Categorie
Angelica Wood Governatore Mondo Mutaforme The District Universing

Angelica Wood parte 2

Angelica Wood dovette iniziare a scappare e a cercare un riparo ma questa cosa le sarebbe stata abbastanza difficile perché Il Governatore dell’ Universing aveva detto a tutto che la piccola Angelica era un muta-forme e aveva ucciso un sacco di persone . Trovare un rifugio o qualcosa da mangiare o bere sarebbe stato impossibile per lei visto che adesso il Governatore Robby aveva fatto una conferenza stampa . Ci era andato ben vestito elegante , una cravatta abbinata al vestito scuso e parlo al microfono – chiunque veda Angelica Wood lo devo dire a The District e nessuno gli deve dare un rifugio o niente . Lei è una pericolosa fuggitiva chissà trovato ad aiutare questo mostro che ha brutalmente ucciso alcuni ragazzini , non gli verrà tolto solo il lavoro ma fare in modo che lui abbia una macchia sulla sua reputazione e cosi non potrà lavorare mai più per nessuno . Alexander e Tamara erano davvero molto preoccupati per Angelica e adesso per colpa di questa conferenza stampa tutti saranno contro di lei e nessuno le darà niente da mangiare e da bere . Angelica stava iniziando a girare in cerca di qualcosa da mangiare e verso la fine delle settima strada trovo il negozio dove lei prendeva le mele buone per le sua famiglia . Angelica aveva qualche soldo e il proprietario non ci credeva a questa cosa che dicevano che lei aveva fatto , non ci poteva credere in nessuno modo . Angelica prese la male con la delicata mano sinistra e poi chiuse gli occhi perché pensava “ adesso Angelo mi darà uno schiaffo sulla mano e io non mangio niente “ . Angelo vide Angelica prendere con la sua mano sinistra la mela e poi venne verso di lei e la porto all’ interno e le dissi in maniera dolce e gentile – stai bene Angelica ? . Angelica aveva una faccia stupefatta e anche un po’ incredula e disse – Angelo perché mi aiuti , hai sentito quello che ha detto il Governatore , se mi aiuti muori e non potrai più lavorare da nessuna parte . Angelica se ne stava andando e lui la prese per la mano e disse – preferisco aiutarti e morire aiutando una amica che farti morire su una strada senza mangiare o bere niente per giorni . Visto che il Governatore ti ha messo contro l’ intera città per te sarà difficile trovare le tre cose che ti servono a sopravvivere qui in questa città . Per favore fatti aiutare in nome della nostra amicizia . Angelica sentendo le parole di Angelo si mise a piangere , Angelo le tolse le lacrime dal suo dolce viso ed era sporco e pieno di lividi e anche il suo corpo era pieno di lividi . Angelo vide che i lividi che erano sul corpo di Angelica non erano molto brutti . Angelica alla fine si senti stremata e senza forze e il suo corpo provato da cercare un rifugio per la notte e qualcosa da mangiare e da bere e cosi rimanere in vita ancora per molto tempo . Angelo la prese e la mise sul suo letto e poi arrivo un’ altra persona che conosceva Angelica , cioè Francesca che era amica intima di Angelo e lei faceva due lavori uno fioraia e l’ altro dottoressa . Francesca vide Angelica sul letto di Angelo e poi vide che il corpo di Angelica era pieno di lividi e poi capi che era molto disidratata ed era molto affamata . Francesca disse ad Angelo di portare bende e tutto l’ occorrente per salvare Angelica , Francesca aveva tolto l’ unica che teneva al caldo il corpo di Angelica e poi prese una pezza di stoffa la bagno con l’ acqua che aveva portato Angelo e inizio a tamponare le ferite sulla schiena di Angelica e poi sul petto . I punti in cui lei fece qualcosa furono i suoi avambracci visto che aveva segni di legatura su polsi e sulle caviglie . Angelica si sveglio e riconobbe Federica e disse – che ci fai tu qui ? , te ne devi andare se mi aiuti muori  . Federica invece rimase e disse – tesoro io ti curo e non me ne frega niente delle conseguenze , morirò ma almeno l’ ho fatto perché ho aiutato una mia amica . Poi Angelica svenne visto che era molto disidratata e Federica lo poteva vedere dalle labbra che erano secche . Federica alzo la testa di Angelica e mentre Angelo le teneva la bocca aperta Federica le dava dell’ acqua e dopo pochi minuti le sue labbra era ritornate come quella dio Federica e di Angelo e si poteva vedere , dopo 12 ore di sonno Angelica era sveglia e sotto la sorveglianza costante di Federica lei mangio sano e torno in forze e poi disse ad Federica ed Angelo – grazie a tutti e due , ma adesso me ne devo andare . Federica guardo in faccia Angelica e poi le diede uno schiaffo e disse – tu non te ne vai , se lo fai muori . Angelica arrabbiata disse a loro due – non capite che se il Governatore ha messo la città contro di me , puoi metterla contro di voi e sopratutto potete morire . Federica la guardo e disse – ce ne rendiamo conto ,ma preferiamo sacrificare la nostra vita alla tua . Tu hai ancora tutta la vita davanti e noi invece abbiamo solo questo . Angelo e Federica erano stati categorici sul fatto che Angelica doveva rimanere li e non se ne doveva andare . Angelica aveva trovato un rifugio e aveva ancora degli amici nella città e questo le dava una speranza di sopravvivenza . 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Fantasmi Mondo Universing

Beatrice si trasferisce da Angela Ferrante

Angela Ferrante dopo aver ottenuto il modulo firmato e la richiesta di portare Beatrice a casa sua ,loro andarono a casa loro . Beatrice dopo tanti anni poteva vivere in una casa che era casa sua e non in una casa cui era un fantasma e lei non poteva dormire , non poteva mangiare o bere . Li in invece nell’ Universing dove era la casa di Angela Ferrante lei ci poteva vivere , mangiare , bere e vivere come una persona umana . Li nell’ Universing non era un fantasma era una persona umana e a lei stava bene cioè in poche parole lei si sentiva viva e vegeta . Angela con la mano nella mano di Beatrice la stava portando a casa sua . La casa di Angela Ferrante era una villa ed era il luogo perfetto dove viverci e Angela prima di aprire la porta chiuse gli occhi di Beatrice con un nodo davanti agli occhi e poi glielo fece togliere e Beatrice con i suoi meravigliosi occhi pote vedere quel luogo in tutta la sua bellezza . Beatrice si girò verso Angela e disse – questo posto è magnifico , Angela fece vedere ad Angela dove sarebbe andata a dormire . Li c’erano moltissime stanze da letto e per questo Angela poteva scegliere una delle tante stanze e poi disse ad Angela andando ad abbracciarla – grazie per avermi donato una cosa e Angela disse a Beatrice – grazie a te ora sono felice perché ho te e anche se nelle tue vene non scorre il mo sangue tu per me sei mia figlia .  Angela e Beatrice erano uscite per comprare qualche vestito e qualcosa per loro e Beatrice andare per negozi , provare vestiti e fare altro con Angela le piaceva moltissimo . Beatrice non aveva mai fatto queste cose con i suoi genitori e quando erano in un bar Beatrice disse ad Angela – queste cose non le ho mai fatte con i miei genitori . Angela la guardo nei suoi occhi e disse – lo so che i tuoi genitori sono morti , ma adesso tu devi vivere la tua vita . Non puoi vivere nel passato ,se continui a passare nel passato puoi perdere tutto e non vai più avanti con la tua vita . Io non dico che devi dimenticare i tuo genitori ma devi andare in avanti .

Beatrice mise la mano su quella di Angela e poi disse in maniera molto felice visto che lei era riuscita a farla tornare su il morale e disse – grazie Angela . Angela alla fine disse a Beatrice – adesso dovrai vivere la tua vita e quindi io e te adesso ci mettiamo e facciamo tutto quello che ti possa servire per avere un brillante futuro e forse grazie al fatto che ti crei un futuro puoi entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e cosi scoprire cosa è successo a te e alla tua famiglia . Che ne dici ti va oppure vuoi fare altro , questa è la tua vita e puoi decidere tu cosa . Beatrice era ancora piccola ma voleva tantissime cose e poi disse – Quindi se mi faccio un futuro posso fare il tuo stesso lavoro e forse un giorno potrò scoprire se è successo oppure no qualcosa sui miei genitori e Angela Ferrante disse – si , voglio dire proprio questo .Ma solo se tu lo vuoi , io non ti voglio forzare a fare questa scelta . Dopo pochi minuti Beatrice ci penso e disse – si , lo voglio fare . Per favore aiutami a creare un futuro e cosi poi posso entrare nella Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e Angela la guardo e disse – certo che ti aiuto figlia e Beatrice la guardo e disse – grazie Mamma .

Categorie
2011 Damon Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Kyra Saintcall Mare Mia Madre Oliver Saintcall Pandora Parenti Parlare con Kyra Parlare con Oliver Parlare con Pandora Pensieri Persone

Chiedo a mio padre Oliver e mia madre Kyra se Pandora può stare qui a casa nostra

Il giorno dopo ci svegliammo verso le 9 del mattino e io con i miei genitori volevo parlare di una cosa che riguardava Pandora . Pandora con calma ci segui fino allo studio e vide che io e i miei genitori stavamo parlando . Io dissi a mia madre Kyra – senti vorrei chiedervi se Pandora può stare qui a casa nostra , l’ ho trovata quasi morta sulle rive del Mar Egeo , ho visto prima se nessuno la veniva a prendere oppure no e cosi l’ ho salvata e l’ ho portata qui a casa nostra . Kyra aveva conosciuto Pandora e come era successo con mia sorella Alyssa , le era sembrata gentile , altruista e sopratutto responsabile e disse – Marcello però se deve stare qui ti devi occupare di lei , devi cercare di farle capire moltissime cose e altro Oliver mio padre era d’ accordo con mia madre , pure per lui Pandora sembrò e non solo quello , lo era veramente una persona gentile , altruista e responsabile e per questo lui disse – va bene può restare .Poi senti dei respiri e sopratutto senti i pensieri di Pandora “ chissà se posso restare oppure no qui in questa casa , non ho dove andare e non so dove vivere , né come preoccuparmi da mangiare , né da bere “ . Poi io dissi a Pandora – perché invece di origliare , non entri , Pandora apri la porta dello studio e abbraccio mia madre Kyra e disse – grazie per farmi stare qui dentro e mia madre Kyra disse – Pandora so che sei una persona gentile , altruista e quindi in questa casa puoi stare tutto il tempo che vuoi . Dopo andammo a fare colazione in cucina , anche mio fratello Damon , il tavolo in cui facemmo colazione erano molto grande e fatto davvero molto bello . Mia madre Kyra fece in cucina e fece a tutti quanti pure per Pandora le frittelle , non le faceva sempre ma quando le faceva le faceva davvero molto belle e buone . Pandora inizio a mangiarle e per lei erano la casa più buona in assoluto , dopo disse a Kyra – grazie per farmi restare qui e grazie per le frittelle sono buonissime . Mia madre la guardò negli occhi erano come il mare e disse – non c’ e di che e grazie se vuoi quando sarai un po’ più grande ti insegno come le faccio , cosi nel futuro se vuoi qualcosa da mangiare potrai mangiarle quando vuoi . Pandora fu felice di questa cosa , voleva imparare a cucinare e a preparasi da mangiare cosi nel futuro lei quando voleva qualcosa mangiare , bastava che andava in cucina e si poteva fare li con calma e tranquilla le frittelle .