Categorie
Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

I, Frankenstein: trailer italiano, nuovi poster e data di uscita dell’action-fantasy con Aaron Eckhart

Koch Media, che si occuperà della distribuzione italiana dell’action-fantasy I,Frankenstein, ha annunciato la data di uscita del film con protagonista Aaron Eckhart fissata al 23 gennaio, quindi con un giorno di anticipo sulla release ufficiale americana.

Il film è tratto da una graphic-novel, diretto da Stuart Beattie (Il domani che verrà – The Tomorrow Series), realizzato dai produttori della serie action con vampiri Underworld e nel cast di supporto include la graziosa Yvonne Strahovski della serie tv Chuck, Bill Nighy e Miranda Otto.

L’idea alla base di questa rivisitazione è di trasformare la leggendaria creatura letteraria creata in laboratorio dal barone Victor Frankenstein regalandole una iperdinamica veste action (un po’ come accadeva in Van Helsing), con l’aggiunta di un look decisamente inedito che fruirà delle fattezze del carismatico Aaron Eckhart, attore non nuovo al genere cinecomic, era Due Faccenel blockbuster Il cavaliere oscuro. Eckhart per l’occasione si cimenta in una spettacolare performance action supportato da una massiccia dose di effetti visivi.

A seguire trovate la trama ufficiale del film e il trailer italiano a cui abbiamo aggiunto anche due nuove locandine e un’immagine che ci mostra quale sarà l’aspetto dei demoni nel film (nella foto è ritratto il demone Dekar interpretato da Kevin Grevioux), razza infernale impegnata in una guerra contro i Gargoyles e il nostro Adam Frankenstein, questo il nuovo nome della “creatura”, si troverà nel bel mezzo di questo eterno conflitto tra bene e male.

Dopo aver preso il cognome del suo creatore – il dottor Victor Frankenstein – Adam (Aaron Eckhart) diventa un investigatore privato specializzato in attività paranormali. Nella città di Darkhaven, dove risiedono mostri famosi come l’Uomo Invisibile e il Gobbo di Notre Dame, è in atto una lotta tra il Bene e il Male: da un lato i demoni che vogliono conquistare la terra, dall’altro i Gargoyles che hanno giurato di proteggere l’umanità. Adam viene coinvolto in prima persona nella battaglia, si schiera con le forze del Bene con il supporto di una scienziata (Yvonne Strahovski), unico personaggio umano del film.

Tenetevi pronti, quindi, ad assistere alla più spettacolare lotta tra le forze del bene e del male mai vista prima e ad immergervi in questo gotico e misterioso universo intriso di antichi misteri che tornano alla luce in un continuo intreccio tra passato, presente e futuro.

 

Categorie
2013 Comic-Con San Diego Comicon Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Comic-Con 2013, Dexter: il panel d’addio. Michael C. Hall: “Tra 25 anni ci sarà una serie chiamata Harrison”

Durante la prima giornata del Comic-Con 2013 di San Diego si è tenuto il panel dedicato aDexter. Ad incontrare i fan della serie per l’ultima volta c’erano i protagonisti Michael C. Hall, Jennifer Carpenter, David Zayas e Desmond Harrington, i produttori esecutivi Sara Colleton, Scott Buck e Manny Coto, l’ex showrunner Clyde Phillips, e altri attori che hanno fatto la storia passata e recente della serie Showtime, come Julie Benz, Yvonne Strahovski, Lauren Vélez, Aimee Garcia e Erik King.

I presenti hanno evitato di rivelare qualsiasi dettaglio sulla fine della storia (l’ultimo episodio è stato girato la settimana scorsa), ma Michael C. Hall ha ironizzato:

Tra 25 anni ci sarà una nuova serie che si chiamerà Harrison. Dexter sarà morto e io interpreterò il ruolo di suo padre interiorizzato.

Il panel è stato una sorta di veglia funebre della serie, con un video d’addio (un mix di scene storiche e di saluti dei protagonisti), con gli attori che hanno spiegato cosa ha significato per loro lavorare in una produzione come Dexter e con la produttrice esecutiva Sara Collecton che ha parlato di elaborazione del lutto, riferendosi alla fine della serie:

Non credo che tutti quelli che ci lavorano abbiano ancora elaborato il lutto. Non credo che ci sia qualcuno tra noi che pensi che sia veramente finita: c’è una parte inconscia di noi che non accetterà che sia finita ancora per cinque o sei mesi; ci ritroveremo a bussare alla porta per chiedere perché non stiamo più lavorando a Dexter.

A sorpresa è stato proposto anche un video messaggio di John Lithgow: l’indimenticabile Trinity Killer della quarta stagione della serie ha detto di non aver mai recitato in una serie più bella di Dexter e scherzando ha aggiunto:

Vorrei poter essere lì con voi oggi, ma come sapete io sono morto. Non c’è giorno che qualcuno non mi riconosca come uno psicopatico e per questo devo ringraziare tutti voi.

L’apice dell’emozione c’è stata quando Jennifer Carpenter si è rivolta al pubblico quasi in lacrime:

La cosa più autentica dello show è il nostro rapporto con voi spettatori. Vi meritate un lavoro fatto bene. Non è finita finché ci siete voi. E’ finito ora che ci siete voi.

Michael C. Hall ha aggiunto, rivolgendosi agli spettatori:

Così come voi avete aspettato in fila per noi e siete qua per noi, noi siamo qua per voi, siamo qua grazie a voi.