Curiosità sul salvataggio di Pandora

Quando lo Scrigno ha buttato Pandora dentro al Mar Egeo, io sono dovuto andare li senza perdere nemmeno un momento oppure la piccola Pandora sarebbe morta assiderata in pochi minuti. Le Rive del Mar Egeo sono un posto molto pericoloso e pieno di eventi. Su quelle rive sono successe eventi che nessuno ci crede ma mentre alcune persone ci credono visto che l’ hanno visto con i loro occhi. Su quelle Rive c’ e stato lo scontro tra Kratos e il Dio della Guerra Ares e sopratutto con le Parche colore che avevano deciso che Kratos doveva morire per forza perchè secondo loro doveva succedere cosi visto che lo avevano deciso. Loro avevano il destino di Kratos e avevano visto che lui avrebbe partecipato a tanti eventi e la sua storia sarebbe stata veramente molto lunga invece le Parche avevano deciso di rendere la storia del Fantasma di Sparta più corta e fare in modo che lui non facesse nessuno degli avvenimenti che doveva compiere. Ma torniamo al Mar Egeo e ai suoi grandi pericoli e alle sue temperature glaciali non solo sulla Riva ma anche nel mare. Quando siamo vicino a inverno le temperature del Mar Egeo sono sotto lo zero quindi parliamo di -26° e quindi Pandora poteva morire subito li sotto. Io lo sapevo visto che mi ero informato su questo Mare e le sue temperature glaciali visto che sapevo che lo Scrigno di Pandora per difesa si sarebbe teletrasportato qui in questo posto dopotutto è qui che è stato usato per la prima volta da Kratos per sconfiggere il Dio della Guerra Ares. Quando lo Scrigno si apri butto Pandora dentro il Mar Egeo e io mi buttai subito li dentro per prenderla e fare in modo che non morisse e poi la portai subito al Rifugio dell’ Infinito per fare in modo che avesse abiti puliti e che si asciugasse visto che quando arrivo era inzuppata d’ acqua dalla testa ai piedi. Pandora quando arrivo a casa mia stava li fredda e immobile visto che secondo lei questo era un modo per sentire caldo ma io avevo un altra idea e le sarebbe piaciuta davvero tanto. Visto che io l’ avevo già incontrata prima io sapevo che amava fare le saune e questa cosa gliela aveva imparata la Dea Venere e ogni tanto la facevano insieme per parlare o per dare inizio a nuovi discorsi tra loro due dopotutto quello per loro era un luogo privati e li dentro potevano parlare di ogni cosa.

Curiosità sugli Incubi di Pandora

Pandora da quando era tornata in vita aveva perso alcuni suoi ricordi per lo più gli ultimi momenti del suo tempo dentro il Monte Olimpo e quindi non si ricordava se in quello scontro aveva vinto Kratos oppure aveva perso. Visto che se non lo ricordava ogni volta che aveva tempo libero e che io non le spiegavo le cose della Terra lei pensava a Kratos e a cosa gli fosse successo. Alcune notti lei aveva degli incubi ma i suoi rispetto a quelli degli altri prendevano vita e trasformavano la sua stanza nel mondo dell’ incubo e lei stava li impotente e non poteva fare nulla per cambiare tale situazione. Ma fu grazie a questi incubi che Pandora e Sarah la Fenice Rossa si incontrarono ma successe dopo il terzo incubo e poi le fece capire come imparare a controllare la paura e cosi se vedeva qualcosa li poteva imprigionare dentro la sua mente o usare la sua mente per capire le fosse successo in passato, dopotutto il grande e possente mondo dei sogni è un altro modo per viaggiare tra le varie realtà e quindi se noi abbiamo dimenticato qualcosa grazie a noi noi possiamo ricordare sia momenti che non ricordiamo e anche nuove situazioni che sono successe o che devono ancora succedere. Il primo incubo di Pandora fu davvero terrificante e dopo Pandora grido cosi forte e io ero sveglio e le feci compagnia fino a quando non si addormentò di nuovo. Me lo aveva raccontato e la vista non era stata per niente bella. Vedete essere di fronte alle porte del Monte Olimpo e vedere vostro Zio Kratos li sopra come monito per dire ” Chi sfida gli dei dell’ Olimpo e Zeus farà la stessa fine ” . Io mi ero messo vicino a lei – e stato solo un brutto sogno e io ho già controllato le porte del Monte Olimpo. Il secondo incubo fu riguardate le Rive del Mar Egeo visto che l’ unico ricordo di Kratos era li e glielo avevo detto visto che Pandora meritava di saperlo e lei allora sapeva che quel pieno era zeppo di eventi visto che il vaso di Pandora era stata usato una volta li per dare una mano a Kratos e cosi vincere contro Ares. Ma Pandora grazie alle mie conoscenze e grazie all’ aiuto di Cortana aveva saputo che le onde che si muovono dentro questo imponente mare sono cosi potenti e quindi aveva pensato che Kratos potesse essere affogato per colpa di tale forza. All’ inizio pensai pure io una cosa del genere e questo generò il secondo incubo di Pandora e lei vedeva Kratos che perdeva le forze e moriva li sotto assieme a tante persone che hanno tentato di solcare tale mare e sono morti per colpa dei mostri e per colpa delle grandi onde che hanno danneggiato le barche. Il giorno dopo le mi racconto il suo incubo, io la sera precedente mi ricordai che tra i vari numerosi poteri di Kratos c’ era quello di nuotare sott’acqua senza alcun problema visto che lui tra le sue avventure ha preso Il Tridente di Poseidone e cosi lui non può morire la sopra. Il terzo incubo invece fu davvero terribile e ne parlò solo con Sarah la Fenice Rossa visto che lei in quei momenti quando era da me si era ricordata un fatto importante cioè che nel Monte Olimpo non c’ era più Atena la sua sorella gemella nota come Destronema ma aveva detto a sua sorella -adesso che tu sei morta io posso diventare te senza alcun minimo problema,u pensavi di poterti fidare di Kratos e invece hai sbagliato, il tuo problema è che hai avuto troppa fiducia in questi esseri umani. Il terzo incubo era la verità cioè il momento in cui Kratos in aveva già capito che la persona con stava parlando non era Atena ma sua sorella gemella, Kratos non lo sapeva ma lo aveva capito in qualche maniera . Grazie a quell’ incubo ricordo maggior parte dei ricordi di Pandora era tornati. Sarah la Fenice Rossa stava venendo da me in quel momento e mentre passo usci Pandora di corsa e loro si incontrarono sbattendo uno contro l’ altro. Pandora si mise in piede e vide questo essere cosi bello e pensava che stava sognando – Ciao piccolina io sono Sarah la madrina di Daniel. Pandora diede la mano a Sarah – io sono Pandora e adesso mi ricordato una cosa importante e stavo andando giusto da Daniel. Durante il tragitto Pandora disse tutto a Sarah e le fece capir che il pericolo dentro al Monte Olimpo era grave. Sarah la portò da me e nel frattempo le disse – se hai un incubo utilizza la tua mente per sconfiggerlo dopotutto siamo nella tua mente.

Aspetto dei Taccuini presi da Aqua Saintcall

Aqua Saintcall grazie ad Internet aveva capito dove comprare questi Taccuini della Moleskine e cosi una volta presi 50 euro , usci e andò a prenderli e cosi poteva avere inizio il suo piano per aiutare me quando lei non ci sarebbe stata più nel Rifugio dell’ Infinito visto che li in quel mondo ci sarebbe stata per un anno o forse anche di più . Sconfiggere l’ oscurità non è una cosa semplice , ma è una cosa molto difficile e mentre lo fai possono passare anni , secoli o eoni di tempo e tu non te ne accorgi perchè sei troppo occupato a sconfiggere mostri o a salvare persone . Aqua invece ha deciso di fare una cosa per farci capire cosa potrebbe accadere li dentro e cosi io o Aqua o qualcuno altro può dare una mano a lei . Ad Aqua nel futuro serve una mano visto che per gli scontri futuri gli servono potenti Keyblade diversi da quelli che ha adesso . Magie molto potenti più potenti di quelle che ha visto che quando entra li dentro alcuni dei suoi poteri vengono sigillanti . Aqua ha deciso di farlo cosi noi sappiamo quello che sa lei e grazie a tale informazioni sappiamo dove mettere i nuovi Keyblade , dove mettere le mappe dei luoghi in lei va . Far capire a lei dove trovare i suoi nuovi alleati e cosi può non solo salvare Sora ma anche Terra e Ventus . Di questi taccuini blu della Moleskine ne ha presi tre visto che la storia di Aqua è ricca di avvenimenti e alcuni sono belli e altri sono oscuri . Lei non ci ha voluto dire tutto sul Mare Oscuro , non ha detto tutto quello che ha fatto li perchè credo che sia una cosa talmente oscura che non sapeva cosa fare visto che li nell’ oscurità e nessuno la poteva aiutare nemmeno io o Aqua o gli Osservatori .

Aqua mi parla della sua scomparsa

Aqua si mise seduta sulla sedia e poi si chiese – perché siamo tutti qui ? . Nessuno sapeva perché io avevo portati tutti qui e poi mi decisi di dirlo – tra poco dovete dire addio ad Aqua . Dentro di lei c’ e qualcosa di speciale , qualcosa che le sta dicendo ad alta voce che deve tornare nel suo mondo e cosi può dare inizio alla sua nuova storia . Cioè tra poco lei deve tornare nel Mare Oscuro per salvare Sora perché lui è in pericolo e tu lo devi salvare dai mostri che stanno cercando di conquistare la sua forte luce . Aqua mi fermo subito e mi guardo – perché non me lo hai detto prima . Io mi alzai e andai verso la sua sedia – vedi prima ci devi parlare della tua scomparsa perché grazie a questa cosa io ti posso dire un segreto che appartiene ai personaggi dei vari mondi . Un segreto che devi sapere prima di andare via e poi tornare qui da noi . Aqua si calmo facendo un lungo respiro e poi inizio a raccontare . Ero dentro camera mia e avevo aperto la porta per far entrare un po’ di luce e poi da li in poi c’ era una grande oscurità dentro la stanza e poi mi ricordai subito che posto era cioè il Mare Oscuro . Ero vestita come una Guerriera dei Keyblade e poi mi trovavo davanti a un posto cioè un luogo che non avevo mai visto e poi cercavo di andare in avanti , ma per il momento io potevo stare solo li ferma e non potevo fare niente . Potevo solo vedere io che facevo un passo avanti e poi ero li che cercavo di capire cosa era successo o almeno dove potevo trovarmi o come ero arrivato li . Poi dopo mi sono risvegliata in camera mia e per il momento non mi ricordavo di quel luogo fino a quando io non ho visto un altra cosa cioè Sora era davanti a un nemico e li c’ era due persone che non conoscevo , ma altre due si cioè Terra e Ventus . Alla fine del racconto io avevo capito in che mondo doveva andare prima Aqua cioè Kingdom Hearts 2.8 e poi in Kingdom Hearts III . Io andai in un attimo in camera mia e presi dei quadri che avevo fatto e li mostai tutti . Aqua si senti un po’ arrabbiata nei mie confronti visto che non le avevo detto nulla – perché non me lo hai detto ? . Io misi a terra i quadri – non te l’ ho detto perché non sapevo se queste visioni che avevo fatto erano sicure oppure no . Io li ho dipinti ma potevano essere avvenimenti che erano già successi o altri tipi di avvenimenti cioè momenti che dovevano accadere in un momento particolare del tuo futuro o eventi che non sarebbero mai avvenuti . Dovevo prima sapere se tu avevi ottenuto il Segnale di Ritorno oppure no . Mi dispiace se ho mantenuto questo segreto ma ho fatto un patto cioè di farti scoprire questa cosa da sola perché gli umani non lo devono sapere oppure lo usano al loro scopo e noi alla fine salviamo un mondo ma non né possiamo altri . Aqua accetto le mie scuse e poi vide con calma i miei quadri ma dal primo quadro non capì nulla visto che nessuno sapeva quanto era grande il Mare Oscuro . Invece dall’ altro quadro lei vide quelle due figure che non avevo mai visto e mia sorella Alyssa andò verso di lei – quelli sono Rikku e Kairy e sono i migliori amici di Sora . Aqua prese il quadro e venne verso di me e con calma mi chiese – a quale universo appartiene questo evento ? . Sapevo che se le dicevo una bugia lei mi avrebbe squadrato e avrebbe capito che stavo mentendo , ma anche Aqua , Ada o mia sorella Alyssa avrebbe capito che stavo mentendo e da li non mi avrebbero perdonato , ma mi avrebbero cercato di tirare fuori la verità con la forza . Io guardai il quadro – questo evento appartiene all’ universo detto Kingdom Hearts 2.8 , per adesso non ci puoi ancora entrare , ma quando sarà aperto tu ci potrai tornare e poi con calma alla fine del tuo lungo viaggio li dentro puoi tornare qui da noi e poi tra un anno o due ti devi preparare per il tuo ultimo viaggio cioè verso l’ universo detto Kingdom Hearts III e poi potrai stare qui tutto il tempo che vuoi .

Curiosità sui personaggi dei vari mondi

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

I vari personaggi dei vari mondi hanno un modo molto particolare di capire se devono tornare nei loro mondi per un grande pericolo o perché un loro nemico sta per tornare cioè un segreto . Questo segreto è fatto grazie agli Osservatori ed è un modo per capire a tutti che il mondo è in pericolo e loro devono tornare nei loro mondi . Questo modo viene detto da alcune persone Segnale di Ritorno è cosi loro grazie a questa sensazione che apparte dentro il loro cuore sanno che devono tornare non solo nel loro mondo ma anche grazie a una visione da parte degli Osservatori sanno chi sta per ritornare nel loro mondo e anche per quale motivo . Questo modo o il Segnale di Ritorno c’ e da sempre e solo le persone degli altri mondi lo sanno visto che tutti quando lo scoprono fanno un giuramento cioè quello non di dirlo agli umani ma solo alle persone che appartengono agli altri mondi . Tra poco lo devo dire ad Aqua anche nota come Aqua Saintcall cioè mia cugina che era rimasta intrappolata dentro al Mare Oscuro , quel mare fatto di oscurità ed li che le persone che hanno perso la via della luce vanno . Aqua non lo sa ancora e nessuno gli ha detto cosa le sta succedendo e gli Osservatori non gli hanno fatto vedere il nuovo universo cioè Kingdom Hearts 2.8 dove lei potrà aiutare Sora e Ventus e cosi possono aprire la strada verso la loro ultima meta cioè Kingdom Hearts III e cosi dare inizio alla famossima Guerra dei Keyblade e cosi tutto può avere inizio . Io lo so perché alcune volte queste sensazione la sento e cosi sento che un mio nemico sta per tornare o una persona a me cara sta per fare qualcosa di sciocco e cosi lei non ha più luce dentro di se , ma solo oscurità e altre cose che le divorano il cuore dall’interno e lei cosi non torna più sulla strada della luce . Spesso questa cosa i vari personaggi dei mondi lo scoprono da sola , ma Aqua lo deve scoprire grazie a me visto che lei è mia cugina e quindi la devo aiutare e poi lo devo dire pure ad Ada Knight e pure a Pandora Black . Pandora e Aqua hanno legato molto e sono sicuro che lei vuole andare con lei , ma Aqua deve fare un viaggio solitario e poi con calma troverà persone che le faranno capire che il viaggio che sta facendo non è solitario ma invece è colmo di persone . Gli Osservatori hanno fatto questa cosa per dare una mano alle persone dei vari mondi e cosi potevano esserci i primi mondi in cui l’ eroe vinceva e il nemico tornava per avere la sua vendetta . Cioè grazie a questo segreto che solo i personaggi dei mondi lo sanno , tutti possono essere trovati e cosi possono teletrasportati dentro al loro mondo almeno per vedere cosa succederà e cosi loro decidono di tornare e cosi salvare il loro mondo . Aqua lo sentiva dentro di se questa cosa e non capiva cosa era e cosi decise di venire a parlare con me a casa e non nel mio ufficio di The District . Sapevo che Aqua stava per venire e cosi presi il mio telefonino e con calma chiamai Pandora , Alyssa Saintcall e Ada Knight e le feci aspettare in sala da pranzo. Aqua arrivo come avevo previsto e poi vide li Ada Knight , Alyssa Saintcall e ultimo Pandora e tutti e tre avevano lo sguardo come se stava per succedere qualcosa di grave o qualcosa che poteva riguardare Aqua . Io mi alzai e indicai ad Aqua una sedia – siediti , ti devo dire una cosa e tu ci devi una cosa che ti sta succedendo . Adesso calmati e parla di quello che ti sta succedendo e cosi io o Ada ti possiamo dire quello che ti succedendo . Aqua grazie a una seduta ci disse quello che le era successo e che si trovava in un luogo in cui non era mai stata e li c’ era Sora e anche Terra e Ventus e altre persone .

Kira e Oliver chiedono a Sarah di cambiare aspetto

download

Sarah la Fenice Rossa aveva quell’ aspetto adatto per il campo di battaglia visto che con quell’ aspetto aveva salvato un sacco di vite su Fenix e su Maraxus. Kira e Oliver decisero di parlare con Sarah subito cosi avrebbe avuto del tempo per scegliere un altro aspetto. Sarah ci aveva portato in sala da pranzo in una casa che era lì per noi e li incontrammo i nostri zii in quel momento così buoi, freddo e oscuro e soprattutto per me visto che era il giorno del mio compleanno. Noi eravamo lì vicino al tavolo da pranzo e vicino a noi arrivo Kira che ci condusse alle nostre stanze che erano belle e pieni della nostra roba. Cioè tutti gli oggetti che avevamo nelle nostre camere in Maraxus, adesso era lì e non mancava niente. Fino all’ ultimo dettaglio era lì e noi eravamo felici che le nostre cose erano lì almeno con il loro tocco potevamo ricordarci dei momenti belli li su Maraxus e con i nostri genitori. Kira ci lascio lì da soli perché noi dovevamo cercare di capire cosa è successo lì e soprattutto se riusciamo ad andare in avanti oppure per colpa del vuoto che avevamo dentro al cuore aveva bisogno di aiuto. Kira, Oliver e Sarah erano in sala da pranzo e aveva fatto un incantesimo sulla porta per non farci sentire nulla. Kira, Oliver e Sarah si misero seduti. Sarah guardo negli occhi Kira e Oliver – molte persone sono morte e altre invece sono state fatte prigioniere dai Distruttori. Io ho solo potuto prendere Daniel, Damon e Alyssa e portarli qui sani e salvi. Maraxus è perduto e non si può più salvare e adesso non possiamo fare nulla contro i Distruttori visto che non sappiamo dove sono o cosa vogliono fare. Quindi adesso io resto qui e vi aiuto a crescere Daniel, Damon e Alyssa e cosi se hanno bisogno di aiuto su come controllare i loro poteri ci sono io e ci siete voi. Kira e Oliver erano lì ed erano felici di aver trovato un altro alleato cioè Sarah la Fenice Rossa, ma prima di accettare tale proposta la guardarono negli occhi e uniti – tu sei vuoi restare qui devi cambiare aspetto. Tu non puoi più avere questo aspetto, se vuoi restare qui lo devi fare perché quello porta tanti ricordi brutti e quando lo guardano Daniel, Damon e Alyssa non si ricordano di cose belle ma di cose brutte. Quindi se vuoi restare qui sulla Terra devi cambiare aspetto non solo per loro ma anche per gli umani. Sarah aveva capito dove volevano andare a parare con lei – devo cambiare aspetto per far andare avanti loro tre e soprattutto me stessa. Sarah la Fenice Rossa prima di farlo, si alzo dalla sedia e guardo Kira e Oliver – prima di farlo, dovete darmi del tempo perché pure io devo capire se farlo oppure no. Questo aspetto mi ricorda la gente che ho perduto e io adesso devo capire come andare in avanti e cosi smetto di vedere il passato e penso solo al presente e con Daniel, Damon e Alyssa. Kira e Oliver potevano comprendere lo stato di Sarah e decisero di rispettare le volontà di Sarah visto che in quel momento pure lei stava soffrendo davvero molto non solo per aver perso la sua gente ma anche tutte le persone che aveva conosciuto su Maraxus. Kira e Oliver vedevano che Sarah si stava preparando ad andare via da lì, ma Kira la fermo un attimo – prima saluta Daniel, Damon e Alyssa e poi ti vorremmo dire una cosa molto importante. Io, Damon e Alyssa eravamo dentro la stanza mia e stavamo parlando di quello che era successo al nostro pianeta e come mai nessuno ci aveva aiutato. Damon e Alyssa ci avevano ragionato sopra ma non sapevano la risposta e poi decisi di parlare io – e se per caso i Distruttori hanno ucciso i nostri alleati e poi sono venuti da noi. Cosi noi non avevamo supporto e loro ci potevano uccidere senza sprecare forze o navi. Alyssa e Damon sentirono la mia ipotesi e pure Sarah e sembrava che fosse l’unico modo in cui è andata. Sarah entro dentro la stanza e ci vide con delle facce un po’ tristi ma un po’ felici perché eravamo qui vivi e vegeti e tristi perché avevamo perso i nostri amici e il nostro pianeta. Sarah si avvicino a me – ha ragione Daniel. I Distruttori hanno fatto cosi, ma adesso voi non potete fare nulla. Io adesso vado via e torno tra un po’ di tempo e voi invece starete qui e seguirete gli ordini dei vostri zii. Tutti e tre dovemmo fare come diceva Sarah la Fenice Rossa e lei se ne torno in sala da pranzo per sentire una cosa da Kira. Sarah torno in sala da pranzo e non si mise seduta e nemmeno Kira era seduta sulla sedia. Kira si avvicino a Sarah – non so quanto tempo ci vorrà prima che cambi aspetto. Ma invece di farlo lì nel luogo dove lo hai trovato, fallo davanti a Daniel e ai nostri nipoti. Cosi sanno che aspetto hai adesso e cosi gli umani non ti vedono come una donna molto strana e particolare. Ma ti vedranno come una persona normale che sta vicino a dei ragazzini normali. Sarah decise di accettare questa condizione visto che aveva già deciso di fare una cosa del genere. Cioè aveva deciso di vedere un aspetto normale da umana qui sulla Terra e poi una volta trovato, sarebbe tornata qui e davanti a noi si sarebbe cambiata di aspetto e cosi noi quando vedevamo il petto di Sarah, non vedevamo quello che era successo a Maraxus, ma vedeva una cosa normale e umana.

Helena, Alukard e Sarah parlano con Kira e Oliver

Alukard Saintcall

Helena e Alukard Saintcall sapevano da molto tempo che stava arrivando la fine dei Dominatori di Poteri e tutto per colpa dei Distruttori. Allora grazie a questa visione sapevano che poteva essere la fine di tutto e anche di me, mio fratello e mia sorella e tutte le persone che abitano su Maraxus, Ma Kira e Oliver avevano un piano non per salvare tutti ma per salvare me, Damon e Alyssa cioè portarci sulla Terra. Kira e suo marito Oliver erano già sulla Terra da alcuni anni e cosi hanno potuto costruire un punto di partenza per me e per tutte le persone che potevano salvarsi da morte certa. Allora Helena, Alukard e Sarah erano d’ accordi con il piano di Kira e Oliver e cosi alcuni Dominatori di Poteri e soprattutto me, Alukard e Sarah potevamo avere un futuro qui sulla Terra e non una morte molto dolorosa su Maraxus. Prima di capire se si poteva fare oppure no, volevano scendere sulla Terra per parlare con Kira e Oliver e cosi li potevano vedere se era un buon piano oppure era un suicidio. Alukard, Helena e Sarah arrivarono a casa di Kira e Oliver in pochi minuti grazie al teletrasporto. Si era teletrasportati in sala da pranzo, tutti e tre assieme e cosi erano vicini all’ altro e cosi non andare da altre parti o morire durante il teletrasporto. Una volta lì in sala da pranzo, videro che Kira e Oliver erano già seduti su delle siede di legno di ottima fattura. Alukard fu il primo a parlare – prima di dire sì, vogliamo capire se questo pianeta è in pericolo oppure no. Come sappiamo che i Distruttori non possono venire qui e distruggere questo bel pianeta. Oliver comprendeva che una cosa del genere poteva accadere, ma sapeva che non poteva succedere perché il Proclamo Ombra aveva navi spaziali attorno tutto il pianeta. Oliver si era ricordato di questa cosa- tu sei venuto con il teletrasporto e quindi non l’hai visto, ma qui attorno alla Terra ci sono un sacco di navi del Proclamo Ombra e cosi appena una delle navi nemica che voleva uccidere la razza umana o voleva uccidere alieni che erano qui viene fatta fuori. Sapendo questo Alukard, Helena e Sarah erano più felici e meno preoccupati di tutta questa faccenda. Kira sapeva che Helena un’altra preoccupazione cioè la sicurezza di questa casa e così decise di soddisfare questa curiosità a mia madre che era lì seduta sulla sedia con una faccia davvero molto preoccupata. Kira si alzo dalla sedia con molto calma e si rivolse ad alta voce alla I.A – Scudo attorno alla casa. Helena pochi minuti dopo senti una voce di un uomo molto forte attorno tutta quella stanza – subito Kira. In pochi secondi Alukard, Helena e Sarah videro che attorno alla casa c’era un campo di forza molto resistente e niente poteva entrare e niente poteva uscire. Helena mentre era seduta vide che un aereo di carta stava volando sopra la casa e quello fu distrutto subito. Profet grazie ai suoi occhi in tutta la casa guardo loro e aveva capito che erano soddisfatti dalla protezione di questa casa e decisi di far capire a loro qualcosa in più sul campo di forza che adesso era attivo e funzionante più che mai – il Campo di Forza può resistere a un attacco alieno e a qualunque cosa. Grazie a Kira e a Oliver io sono stato capace di creare la protezione perfetta per Kira, Oliver e chiunque stia dentro questa casa. Alukard, Helena e Sarah avevano visto che era il posto perfetto dove far vivere i loro figli e cosi dissero sì al piano di Kira e Oliver. Kira e Oliver erano felici di crescere i loro nipoti in una casa protetta e sicura al 100 per 100. Alukard prima di andare via dalla casa decise di provare quanto era resistente questo campo di forza. Scese con Sarah e con gli altri, prese una piccola pietra che era a terra e uso tutta la sua forza e la lancio dritta verso il campo. Profet aveva visto che Alukard aveva usato la sua super forza e comunque non era riuscito a distruggere tale protezione. Alukard era lontano dagli altri e con i suoi occhi vide che era la protezione perfetta. Prima di andare via voleva vedere se erano parole oppure erano fatti e con questo tentativo capì che quello che diceva Profet era vero. Sarah aveva visto Alukard tutta la sua super forza per vedere se era tutta una farsa oppure era tutto vero. Sarah decise di andare in avanti con passo lento e decise e poi uso la fiamma della fenice e le uso contro la protezione. Sarah era li ferma, davanti alla casa e vedeva che la protezione stava resistendo anche al calore del sole e cosi tutti potevano vedere che la protezione fatta da Profet era perfetta. Alukard, Helena e Sarah se ne andarono da lì soddisfatti perché avevano visto che Kira e Oliver avevano creato il piano perfetto per tenere al sicuro me, Damon, Alyssa e tutti i nostri futuri alleati.

Claire Saintcall mi fa vedere un suo ricordo

Nel 2013 avevo saputo dal mio capo Angela Ferrante che mia cugina Claire Saintcall aveva deciso di entrare in modo definitivo nei Deadsec . Io volevo sapere pure io se erano buoni o cattivi . Volevo vedere quello che aveva visto mia cugina Claire e cosi le mandai un messaggio dal mio telefonino – ci possiamo incontrare sul tetto del Rifugio dell’ Infinito . Tu hai detto che i Deadsec ti hanno mostrato qualcosa . Presi un attimo fiato – allora fallo vedere pure a me . Voglio vedere se è vero oppure no . Ma sopratutto voglio vedere se ti trattano bene . Claire vide il mio messaggio e arrivo dietro di me . Per entrare nei Deadsec ed essere un hacker ha dovuto cambiare look . Io la guardai dalla testa ai piedi – wow questo si che è un look adatto per un hacker . Claire era felice di vedere me e non incontrare tutti gli agenti di The District e cosi sentirsi dire “ stai facendo uno sbaglio “ o altre cose dette da Angela Ferrante per riavere il genio dell’ informatica tra i loro ranghi . Ma nulla sarebbe cambiato e io lo sapevo . Claire era vicino a me e mi diede la mano e si concentro sul 16 Dicembre in cui era iniziato una rapina . I Deadsec avevano capito che stava avvenendo e lo stavano vedendo con i loro telefoni e sugli schermi della loro postazione . Stavano per dare una mano alla polizia ma prima diedero i loro telefoni a mia Claire . Li vidi con gli occhi di mia sorella che controllo tutti i telefoni e tutte le postazione e trovo soltanto codici per fermare la rapina e non la polizia . Li vidi che i Deadsec erano pronti a fermare queste persone e non la polizia e cosi far vedere la città di Chicago non aveva solo il vigilante Aidean Pierce a fermare crimini ma anche loro . Una volto visto quel ricordo , io e Claire ci lasciammo la mano e io avevo visto che era al sicuro da solo . Claire se ne stava andando e io la fermai – sono felice che hai trovato un modo per aiutare le persone con le tue grandi abilità . Se hai bisogno di aiuto , puoi chiedere aiuto pure a me . Se sei in pericolo basta che fai una telefonata a me e Rain Saintcall . Adesso loro ti stanno aspettando .

Pandora vuole sapere come mai ho ripreso il mio vero aspetto .

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Una volta visti alcuni mondi tornai nel Rifugio dell’ Infinito per prendere qualcosa da bere e da mangiare non solo per me ma anche Ada Knight . Pandora mi senti arrivare e venne da me in cucina . Ma quando arrivo non mi riconobbe visto che io avevo questo nuovo aspetto . Io inizia a bere un po’ di Energade e mi girai verso di lei . Non appena inizia a bere aveva la pistola di Pandora puntata in faccia . Li a pochi metri da me vedeva la faccia di Pandora molto arrabbiata e voleva sapere chi ero io – dimmi chi sei o ti faccio un buco in fronte ? . Io posai la bottiglia e guardai in faccia Pandora – davvero vuoi sparare a chi ti ha salvato dalle Rive del Mar Egeo . Pandora poso la pistola e la mise nella fondina – Daniel sei tu ? . Io vedeva che lei non ci credeva ma poi ricordo quello che le avevo detto sul Mar Egeo – si sei tu . Hai cambiato di nuovo aspetto . Io ero li vicino a Pandora e poi andammo in sala da pranzo dove c’ era una luce incredibile – si sono io . Ma non ho cambiato aspetto . Questo che vedi è il mio vero aspetto . Pandora inizio ad analizzare le mie parole per la precisione “ Questo è il mio vero aspetto “ . Da li inizio a credermi . Pandora si mise su una sedia e scelse una vicina alla mia – perché hai deciso di riprendere il tuo vero aspetto ? . Io mossi il dito sopra il naso di Pandora e lo toccai un po’ – lo dirò a tutti verso le 16:30 . Dillo agli altri e di che io ho ripreso il mio vero aspetto oppure non appena metto piede nel T.A.R.D.I.S mi ritrovi con cinque fori di proiettili diversi in testa . Pandora mi vide andare via e si mise davanti – voglio saperlo adesso . Ma io andai e oltrepassai Pandora – ti posso solo dire che riguarda te , me e la nostra famiglia . Ora scusami ma devo andare a parlare con una persona . Quindi dillo agli altri tranne ad Ada Knight visto che ci ho già pensato io .

Il Mio Distintivo

Pandora Black aveva visto il mio distintivo della Polizia di New York e possiamo dire che fu amore a prima vista visto che era bello , luccicante e colorato . Io lo tenevo li visto che seguivo la Regola 56 fatta da Angela Ferrante . Fui il primo a rispettarla e cosi tutti gli altri seguirono il mio esempio . Per Pandora era una cosa nuova e non sapeva ancora cosa significava ma grazie avrebbe capito che quello era un segnale per dire ” io sono un tuo amico e cerco di toglierti dal grande casino in cui ti sei messo o messa . Oppure poteva significare se sei un Serial Killer ti vengo a cercare fino in capo al mondo e in ogni mondo o universo alternativo . Avevo promesso a Pandora che un giorno ne avrebbe avuto e la dovevo rispettare oppure avrebbe messo il broncio e forse non avrebbe ascolto più mezza parola detta da me e forse per sentire la storia di questo nuovo mondo avrebbe scelto una persona che non è buona come me . Ma una persona che le avrebbe fatto del male e io poi non avrei potuto fare nulla visto che il danno alla piccola Pandora era fatto e non si poteva fare più niente .

 

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Piego e ripiego la mappa del tuo Infinito in un origami d’amore

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: