Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Elementary New York Sherlock Holmes

Elementary

elementary-season-3-3

Kitty per tutto il tempo in cui a New York con Sherlock Holmes e con Joan Watson non ha dedicato il suo tempo solo a fare indagini ma anche per una sua missione personale e sarebbe a dire trovare il tizio che l’ ha aggredita tanto tempo fa . Kitty dopo tante ricerche ha capito chi è , ma anche  dove si trova . Adesso deve capire se è capace di affrontarlo tutta da sola oppure avrà bisogno dell’aiuto di Sherlock e della Polizia ma sopratutto di Watson . Kitty deve vedere se è capace di affrontare il suo aggressore faccia a faccia e senza nessuna paura . Ma noi dobbiamo vedere anche che succede dopo e sarebbe a dire se deve parlare con Watson di questa cosa per superarla in modo definitivo e cosi può andare in avanti nella sua vita e cosi forse può diventare una detective come Joan Watson . Kitty deve vedere se ce la fa da sola oppure no . Se fallisce potrebbe morire ma se vince può superare quel momento e cosi non solo andare in avanti con la sua vita ma anche fermare un aggressore molto violento e molto cattivo e che tutti non vedevano l’ ora di fermare e mettere in galera .

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Elementary Foto Galleria Galleria Foto

Elementary – End of Watch

Quando viene ucciso un poliziotto tutti la prendono come una faccenda personale come se fosse stato ucciso un loro parente . Tutti non vedono l’ ora di prendere questa persona , rimanere con loro per pochi minuti a fargli vedere di cosa sono capaci o solo per fargli provare il dolore che ha provato quel poliziotto che ha ucciso senza nessuna pietà . Sherlock e Watson aiutano la polizia di New York con le indagini e secondo me e secondo Ada e meglio se lo trovano prima loro questa persona prima che lo possano trovare i poliziotti di New York oppure l’ indagine diventerà molto brutta e quindi sarà più difficile capire chi è buono e chi è il cattivo in questa indagine . Durante questa indagine una persona rompe le scatole a Sherlock e riguarda i suoi incontri di recupero contro la droga . Questa persona sta mettendo le frasi di Sherlock in un blog e questo gli da molto fastidio tanto andare verso di lui e minacciarlo

Sherlock esamina la scena del crimine e vede la vittima è un poliziotto di New York . Con Sherlock ci sono Kitty e Watson

Andando in avanti nella storia e seguendo la polizia di New York vedo insieme ad Ada Knight che hanno preso un sospettato ma mi chiedo adesso che fine fa

Watson esamina la scena del crimine e si gira per cercare indizi

Sherlock mentre esamina la scena parla con Watson

Watson e Kitty esaminano la scena insieme e sembra che abbiano trovato qualcosa di molto importante

Lo fanno vedere pure a Gregson

Sherlock piega a Gregson cosa è successo alla vittima

Ecco che tutti vedono cosa ha trovato Watson

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri

Elementary

Le donne alcune volte possono essere fragili e non sapere cosa fare quando si scopre che il proprio marito fa parte del cartello della droga . Altre invece sanno cosa fare e decidono di usare il coraggio che hanno dentro di loro e prendere il lavoro di loro marito e farlo al loro posto . Una donna che non si è fatta prendere dal panico e ha capito cosa fare si chiama Allison e ha preso il controllo il cartello della droga e adesso lo vuole continuare visto che gli sta facendo avere un sacco di soldi . Watson non so se ha deciso di fare questo lavoro con Sherlock ma sembra che la voglia prendere a ogni costo . Io e Ada abbiamo visto che lei era felice di stare con i soldi . I soldi sono divenuti quelli che la fanno andare in avanti e non gliene più importante di suo marito . Lo abbiamo visto di persona e sta andando in avanti con la sua vita ma credo che tra poco Watson le farà perdere tutto e non sarà più felice come adesso .

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo Serie Tv

Elementary 2×05: anticipazioni, foto e video

Ritorniamo a parlare di Elementary, ancora una volta in onda negli Stati Uniti come ogni giovedì sul canale tv CBS: il titolo del prossimo episodio, il quinto, si intitola Ancient History e vedremo Holmes insieme a Watson trovarsi a scavare nella vita di un ex assassino rinvenuto vittima di un omicidio.

Nel nuovo appuntamento con Elementary, il detective più innovativo e anticonvenzionale della tv, assistito dalla sua fidata Joan Watson, percorreranno l’oscuro mondo dei serial killer, quando il corpo di un ex omicida viene trovato senza vita; nel frattempo, Watson aiuta un amico stretto per rintracciare un uomo misterioso che con cui sono stati allentati i rapporti.

 

Categorie
2013 Carlotta Ferlito Foto Ginnastica Artistica Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Ginnastica, Europei: gamba ragazze! Carlo e Mini per le medaglie

Ultima giornata di gare per gli Europei di ginnastica artistica. Cinque finali di specialità per abbassare il sipario su una bella rassegna continentale. All’Olympiskyi di Mosca si parte tra poche ore (11.30 italiane) e l’Italia si gioca due carte pesanti: Carlotta Ferlito ed Elisa Meneghini. Per provare a replicare le due favolose medaglie di ieri portate a casa da Andrea Cingolani e Matteo Morandi.

 

TRAVE (alle 12.10):

Carlotta Ferlito ci entra col terzo punteggio, Elisa Meneghini col quarto: l’Italia può sognare. Una medaglia sembra quasi certa, ma le insidie sono sempre dietro l’angolo. Possiamo riassumere tutto in una sola frase: la siciliana deve preoccuparsi solo di se stessa, la comasca prova l’impresa.

Per la diciottenne si presenta una ghiottissima occasione per replicare l’incredibile argento di Berlino 2011: le avversarie sono ridotte davvero all’osso, il suo personale stato di forma è eccellente e la sensazione è che l’esecuzione sui 10cm possa migliorare rispetto a quella di tre giorni fa dove non è stata precisa come sa fare. Se non sentirà la pressione e rimarrà concentrata potrebbe salire abbastanza agevolmente sul podio. Le diamo un 70% di possibilità per come stanno le cose al momento.

Si parla di un bronzo chiaramente perché immaginarsi qualcosa di più risulta davvero difficile. Il duo rumeno ha in mano le prime due posizioni: Larisa Iordache ha l’oro già al collo e dopo i due amari argenti nel generale (rimonta subita dalla Mustafina) e a volteggio, non vorrà farsi scappare questa opportunità; Diana Bulimar, se non commetterà evidenti errori, sarà seconda.

Individuiamo solo una concreta avversaria per Carlotta: un idolo di casa che porta il nome di Anastasia Grishina. La russa è rientrata in finale grazie alla rinuncia di Gabrielle Jupp: la britannica è uscita in barella durante le qualificazioni e ha dovuto alzare bandiera bianca. Il ripescaggio di Nastia potrebbe creare non pochi problemi, sia perché il suo esercizio di qualità sia perché gioca nella sua arena e bisogna sempre tenerne conto in fase di valutazioni… Un occhio anche all’altra britannica Harrold e all’ucraina Vasylieva, che può sempre riservare qualche sorpresa. Ma non allarmiamoci per niente. Fuori dai giochi la polacca Jurkowska.

 

E la Meneghini? L’anno scorso conquistò un bel bronzo nella rassegna continentale dedicata alle juniores. Sostanzialmente al debutto tra le grandi (Coppa del Mondo a Tokyo esclusa) la quindicenne si è molto ben comportata: straordinario settimo posto nel generale e questa qualifica alla finale di specialità (scelta da Enrico Casella dopo il pari merito con Giorgia Campana). Che sia anche lei un’avversaria di Ferlito? Sicuramente sulla carta ne ha le potenzialità, ma dipenderà da tanti fattori.Come prima cosa non dovrà sentire la tensione del momento, non sbilanciarsi troppo (il costale nel concorso generale va ricordato) e mostrare sicurezza nelle combinazioni. Nella speranza che venga valutata nella maniera migliore. Poi vedremo cosa succederà. Noi speriamo solo una cosa: che una medaglia si tinga d’azzurro…

Questo l’ordine in cui le ragazze saliranno sull’attrezzo: Harrold, Vasylieva, Bulimar, Ferlito, Meneghini, Grishina, Iordache, Jurkowska.

 

CORPO LIBERO (alle 13.30):

La finale che doveva essere di Vanessa Ferrari e che non sarà. Ci proverà Carlotta Ferlito a tenere alto l’orgoglio del nostro Paese col suo nuovo esercizio, ma sarà davvero difficilissima. La siciliana arriva col sesto punteggio e una serie di sbavature. Potrebbe avere nelle corde magari anche una quinta posizione, non di più (anche se la speranza è l’ultima a morire).

La russa Ksenia Afanaseva parte con tutti i favori del pronostico per conquistare l’oro, ma attenzione al colpo di coda di Larisa Iordache, campionessa in carica. La rumena sarà affaticata dello sforzo alla trave e la prestazione sui 10cm sarà fondamentale per capire quello che la sedicenne potrà dare solo mezzora dopo. La notizia del giorno, però, è l’assenza di Aliya Mustafina: la russa ha deciso di ritirarsi dalla finale per dare spazio alla connazionale Anastasia Grishina, forse più performante al momento sul quadrato magico. Potrebbe lottare con Diana Bulimar per un posto sul podio. Insidia Steingruber:chissà che non riesca in un miracolo sportivo dopo il meritatissimo oro di ieri al volteggio.

Ordine di salita all’attrezzo: Sankova, Grishina, Steingruber, Bulimar, Afanaseva, Popa Nedelcu, Iordache, Ferlito.

 

In programma anche le ultime tre finali maschili senza italiani in gara.

VOLTEGGIO (ore 11.30):

Ordine di salita all’attrezzo: Ablyazin, Ravilov, Davtyan, Verniaiev, Fahrig, Wammes, Laulumaa, Koczi.

PARALLELE PARI (ore 12.50):

Ordine di salita all’attrezzo: Muntean, Verniaiev, Belyavskiy, Stepko, Bucher, Nguyen, Garibov, Fischer.

SBARRA (ore 14.10):

Ordine di salita all’attrezzo: Tsarevich, Watson, Hambuechen, Garibov, Moznik, Likhovitskiy, Oldham, Shatilov.