente molto gentile e altruista con le persone e con gli animali . Alcuni bambini aveva bisogno di mettere delle decorazione e aveva bisogno che non aveva paura di salire su una scala . Una ragazzina molto solare e davvero molto felice vide Annie Claus che stava vendendo da quelle parti a piedi , le piaceva fare passeggiate nel villaggio e aiutare chi ne aveva bisogno e cosi aiuto quei ragazzini che avevano paura di salire sulla scala e mettere le decorazioni . Shadow Black vide che Annie Claus era in pericolo quando un vicolo della città di Babbo Natale era divenuto buoi , oscuro e tutti gli abitanti da felici erano divenuti molto tristi e sui loro corpi c’ erano molte ferite . Annie Claus entro nel vicolo buoi per far vedere agli altri che non aveva nessuna paura ma poi arrivarono i pupazzi di neve cattivi che avevano distrutto tutto li , luminarie , decorazioni e anche tutto quello che c’ era di festoso per loro era brutto e schifoso e lo doveva distruggere prima di vomitare per tutto quel buonismo e quell’ odore di felicità che portava nei loro cuori di ghiaccio , amore e altre emozioni belle che non gli piacevano . Annie era senza protezione e io non potevo fare niente visto che non né sapevo niente fino a quando Annie non mi avrebbe chiamato . I pupazzi di neve stavano per attaccare Annie , Shadow Black che era sui tetti e vedeva quello che faceva Annie e quando vide che lei era in pericolo si teletrasporto li davanti a lei e fece una protezione per proteggerla . Annie aveva avuto un paura e per non vedere quello che era successo aveva chiuso gli occhi . Shadow Black dalle sue spalle prese la Black Storm e distrusse i pupazzi di neve con un solo colpo ben assestato , Annie riapri gli occhi e vide che c’ era Shadow Black e con molta felicita , gioia e speranza nel cuore – grazie per avermi salvato .Shadow Black dopo essere stato ringraziato da Annie Claus , andò a curare le persone che erano in quel vicolo , meno male che non era niente di grave e cosi Shadow Black poteva curare le persone subito e cosi poteva vedere se Annie Claus era ferita oppure no . Shadow Black ci mise poco a curare le persone li e poi andò a vedere se Annie Claus aveva qualche ferita oppure no , ma meno male non era ferita . Shadow Black era nel luogo giusto e nel mondo giusto per salvare il natale e impedire che andasse in rovina Babbo Natale . Annie vide che l’ uomo che l’ aveva salvata se ne stava andando e gli disse – prima che tu corra mi puoi dire il tuo nome . Shadow Black si fermo e disse a Annie Claus prima di correre alle sue spalle per mettergli di nascosto il suo numero di telefonino nel suo telefono e le dissi – Mi puoi chiamare Shadow Black . Alla fine Shadow Black se ne andò e tutti rimasero senza parole visto che adesso avevano due persone che proteggevano la città di Babbo Natale e se volete sapere chi è la prima cioè io il Dominatore di Poteri .