Categorie
2013 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo Trailer

L’uomo d’acciaio – Man of Steel: nuovo spot tv e trailer formato videogame Minecraft

Il nuovo spot televisivo della Warner Bros è incentrato sui padri di Clark Kent (Henry Cavill) e sull’impatto che entrambi hanno sulla sua vita e il suo destino di difensore del genere umano.Russell Crowe interpreta il saggio Jor-El, scienziato e padre biologico kryptoniano del supereroe, mentre Kevin Costner è il fattore Jonathan Kent il padre adottivo terrestre di Clark, un lavoratore onesto dai sani principi.

Nella strepitosa clip “Mine of Steel” invece potrete vedere le immagini del trailer ufficiale del film riconvertite in formato “Minecraft”, trattasi di un celebre videogame per PC del 2011 sviluppato in linguaggio Java.

L’uomo d’acciaio (Man of Steel) approderà nei cinema italiani il prossimo 20 giugno con un cast a dir poco stellare che include Amy Adams, Diane Lane, Michael Shannon, Laurence Fishburne e Christopher Meloni.

Se volete vedere il nuovo spot tv , andate su : http://www.cineblog.it/post/84833/luomo-dacciaio-man-of-steel-nuovo-spot-tv-e-trailer-formato-videogame-minecraft?utm_source=newsletter&utm_medium=mail&utm_campaign=Newsletter:+cineblog/it+(cineblog)

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Supercriminali supereroi Superpoteri

Jim Lee ha visto L’Uomo d’Acciaio: “È epico e ha molto cuore. È incredibile!”

Il primo parere ufficiale su L’uomo d’Acciaio, il film dedicato alle avventure del supereroe targato DC Comics diretto da Zack Snyder, arriva dal fumettista ed editore statunitense Jim Lee, tra i nomi di spicco della DC Comics. Ospite di diverse emittenti televisive per promuovere il Free Comics Day, Jim Lee ha parlato del film con protagonista Henry Cavill, ammettendo di averlo visto in anteprima e di averlo gradito parecchio.

È epico e ha molto cuore. Ma una cosa che mancava negli ultimi film di Superman era l’azione e questa pellicola ne ha in abbondanza. È un eccitante viaggio visivo. È incredibile. Si vedono tutti i poteri di Superman, penso che le persone rimarranno letteralmente a bocca aperta.

Henry è impressionante nel film. È molto differente da Brandon [Routh] e Christopher [Reeve]. È molto virile, credibile e allo stesso tempo riflessivo. È sul serio uno sguardo inedito e fresco sul personaggio.

Gli effetti speciali sono così esageratamente grandioso che si vedranno sul grande schermo superpoteri mai visti prima, rappresentati in una maniera che non avreste mai immaginato. Quindi è sul serio parecchio eccitante.

È un’incredibile rivisitazione di Superman. Ci sono cose che non si sono mai viste nei precedenti film di Superman. Gli effetti speciali sono incredibili ma ha anche un sacco di cuore. Un paio di volte mi ha anche fatto commuovere, cosa che non mi succede spesso.

L’Uomo d’Acciaio è diretto da Zack Snyder, scritto da David Goyer e prodotto da Christopher Nolan. Nel cast ci sono anche Michael ShannonRussell CroweKevin Costner e Diane Lane. L’uscita del film è prevista per il 20 giugno 2013. Per saperne di più consultate le nostre news dal blogQuitrovate la pagina facebook italiana del film.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

L’Uomo D’Acciaio – Dettagli sulla Fortezza della Solitudine, l’armatura di Zod e sul sequel

Dopo aver entusiasmato i fan con il terzo trailer di L’Uomo D’AcciaioZack Snyder si è fermato con EW per chiarire alcune scene presenti nel trailer. Partiamo innanzitutto dalla comparsa della Lexcorp Tower, che sembrerebbe implicare la presenza di Lex Luthor in un possibile sequel.

“Mi piace molto il personaggio [di Superman] e mi è veramente piaciuto girare questo film su di lui. E qualunque cosa accada man mano che andiamo avanti, non sono stufo di Superman. Non voglio tentare il fato. Non ho intenzione di dire: ‘Sì, faremo un altro film!’ Perché non voglio portare sfortuna”.

L’Uomo D’acciaio per il momento rimane un film stand-alone, e se avrà successo, allora la Warner considererà la possibilità di fare un seguito ma non nei termini di una grande trilogia, ha spiegato Snyder a Empire.

“Non abbiamo ideato il film [di Superman] come quello di Batman [cioè come una trilogia] ma non penso che nessuno direbbe di aver progettato un film di Superman come qualcosa, una tantum”.

La Fortezza della Solitudine del nuovo film, prende ampiamente le distanza da quello di Donner. Dimentichiamoci il cristallo che crea magicamente un palazzo di cristallo, questa volta nell’artico troviamo una gigantesca nave spaziale extra terrestre, che dimostra che Superman non è il primo kryptoniano ad essere giunto sulla terra. Goyer descrive il film come una storia sul ‘primo contatto’.

“Anche se non avesse avuto dei superpoteri, sarebbe stata letteralmente la più grande storia che sia mai accaduta nella storia umana. Avrebbe cambiato la faccia della Terra per sempre. Sarebbe bastata solo la sua esistenza. Penso che sia stato in uno dei film Donner – che adoro – ma penso che ci sia un momento in cui Lois Lane sta intervistando Clark e dice: ‘Quindi vieni da Krypton, eh?’ e dice ‘Sì’, e poi lasciano cadere l’argomento. Ha appena detto proviene da un mondo alieno! E tutti accettano e basta. Ho solo pensato che l’idea che avremmo trattato [L’Uomo D’Acciaio] come una storia su un primo contatto era, in un strano modo, una sorta di grande idea, perché tutto il resto deriva da questo. Così questo è uno dei momenti Eureka”.

A differenza del film di Donner, Zod non è stato intrappolato nella zona fantasma, ma nella nave prigioniera Black Ship che ha ri-equipaggiato, ed ha usato per venire sulla terra. Il look è più organico che altamente tecnologico, ed è stato ribatezzato dallo scenografo Alex McDowell come geo-tech, per mostrare che i kryptoniani hanno uno stile diverso da quello della terra e al contempo erano scientificamente avanzati. Ha spiegato Deborah Snyder:

“Volevamo fare qualcosa di nuovo, ma che ricordasse un’antica società”.

Mentre la libellula gigante che si intravede all’inizio del trailer è il mezzo di trasporto di Jor-El, Herocka, che utilizza per muoversi sopra la superficie senza vira di Krypton.

“Ha le ali di un insetto ma sembra che abbia la faccia di un roditore. All’inizio era un po’ cattiva, ma l’abbiamo fatta sembrare più simpatica”.

Zack Snyder ha parlato anche della battaglia di Smallville, definita come uno scontro in stile western tra Superman, Zod e Faora. È il primo grande conflitto presente nel film, sono stati necessari 9 giorni di riprese nella città di Piano, in Ilinois, usata per ricreare la città di Smallville, Kansas.

“[Zod, Faora e il resto dei Kryptoniani] si preoccupano pochissimo dello stato iconografico di Smallville. Siamo stati molto duri con la città: questa battaglia doveva essere pericolosa”.

Michael Shannon ha invece confermato che l’armatura di Zod è stata realizzata completamente in computer grafica, come in Iron Man.

“Non ho mai indossato l’armatura. Questa è una tenuta in CG, credo di poterlo dire senza essere ucciso. Onestamente, l’armatura sarebbe stata molto pesante – come in Iron Man,Downey Jr. non ha mai indossato l’armatura – Oh, ma c’è un ragazzo che la indossa. Conosco il ragazzo, il ragazzo che era la controfigura di Iron Man, che ha dovuto indossare quella maledetta tuta era in L’Uomo D’Acciaio e ha detto che era un dannato incubo, è così dannatamente pesante.
Volevano che avessi la libertà di movimento e se dovuto realmente indossare una gigantesca tuta metallica, avrei camminato in giro così. Quindi ogni volta che mi vedete con quella tuta metallica basta chiudere gli occhi e immaginarmi in un abito stile arlecchino; verde, rosso, blu, un po’ stretto sul torso. Sì, tutti noi sembravamo un branco di fessi”.

Per interpretare Superman, Henry Cavill ha ammesso di essersi ispirato in particolare, a quattro dei molti fumetti pubblicati in questi anni su Superman: La morte di Superman (1992), Il ritorno di Superman (1993), Superman: Red Son (2003), e Superman/Batman: The Search for Kryptonite(2008).

“Ho letto quanto ho potuto, semplicemente perché volevo avere un grande serbatoio di conoscenza sul materiale di partenza. Ci sono così tante diverse rappresentazioni del personaggio che era facile tracciare una linea di base, per selezionare e scegliere alcuni elementi. Sono tutte sfaccettature e aspetti dello stesso personaggio, quindi devi solo combinarli e ci puoi giocarci e applicarli allo script”.

Parlando del Ritorno di Supeman, l’attore ha detto:

“Non ho scelto consapevolmente le sue debolezze, ma più che altro le diverse sfaccettature del personaggio e alcuni tratti che hanno continuato ad essere presenti nonostante tutto”.

Su Superman: Red Son, in cui Superman atterra in Russia e non in America, Cavill ha detto:

“Continua a fare la cosa giusta anche se si trova in un altro posto”.

Su Superman/Batman: The Search for Kryptonite:

“È intrinsecamente buono, è stato cresciuto da persone molto buone, ma ciò non significa che non avrà una reazione emotiva per qualcosa. Ha una grande forza di volontà – un incredibile forza di volontà – ma a volte le nostre emozioni hanno il meglio su di noi”.

Concludiamo con una piccola nota sul processo per i diritti di Superman, che vedeva coinvolta l’estate di Jerry Siegel e la Warner Bros. Lo studio ha vinto la causa ed ora detiene i diritti diSuperman e di Superboy.
L’Uomo d’Acciaio è diretto da Zack Snyder, scritto da David Goyer e prodotto da Christopher Nolan. Nel cast ci sono anche Russell CroweKevin Costner e Diane Lane. L’uscita del film è prevista per il19 giugno 2013. Per saperne di più consultate le nostre news dal blogQui trovate la pagina facebook italiana del film.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Supercriminali supereroi Superpoteri

L’Uomo d’Acciaio, ascolta la musica del trailer realizzata da Hans Zimmer

Dopo tantissima attesa finalmente negli scorsi giorno è stato rilasciato il nuovo trailer de L’Uomo d’Acciaio, il nuovo reboot di Superman realizzato da Zack Snyder, prodotto da Nolan con protagonista Henry Cavill. Oltre a mostrarci nuove immagini del film, il trailer è accompagnato da un brano inedito della colonna sonora che è stata realizzata da Hans Zimmer dal titolo An Ideal of Hope. Un utente di Youtube ha estratto la musica dal video togliendo le varie voci, così da farcela ascoltare perfettamente. Vi ricordiamo che L’Uomo d’Acciaio arriverà nelle sale italiane il prossimo 20 giugno.

Qui sotto la nuova trama ufficiale del film e il brano composto da Hans Zimmer:

Un ragazzo scopre di avere straordinari poteri e di venire da un altro pianeta. Una volta cresciuto, viaggia per scoprire le sue origini e le ragioni per cui è stato mandato sulla Terra. Ma l’eroe che è in lui dovrà emergere per salvare il mondo intero dalla distruzione totale, così da diventare un simbolo di speranza per tutta l’umanità.
Il film vede la quattro volte candidata all’Oscar Amy Adams (The Master) nei panni della giornalista del Daily Planet Lois Lane, e Lawrence Fishbourne nelle vesti del suo direttore Perry White. I genitori adottivi di Clark Kent, Martha e Jonathan Kent, sono interpretati daDiane Lane (L’amore infedele) e il vincitore del premio Oscar per Balla coi lupi Kevin Costner.
Contro il supereroe protagonista si scaglieranno altri due sopravvissuti kryptoniani, il crudele generale Zod (Michael Shannon) e Faora (Antye Traue), la sua malvagia compagna. Dal pianeta alieno provengono anche la madre e il padre biologici di Superman, Lara Lor-Van (Ayelet Zurer) e Jor-El, portato sul grande schermo da Russell Crowe (premio Oscar per Il gladiatore).
Completano il cast Christopher Meloni, che interpreterà il colonnello Hardy, Harry Lennix(State of Play), che sarà il generale Swanwick, Michael Kelly, che vedremo nelle vesti del giornalista sportivo del Daily Planet Steve Lombard e Richard Schiff, ossia il dr. Hamilton.

Categorie
2013 Cinema Film Foto Informazioni Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

L’uomo d’acciaio, nuovi dettagli sulla trama rivelano una sorpresa shockante

Le nuove foto di L’uomo d’acciaio, attesissimo cinecomic firmato Zack Snyder che promette di far tornare il personaggio di Superman sulla cresta dell’onda dopo una serie di passaggi a vuoto (soprattutto uno che coinvolgeva il povero Brandon Routh), non sono l’unica novità trapelata sul film nelle ultime ore. È ancora Entertainment Weekly, infatti, a rivelare qualche dettaglio ulteriore sulla pellicola, riportando le dichiarazioni del protagonista Henry Cavill e di Zack Snyder. E se ciò che dice Cavill lo avevamo già intuito da trailer e spot tv vari («Superman non è umano e non ha le debolezze degli umani, ma emotivamente è fragile tanto quanto una persona normale, quindi lo vedrete arrabbiato, depresso e frustrato»), è una frase buttata lì quasi per caso da Zack Snyder, uno SPOILER abbastanza grosso sul film e soprattutto qualcosa che non ci aspettavamo per niente; per non rovinarvi la sorpresa, lo scriviamo qui sotto in bianco: basta evidenziare con il mouse la frase per leggerla.

«Sarò onesto: nel film non compare mai la kryptonite. È da sempre la debolezza di Superman, è stata sfruttata in tutte le salse e mi sembrava più interessante non usarla. Quale sarà quindi la debolezza di Superman? Lo scoprirete…».

Giusto per farci riprendere dallo shock, Snyder aggiunge però che:

«Non preoccupatevi del fatto che il film sia emotivamente pesante: ci sono un sacco di scene con palazzi che crollano, treni scagliati in giro e battaglie a colpi di raggi laser sparati dagli occhi».

Curiosi? Attendete con pazienza il 19 giugno, giorno dell’uscita italiana del film.